Il grande ruggito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il grande ruggito
Titolo originaleRoar
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1981
Durata102 min
Rapporto2.35 : 1
Generecommedia, avventura, orrore
RegiaNoel Marshall
SceneggiaturaNoel Marshall
ProduttoreNoel Marshall, Tippi Hedren
FotografiaJan de Bont
MontaggioPeter Hitchcock
MusicheDominic Frontiere, Terrence P. Minogue
ScenografiaJoey Marshall
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

«Mille leoni sono entrati nella tua casa...»

(Frase di lancio)

Il grande ruggito (Roar) è un film statunitense del 1981 diretto da Noel Marshall, interpretato da Tippi Hedren e Noel Marshall.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Africa. L'etologo statunitense Hank si è ritirato da alcuni anni in una fattoria per studiare il comportamento di alcune bestie feroci (in particolar modo felini) che ha allevato da cuccioli e con i quali vive in perfetta armonia nella sua dimora. Quando, dagli Stati Uniti, arrivano la moglie e i figli per fargli visita, per una serie improvvisa di imprevisti, si presentano alla fattoria proprio quando Hank è assente. L'incontro con i feroci animali si trasforma, per loro, in una terribile e imprevista avventura.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Oltre a recitare nel film, Marshall lo ha scritto, diretto e prodotto insieme a sua moglie, Tippi Hedren. La vera figlia di Tippi, Melanie Griffith, appare in quello che è in effetti il suo debutto cinematografico come attrice, in pratica nel ruolo di sé stessa (e anche il personaggio si chiama Melanie). Anche gli altri due figli di Mashall, John e Jerry interpretano se stessi.

L'Internet Movie Database lo classifica come "il più costoso film "casalingo" mai realizzato". Restò infatti in produzione per 11 anni, costò 17 milioni di dollari e ne incassò internazionalmente soltanto 2 [1]. Tippi Hedren in quell'occasione scrisse in collaborazione il libro Cats of Shambala, pubblicato nel 1985 e che trattava della sua esperienza nel girare questo film.

All'epoca il film ottenne uno scarso successo, venendo giudicato in maniera abbastanza negativa. Negli anni si è però guadagnato una sorta di status di culto, soprattutto perché gli animali utilizzati durante le riprese non erano addestrati: la stessa promozione del film fece circolare la voce che più di 70 membri del cast e della produzione fossero stati feriti durante le riprese.[2]

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito in Italia dalla Cineriz a metà febbraio 1982. Doppiaggio affidato alla Cine Video Doppiatori. Nella colonna sonora della versione italiana vennero inserite due gradevoli canzoni del compianto Ivan Graziani: «Lontano dalla paura» e «Grande Mondo».

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Greatest Box-Office Bombs, Disasters and Flops: The Most Notable Examples, filmsite.org. URL consultato il 18 novembre 2015.
  2. ^ “Roar”, il film più pericoloso della storia, ilpost.it, 14 aprile 2015. URL consultato il 18 novembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema