Il mio amico gigante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mio amico gigante
Il mio amico Gigante 1989.png
Sophie e GGG in una scena del film
Titolo originale The BFG - The Big Friendly Giant
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1989
Durata 91 min
Genere animazione, fantastico, avventura
Regia Brian Cosgrove, Mark Hall
Soggetto Roald Dahl
Sceneggiatura John Hambley
Casa di produzione Cosgrove Hall Films
Distribuzione (Italia) Alfadedis Entertainment
Musiche Keith Hopwood, Malcolm Rowe
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Il mio amico gigante (The BFG - The Big Friendly Giant) è un film d'animazione britannico del 1989 basato sul romanzo Il GGG dello scrittore britannico Roald Dahl.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una notte un gigante rapisce dall'orfanotrofio una bambina di nome Sophie. Al contrario di tutti gli altri giganti, cannibali e spietati, GGG, così si fa chiamare, è un gigante buono e diventa subito amico dell'orfanella. Sophie impara a volare grazie a GGG, il quale cattura i sogni con un retino per soffiarli durante la notte ai bambini addormentati. GGG e Sophie scoprono che i giganti cattivi vogliono rapire degli orfanelli per mangiarli. I due amici inventano un piano per salvare i bambini orfani e si recano a Buckingham Palace cercando l'aiuto della Regina d'Inghilterra. Guidando l'esercito nella terra dei giganti, Sophie e GGG riescono a catturare tutti i giganti, rinchiudendoli infine in prigione obbligandoli a mangiare verdure. La regina di Inghilterra fa chiudere l'orfanotrofio di Sophie invitando tutti gli orfani dell'istituto ad abitare a Buckingham Palace. Sophie e GGG, divenuti una famiglia, rimangono insieme a girare per il mondo per donare sogni ai bambini.

Differenze dal Libro[modifica | modifica wikitesto]

  • La scena dell'uso dell'incubo sui giganti addormentati e la scena dell'imprigionamento di InghiottiCicciaViva sono state fuse insieme.
  • Mentre GGG e Sophie attraversano il giaciglio degli altri giganti, questi vedono il protagonista passare e diventano sospettosi, in quanto un gigante va via dal paese di notte, quando gli umani sono addormentati. Nel libro tutti i giganti giocano a palla, con GGG in qualità di palla, poi mentre se ne va gli lanciano dei macigni (senza fargli male). Nel film InghiottiCicciaViva lo afferra, i giganti lo deridono e gli fanno domande in quanto sospettosi, e poi San Guinario gli lancia un macigno mentre se ne va.
  • Mentre nel libro GGG rimane a Londra assieme a Sophie scrivendo il libro delle loro avventure, nel film GGG ritorna nella terra dei giganti a continuare il suo lavoro, Sophie decide di venire con lui piuttosto che abitare con la regina.
  • Un personaggio extra al libro è un roditore che GGG ha in casa, non ha un ruolo importante nel film, ma "prepara" o movimenta alcune situazioni, come la nicchia nel Cetrionzolo in cui Sophie si nasconde da San Guinario o partecipa anche lui alla festa di Petocchi.
  • Rispetto alla traduzione ufficiale del libro, nel film ci sono alcune differenze: un esempio è il nome del leader dei giganti, nel libro è chiamato InghiottiCicciaViva, nel film invece MangiaCicciaViva, oppure gli umani vengono chiamati nel libro "Popolli" nel film invece "Ussari Umani o Urbani".

Distribuzione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne pubblicato in Italia per la prima volta da Lineafilm[1] nel 1990, con il titolo Il gigante amico.

In questa versione del film, il gigante non si chiama GGG (Grande Gigante Gentile), bensì GGA (Grande Gigante Amico) ed è doppiato da Riccardo Barbera, mentre Sophie invece è di Federica De Bortoli.

In seguito, una nuova versione del film venne distribuita in Italia dalla Alfadedis Entertainment nel settembre del 1997, un'edizione ridoppiata (con molte parole e dialoghi diversi dalla versione precedente), ed intitolata Il mio amico gigante.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ VHS Animazione : IL GIGANTE AMICO, su www.vhs-store.com. URL consultato il 24 ottobre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]