Hafþór Júlíus Björnsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hafþór Björnsson
Björnsson Arnold Classic 2017.jpg
Nazionalità Islanda Islanda
Altezza 213 cm
Peso 205 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Ritirato 2008
Carriera
Squadre di club
2006-2007KR Reykjavík
2007-2008FSu Selfoss
Nazionale
Islanda Islanda
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Strongman Pixel fill.png
Palmarès
World's Strongest Man 1 3 4
Europe's Strongest Man 5 1 0
Iceland’s Strongest Man 9 0 1
Strongest Man in Iceland 5 0 0
Iceland's Strongest Viking 3 0 0
World's Ultimate Strongman 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 19 ottobre 2019

Hafþór Júlíus "Thor" Björnsson, (pronuncia: [ˈhafθour ˈjuːliʏs ˈpjœsːɔn]) (Reykjavík, 26 novembre 1988), è un attore, ex cestista e strongman islandese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Björnsson ha iniziato la carriera sportiva come giocatore di pallacanestro. Con un'altezza di 2,09 m, rivestì la posizione di centro nel K.R. Basket Reykjavík a partire dal 2006. Per la stagione 2007-2008 militò invece nel FSu Selfoss Basketball.[1] Fu costretto a ritirarsi dalla pallacanestro all'età di venti anni, in seguito ad un grave infortunio al ginocchio.[2]

Nel 2008, Hafþór fece la conoscenza dello strongman islandese Magnús Ver Magnússon, che lo iniziò alla disciplina.[2] Hafþór vinse molte gare nel 2010, tra cui lo Strongest Man in Iceland, Iceland's Strongest Viking, Westfjords Viking e la OK Badur Strongman Championships. Inoltre, si piazzò secondo alla prima edizione del Jon Pall Sigmarsson Classic, dietro a Brian Shaw. Nel 2011 vinse la competizione nazionale di strongman in Islanda, mentre arrivò secondo alla gara Giants Live Polonia 2011. Hafþór ha preso parte alla competizione World's Strongest Man per quattro volte: ha raggiunto la sesta posizione nel 2011, è arrivato terzo nel 2012 e nel 2013, ed ha concluso piazzandosi secondo nel 2014 dietro al lituano Žydrūnas Savickas.[3] È stato Europe's Strongest Man nel 2014[4], 2015[5], 2017, 2018 e 2019.

Dal 2014 al 2019 interpreta inoltre il personaggio di Gregor Clegane, la "Montagna", nella serie televisiva HBO Il Trono di Spade (Game of Thrones), ruolo già rivestito da Conan Stevens e Ian Whyte nella prima e nella seconda stagione rispettivamente.[6] Partecipa inoltre al programma lo Show dei Record dal 2015 dove sfida il suo rivale Žydrūnas.

Il 6 maggio del 2018 ha vinto per la prima volta il WSM (World's Strongest Man) a Manila, nelle Filippine.

È sposato con la modella canadese Kelsey Henson dal 2018.

A causa di un infortunio al primo giorno di qualificazione (lacerazione della fascia plantare del piede sinistro) rischia il ritiro al WSM 2019 in Bradenton (FL), ma recupera arrivando poi terzo nella finale. Si tratta per lui dell'ottavo podio consecutivo nel massimo torneo mondiale strongman, comunque dopo aver vinto nuovamente l'Arnold Strongman Classic e lo Europe's Strongest Man nel corso del 2019.

Nel corso del 2019 non prende più parte ad alcuna gara, ad eccezione dell'Iceland's Strongest Man, gara che si aggiudica per la nona volta di fila.

Il 2020 inizia per Haftor nel migliore dei modi, quando per la terza volta di fila si aggiudica l'Arnold Strongman Classic in Ohio, principale gara del circuito Strongman che Arnold Schwarzenegger ha creato e affiancato alle gare di bodybuilding che portano il suo nome. Ma la manifestazione in Ohio si svolge già nel clima del lockdown a causa del diffondersi del coronavirus, senza pubblico, e in seguito ogni altra manifestazione Strongman prevista nel 2020 viene sospesa. A questo punto, nel marzo 2020 l'azienda Coresports decide di sponsorizzare e diffondere in streaming una serie di tentativi di record nelle specialità degli Strongman e del Powerlifiting, e Haftor partecipa stabilendo il 2 maggio 2020 un record mondiale ufficiale di 501kg (con barra standard, cinghie e suit), avendo superato di un solo kg il record stabilito da Eddie Hall nel 2016. Nello stesso evento, dichiara di avere firmato un contratto con Coresports per un incontro di boxe con lo stesso Eddie Hall, da disputarsi sul ring di Las Vegas nel settembre 2021, e che pertanto per un anno e mezzo si allenerà solo in funzione del match di pugilato che lo vedrà opposto ad Eddie Hall; questo implicherà un cambio di abitudini, di allenamento e di alimentazione, e una notevole perdita di peso corporeo. All'ex campione inglese Eddie Hall, che sarà suo avversario nel match di pugilato, Hafthor imputa anche la vittoria con mezzi sleali al WSM del 2017, quando Hafthor era risultato secondo per un solo punto. Di fatto la carriera di Strongman di Hafthor Julius Bjornsson viene cosi' sospesa (presumibilmente, con l'eccezione della eventuale disputa per il 2020 dell'Iceland's Strongest Man, titolo nazionale di cui lui detiene il record di vittorie); non si sa ancora se la carriera di Strongman sarà chiusa definitivamente.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

World's Strongest Man[modifica | modifica wikitesto]

  • Bronzo Los Angeles 2012
  • Bronzo Sanya 2013
  • Argento Los Angeles 2014
  • Bronzo Putrajaya 2015
  • Argento Kasane 2016
  • Argento Gaborone 2017
  • Oro Manila 2018
  • Bronzo Bradenton 2019

World's Ultimate Strongman (WUSDUBAI)[modifica | modifica wikitesto]

  • Oro 2018

Europe's Strongest Man[modifica | modifica wikitesto]

  • Oro 2014
  • Oro 2015
  • Argento 2016
  • Oro 2017
  • Oro 2018
  • Oro 2019

Iceland’s Strongest Man[modifica | modifica wikitesto]

  • Bronzo 2010
  • Oro 2011
  • Oro 2012
  • Oro 2013
  • Oro 2014
  • Oro 2015
  • Oro 2016
  • Oro 2017
  • Oro 2018
  • Oro 2019

Strongest Man in Iceland[modifica | modifica wikitesto]

  • Oro 2010
  • Oro 2011
  • Oro 2012
  • Oro 2016
  • Oro 2017

Iceland's Strongest Viking[modifica | modifica wikitesto]

  • Oro 2010
  • Oro 2011
  • Oro 2012

Arnold Strongman Classic[modifica | modifica wikitesto]

  • Argento 2017
  • Oro 2018
  • Oro 2019
  • Oro 2020

Jón Páll Sigmarsson Classic[modifica | modifica wikitesto]

  • Argento 2010
  • Oro 2012

Strongman Champions League[modifica | modifica wikitesto]

  • Bronzo SCL Iceman Challenge IV 2013
  • Oro Lituania 2013
  • Oro Germania 2013
  • Oro SCL Iceman Challenge 2015

Westfjord's Viking[modifica | modifica wikitesto]

  • Oro 2010
  • Oro 2011
  • Oro 2012

OK Budar Strongman Championships[modifica | modifica wikitesto]

  • Oro 2010

Record personali[modifica | modifica wikitesto]

  • Squat - 440 kg (970 lb) raw con wraps (Thor's Powerlifting challenge, 2018)
  • Panca piana - 250 kg (551 lb) (Thor's Powerlifting challenge, 2018)
  • Stacco con pneumatici - 460 kg (1.014 lb)
  • Deadlift (Strongman) - 501 kg (canale twitch Hafthorjulius, 2020) record mondiale, con bilanciere standard, suit rinforzata, fasce ai polsi
  • Deadlift (Strongman) - 476 kg (Arnold Strongman Classic 2019) con bilanciere Elephant Bar, fasce ai polsi, nessuna tuta
  • Deadlift - 410 kg (904 lb) (Thor's Powerlifting challenge, 2018), totalmente raw
  • Totale Powerlifting - 1100 kg (2425 lb) (Thor's Powerlifting challenge, 2018)
  • Log press - 213 kg (470 lb) (Europe's Strongest Man 2018)
  • Log carry - [5 steps] 650 kg (1,433 lb)
  • Keg toss - 7.15 m (23 ft)
  • Keg lancio - 8 kg in 16.35 secondi (World's Strongest Man 2014). Record Strongman.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hafthor Bjornsson, su www.strongman.org, Strongman. URL consultato il 24 giugno 2015 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2015).
  2. ^ a b (EN) Magnus Ver Magnusson: Icelandic Strongman Scout, su Ironmind.com, 29 maggio 2010. URL consultato il 24 giugno 2015.
  3. ^ (EN) Iceland Review: Hafþór Júlíus Runner up in World’s Strongest Man Comp, Iceland Review, 1º aprile 2014. URL consultato il 24 giugno 2015 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2016).
  4. ^ (EN) Europe's Strongest Man 2014 - Strongman News - Strongman.org, su strongman.org, 10 agosto 2014. URL consultato il 22 luglio 2016.
  5. ^ (EN) Europe's Strongest Man 2015 final results - British Strongman, su britishstrongman.co.uk, 14 luglio 2015. URL consultato il 22 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2016).
  6. ^ (EN) Ours is the Fury, Mountain Recast, Winter Is Coming, 30 agosto 2013. URL consultato il 24 giugno 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5710155044740172520002 · LCCN (ENno2019021722 · GND (DE1195486448 · WorldCat Identities (ENlccn-no2019021722