Into the Now

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Into the Now
Artista Tesla
Tipo album Studio
Pubblicazione 9 marzo 2004
Durata 55:36
Dischi 1
Tracce 12
Genere Heavy metal
Hard rock
Blues rock
Etichetta Sanctuary
Produttore Tesla, Michael Rosen, Roger Sommers
Registrazione 2003
Tesla - cronologia
Album precedente
(2001)
Album successivo
(2007)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 3/5 stelle
Melodic.net[2] 3/5 stelle

Into the Now è il quinto album in studio del gruppo musicale statunitense Tesla, pubblicato il 9 marzo 2004 dalla Sanctuary Records.

Si tratta del primo lavoro in studio del gruppo dopo la reunion avvenuta nel 2000, nonché del loro primo album di inediti dopo 10 anni. È inoltre l'ultimo disco della band in cui compare ancora il chitarrista Tommy Skeoch in formazione.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Into the Now – 4:25 (Jeff Keith, Frank Hannon, Troy Luccketta)
  2. Look @ Me – 4:16 (Keith, Hannon, Brian Wheat, Tommy Skeoch, Roger Sommers)
  3. What a Shame – 4:29 (Keith, Hannon, Wheat)
  4. Heaven Nine Eleven – 4:38 (Hannon)
  5. Words Can't Explain – 3:14 (Keith, Hannon)
  6. Caught in a Dream – 4:50 (Keith, Hannon)
  7. Miles Away – 6:55 (Keith, Hannon)
  8. Mighty Mouse – 4:14 (Keith, Hannon, Wheat, Sommers)
  9. Got No Glory – 4:19 (Keith, Hannon)
  10. Come to Me – 4:43 (Keith, Hannon)
  11. Recognize – 5:00 (Keith, Hannon, Skeoch)
  12. Only You – 4:33 (Keith, Hannon, Skeoch, Sommers)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Album - Billboard (Stati Uniti)

Classifica (2004) Posizione
massima
The Billboard 200[3] 31

Singoli - Billboard (Stati Uniti)

Anno Singolo Classifica Posizione
2004 Caught in a Dream Mainstream Rock Songs[3] 21
2004 Words Can't Explain Mainstream Rock Songs[3] 35

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Eduardo Rivadavia, Into the Now, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  2. ^ (EN) Kaj Roth, Tesla - Into The Now, Melodic.net, 2004. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  3. ^ a b c (EN) Into the Now Awards, AllMusic. URL consultato il 27 gennaio 2016.