Ingrid Pitt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ingrid Pitt

Ingrid Pitt nome d'arte di Ingoushka Petrov (Varsavia, 21 novembre 1937[senza fonte]Londra, 23 novembre 2010) è stata un'attrice polacca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata da padre tedesco di origine russa e madre ebrea polacca, durante la guerra venne rinchiusa con la famiglia nel campo di concentramento di Stutthof. Alla fine della guerra si trasferì a Berlino dove sposò un militare statunitense che la portò in California. Il matrimonio fu di breve durata ma iniziarono i primi contatti con il mondo del cinema e della televisione, e un primo ruolo non accreditato ne Il dottor Zivago.

Il successo giunse grazie alla casa di produzione inglese Hammer che le permise di interpretare il ruolo di vampira in due film horror, Vampiri amanti (1970) e La morte va a braccetto con le vergini (1971), grazie ai quali diventò un'icona per molti fans del genere che la convocarono alle convention e incontri a tema. Partecipò successivamente ai film La casa che grondava sangue (1971) e The Wicker Man (1973).

Rallentò la carriera dalla seconda metà degli anni ottanta, dopo essere apparsa nel secondo capitolo della serie Underworld. Nel 1998 è stata la voce narrante nell'album musicale Cruelty and the Beast del gruppo musicale symphonic black metal dei Cradle of Filth, incentrato sulle vicende della contessa Erzsébet Báthory (interpretata dall'attrice stessa nel film La morte va a braccetto con le vergini).

È morta il 23 novembre 2010 a Londra a seguito di un collasso.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Ironside- serie TV, episodio 1x15 (1967)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN50743007 · ISNI: (EN0000 0001 1443 7172 · LCCN: (ENn87811077 · GND: (DE123085128 · BNF: (FRcb161834688 (data)