Hearts of Iron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hearts of Iron
Sviluppo Paradox Entertainment
Pubblicazione Strategy first
Serie Hearts of Iron
Data di pubblicazione Flags of Canada and the United States.svg 24 novembre 2002
Zona PAL 28 febbraio 2003
Genere Strategia in tempo reale
Tema Guerra
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Piattaforma Microsoft Windows, macOS
Motore grafico Europa Engine
Supporto 1 CD-ROM
Fascia di età ESRB: E
PEGI: 3+
Periferiche di input Mouse, tastiera
Espansioni Platinum
Seguito da Hearts of Iron II

Hearts of Iron è un videogioco strategico sviluppato da Paradox Entertainment e Strategy First.

il gioco si svolge negli anni 1936-1948 ed è possibile controllare una qualunque nazione che fosse presente sul pianeta al tempo della seconda guerra mondiale. Si tratta di un gioco per computer compatibile con Windows prodotto nel 2002, ma è disponibile anche una versione per Macintosh presso Virtual Programming.

Hearts of Iron fu proibito nella Cina, presumibilmente perché nel gioco Tibet e Sinkiang appaiono come nazioni indipendenti.

Struttura di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Hearts of Iron è basato sul collaudato motore di Europa Universalis con molti aggiornamenti e particolarità:

  • un albero tecnologico molto dettagliato diviso in quattordici sezioni (fanteria/artiglieria/industria/sistemi elettronici/unità corazzate/marina/nucleare/velivoli leggeri/velivoli pesanti/sommergibili/tattiche terrestri/tattiche navali/tattiche aeree) con dozzine di tecnologie ricercabili in ogni sezione e la possibilità di personalizzare alcune unità;
  • un modello economico basato su quattro risorse naturali: carbone, acciaio, gomma e petrolio, dalle quali dipendono le industrie e l'esercito;
  • possibilità di scegliere i politici e i generali;
  • dozzine di unità militari, dalla milizia coloniale ai MBIC;
  • un modello meteo, che influenza l'efficienza e di movimento e combattimento delle unità e dei rifornimenti.

Lo scopo del gioco è sopravvivere alla seconda guerra mondiale, con il giocatore che può causare o assistere a eventi storici realmente esistiti.

Nel gioco sono presenti tre alleanze principali (gli Alleati, l'Asse e il Comintern, che è solo cobelligerante), nelle quali il giocatore può entrare o meno, considerando però che ci sono dei limiti: non vedremo mai gli Stati Uniti nell'Asse o l'Italia nel Comintern. Il gioco finisce se resta una sola di queste tre alleanze o se si giunge al 30 dicembre 1947; l'alleanza che vince è quella che ha il maggior numero di punti vittoria a questa data. Esiste comunque una patch che permette di continuare il gioco fino al 2199.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi