Imperator: Rome

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Imperator: Rome
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, macOS, Linux
Data di pubblicazioneMicrosoft Windows, macOS, Linux:
Mondo/non specificato 25 aprile 2019
GenereStrategia
TemaStorico, Antica Roma
OrigineSvezia
SviluppoParadox Development Studio
PubblicazioneParadox Interactive
DirezioneJohan Andersson
Modalità di giocoGiocatore singolo, multiplayer
Periferiche di inputTastiera, mouse

Imperator: Rome è un videogioco strategico del 2019, sviluppato dal Paradox Development Studio e pubblicato dalla Paradox Interactive in tutto il mondo su Microsoft Windows, macOS e Linux il 25 aprile 2019. È il seguito di Europa Universalis: Rome, pubblicato dalla Paradox nel 2008.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Imperator: Rome si concentra principalmente su nazioni e imperi, con una piccola attenzione alla gestione dei personaggi come Crusader Kings II. Il giocatore deve gestire politicamente, economicamente e amministrativamente una delle nazioni presenti nel 304 a.C. (come Roma, Cartagine, l'Egitto, etc.) e condurla alla conquista o al dominio di una mappa che spazia dalla penisola iberica fino all'India. Così come negli altri giochi Paradox, tutte le nazioni presenti nella mappa sono giocabili. Il gioco presenta una varietà di funzionalità, tra cui gestione dei personaggi, popolazione diversificata, nuove tattiche di battaglia, tradizioni militari, diversi tipi di governo, barbari e ribellioni, commercio e miglioramento provinciale.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppato dal Paradox Development Studio e diretto da Johan Andersson (con la speranza di fare un sequel moderno di Europa Universalis: Rome), il gioco è stato annunciato il 19 maggio 2018, ed è uscito il 25 aprile 2019 per Microsoft Windows, macOS e Linux. Come con i recenti giochi di Paradox Development Studio, questo gioco è stato costruito utilizzando il motore Clausewitz, ma con l'aggiunta di un nuovo software noto come "Jomini" (dal nome del generale Antoine-Henri Jomini del XIX secolo) che consente una creazione più semplice e veloce di mod.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Valutazioni professionali
Testata Giudizio
Metacritic (media al 31-01-2020) 76/100[1]
Multiplayer.it 9.0[2]
PC Gamer 92/100[3]
IGN 8/10[4]

Imperator: Rome ha avuto un'accoglienza generalmente positiva.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Imperator: Rome PC, su Metacritic. URL consultato il 4 agosto 2019.
  2. ^ Imperator: Rome, la recensione, su multiplayer.it, Multiplayer.it. URL consultato il 16 dicembre 2019.
  3. ^ Fraser Brown, Imperator: Rome PC, su PC Gamer, 25 aprile 2019. URL consultato il 4 maggio 2019.
  4. ^ TJ Hafer, Imperator: Rome PC, su IGN, 25 aprile 2019. URL consultato il 4 maggio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi