Il giardino della violenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il giardino della violenza
Il giardino della violenza.png
Burt Lancaster e Shelley Winters in una scena del film
Titolo originaleThe Young Savages
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1961
Durata103 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaJohn Frankenheimer
SoggettoEvan Hunter
SceneggiaturaEdward Anhalt, J.P. Miller
ProduttorePat Duggan
Produttore esecutivoHarold Hecht
FotografiaLionel Lindon
MontaggioEda Warren
MusicheDavid Amram
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il giardino della violenza (The Young Savages) è un film del 1961 diretto da John Frankenheimer.

Si tratta del film d'esordio di Telly Savalas, che interpreta la parte di un ufficiale di polizia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

New York, in una sfida fra gang rivali di portoricani e italiani (girate tutte con attori non professionisti) muore un giovane portoricano cieco. I tre assassini sono presi e portati in tribunale, le famiglie chiedono giustizia e la massima pena che potrebbero avere è la sedia elettrica. Il loro avvocato però non è disposto a cedere, lottando contro ostruzionismi e intimidazioni cerca di capire il contesto nel quale è maturato il delitto e l'ambiente in cui sono cresciuti i giovani omicidi e alla fine risparmierà loro la pena di morte.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema