Hannah Herzsprung

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hannah Herzsprung

Hannah-Rebecca Herzsprung (Amburgo, 7 settembre 1981) è un'attrice tedesca.

Figlia d'arte (suo padre è l'attore Bernd Herzsprung[1][2], mentre sua madre è la stilista Barbara Engel[1]), tra cinema e televisione ha partecipato ad una quarantina di differenti produzioni[3][4], a partire dalla fine degli anni novanta[2][3][4][5].

Tra i suoi ruoli principali, figurano, tra l'altro, quello di Jenny von Loeben nel film Quattro minuti (2007; ruolo per il quale è stata pluripremiata[6]), di Julia Hausmann nella miniserie TV Weissensee (2010-2013), quello di Marie nel film Hell (2011), quello di Elisabetta di Baviera nel film Ludwig II (2012), ecc.[2][3][4][5][7]. Nel 2013 ha interpretato il personaggio di Iris, protagonista del film Der Geschmack von Apfelkernen (Il sapore dei semi di mela), tratto dal romanzo omonimo di Katharina Hagena.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Hannah Herzsprung assieme ad Anna Maria Mühe alla Berlinale 2013

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • The Penelation Show - cortometraggio (2004) - ruolo: Hannah
  • Solo - cortometraggio (2005) - Laura
  • Quattro minuti (2006) - Jenny von Loeben
  • Bummm! (2006) - Florina Krüger
  • 1. Mai (2008)
  • La banda Baader Meinhof (2008) - Susanne Albrecht
  • 10 Sekunden (2008) - Daniela
  • The Reader - A voce alta (2008)
  • Pink (2009)
  • Vision - Aus dem Leben der Hildegard von Bingen (2009)
  • Wickie und die starken Männer (2009)
  • Lila, Lila (2009)
  • Habermann (2010) - Jana Habermann
  • Hell (2011) - Marie
  • Wickie auf großer Fahrt (2001)
  • Pärchenabend - cortometraggio (2011)
  • Wie zwischen Himmel und Erde (2012)
  • Schutzengel (2012)
  • Ludwig II (2012) - Elisabetta di Baviera
  • Der Geschmack von Apfelkernen (2013)
  • Die geliebten Schwestern (2014)
  • Who Am I - Kein System ist sicher (2014)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Ein Fleisch und Blut - film TV (1998) - ruolo: Britta da giovane
  • Aus heiterem Himmel - serie TV, 23 episodi (1998-1999) - Miriam "Mimi" Pauly
  • SOKO 5113 - serie TV, 1 episodio (2000)
  • Squadra speciale Lipsia - serie TV, 1 episodio (2002)
  • Zwei Profis - serie TV, 1 episodio (2003)
  • Mädchen, böses Mädchen - film TV (2003)
  • Unter Verdacht - serie TV, 1 episodio (2004)
  • 18 - Allein unter Mädchen - serie TV, 20 episodi (2004-2007) - Vera
  • In einem anderen Leben - film TV (2005)
  • Im Namen des Gesetzes - serie TV, 1 episodio (2005)
  • Emilia - Die zweite Chance - film TV (2005)
  • Das Duo - serie TV, 1 episodio (2006)
  • Stolberg - serie TV, 1 episodio (2006)
  • Squadra Speciale Colonia - serie TV, 1 episodio (2007)
  • Donna Leon - serie TV, 1 episodio (2008)
  • Liesl Karlstadt und Karl Valentin - film TV (2008) - Liesl Karlstadt da giovane
  • Werther - film TV (2008)
  • Weissensee - miniserie TV, 12 episodi (2010-2013) - Julia Hausmann
  • H+ - serie TV, 13 episodi (2011-2013) - Manta
  • Babylon Berlin (2017) - Helga Rath

Premi & riconoscimenti (lista parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007: Undine Award come miglior giovane attrice protagonista per il ruolo di Jenny von Loeben in Quattro minuti[6]
  • 2007: Golden Space Needle Award come miglior debutto al Seattle International Film Festival per il ruolo di Jenny von Loeben in Quattro minuti[6]
  • 2007: New Faces Award per il ruolo di Jenny von Loeben in Quattro minuti
  • 2007: Riconoscimento come "Rising" Star allo Hamptons International Film Festival[1]
  • 2007: Deutscher Filmpreis d'oro come miglior attrice non protagonista per il ruolo di Florina Krüger in Bummm![6]
  • 2010: Premio Bambi come miglior attrice nazionale per il ruolo di Julia Hausmann nella miniserie TV Weissensee[6]
  • 2012: International Fantasy Film Award per il ruolo di Marie in Hell[6]
  • 2012: Jupiter Award come miglior attrice tedesca per il ruolo di Marie in Hell[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN120543676 · ISNI (EN0000 0001 1938 9931 · GND (DE133890678 · BNF (FRcb15799627s (data)