Ha*Ash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ha*Ash
Ha*Ash Grammys 2017.png
Hanna Nicole e Ashley Grace ai Latin Grammy Awards 2017
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenerePop latino
Country pop
Pop rock
Periodo di attività musicale2002 – in attività
EtichettaSony Music
Album pubblicati7
Studio5
Live2
Sito ufficiale

Le Ha*Ash sono una coppia statunitense di cantanti di musica latino-americana, formatosi nel 2002 e composto da due sorelle, Ashley Grace e Hanna Nicole, originarie di Lake Charles, Stati Uniti d'America.[1]

Le Ha*Ash hanno collezionato numerosi dischi d'oro e di platino, realizzando tour in molte nazioni. Sono diventate una delle coppie di cantanti femminili di maggior successo della musica latino-americana degli ultimi decenni.[2][3] Hanno ricevuto numerose candidature e vittorie a premi importanti come MTV Europe Music Awards, ASCAP, Billboard Latin Music Awards, Premios Juventud, Premios Lo Nuestro e altri.[4][5]

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi e il primo contratto discografico[modifica | modifica wikitesto]

Ashley Grace nacque il 27 gennaio 1987, mentre Hanna Nicole, il 25 giugno 1985. Nacquero a Lake Charles, nello stato della Louisiana. Sono la seconda e la terza figlia della professoressa Mathilda e Antonio Pérez, entrambi di origine americana.[6] Le sorelle passavano la domenica in una chiesa cristiana, nella quale, a loro disposizione avevano molti strumenti musicali.

Fin dall'infanzia hanno sentito la loro vocazione per la musica, iniziando a cantare il Vangelo nel coro della chiesa a Lake Charles, rispettivamente a 5 e 6 anni . Durante la loro adolescenza, si sono dedicate a tradurre in spagnolo le canzoni country ascoltate durante la loro infanzia, registrandole in demo da proporre alle case discografiche.[7] Nel 2002, dopo diversi insuccessi con le case discografiche, vengono assunte dalla Sony Music Latin. Le due ragazze avevano allora, rispettivamente, 15 e 16 anni.[8] La band si forma ufficialmente nel 2002, e il nome è la combinazione dei nomi delle sorelle.

L'album di debutto e Mundos Opuestos (2002-2007)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Ha*Ash (album) e Mundos opuestos (album).

Dopo aver firmato un contratto con l'etichetta discografica Sony Music Latin, nel 2003 pubblicarono il suo album di debutto, Ha*Ash, prodotto da Áureo Baqueiro.[8] Nel giugno 2003 la coppia pubblicò il primo singolo, Odio amarte, diventato nel giro di poche settimane una delle più popolari canzoni messicane. Al singolo seguì, nell'agosto del 2003, il primo album, intitolato, Ha*Ash, pubblicato l'11 maggio 2003 dalla Sony Music nel Messico. L'album ha debuttato alla 3ª posizione delle classifiche messicane.[9]

Dallo stesso album furono estratti altri quattro singoli: Estés en donde estés, canzone utilizzata come colonna sonora nella telenovela CLAP, Soy mujer, canzone utilizzata come colonna sonora nella telenovela Big Brother, e Si pruebas una vez e Te quedaste. Nel 2004 pubblicarono inoltre l'edizione speciale, Ha*Ash deluxe.[10] Nello stesso anno vennero premiate dalla National Academy of Music, come artiste rivelazione.[9] Dopo una lunga tournée dove hanno promosso il loro album di debutto, all'inizio del 2005 le Ha*Ash decidono di dedicarsi alla lavorazione dell'album successivo.

Il 27 settembre 2005 pubblicano il loro secondo album in studio, Mundos opuestos, prodotto dello stesso produttore dell'album di debutto. L'8 giugno 2005 dal nuovo album viene estratto il primo singolo, Amor a medias. L'album venne pubblicato il 27 settembre 2005 in Messico, debuttando in 8ª posizione delle classifiche messicane.[11] A metà del 2005, vennero premiate ai Lo Nuestro Awards, come artiste rivelazione.[12] Dallo stesso album furono estratti altri tre singoli: Me entrego a ti, ¿Qué hago yo? e Tu mirada en mi. Nel 2006 pubblicarono inoltre l'edizione speciale di Mundos Opuestos deluxe. Il secondo singolo dell'album, ¿Qué hago yo?, ha debuttato in 1ª posizione della Monitor Latino, certificato disco di platino dalla AMPROFON. Tra il 2003 ed il 2007, in tutta l'America Latina hanno participato ad oltre 350 presentazioni.[13][14]

Habitación doble e A Tiempo (2008-2011)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Habitación doble e A tiempo (Ha*Ash).

Nel 2008 le Ha*Ash iniziano le registrazioni del loro terzo album, Habitación doble. L'album verrà prodotto da Áureo Baqueiro e Graeme Pleth. Per la sua preparazione, hanno viaggiato tra Los Angeles, Miami, Nashville e la Louisiana.[15] L'album viene pubblicato il 1 agosto 2008 dalla Sony Music,[16][17][18] debuttando alla 6ª posizione delle classifiche messicane.[19] Dallo album furono estratti tre singoli: No te quiero nada, Lo que yo sé de ti e Tu y yo volvemos al amor en mi. Nel 2008 pubblicarono inoltre un'edizione speciale.[20] Alla fine del 2009 all'Auditorium di Tenerife, l'album venne premiato da Cadena Dial come il migliore in Spagna. D'altra parte, nello stesso anno Hanna e Ashley hanno ricevuto il premio Song of the Year per il tema "No te quiero nada",[21] consegnato dall'American Society of Composers, Authors and Publishers (ASCAP).[22]

Trascorsero tre anni tra il loro ultimo lavoro e la nuova produzione discografica A tiempo. L'album venne registrato tra Los Angeles, la California e Milano. Alla produzione ha partecipato anche il loro produttore principale Áureo Baqueiro. Al brano ha collaborato anche il cantante italiano Michele Canova.[23] L'album viene pubblicato il 16 maggio 2011 dalla Sony Music,[24][25][26] debuttando alla 4ª posizione delle classifiche messicane. Dall'album furono estratti quattro singoli: Impermeable, Te dejo en libertad, Todo no fue suficiente e ¿De dónde sacas eso?.[27] La buona accoglienza dell'album gli ha permesso di partecipare al tour "A Tiempo Tour": circa 180 date tra il 2011 e il 2013, passando per il Nord America, l'America centrale e arrivando per la prima volta in Sud America.[28] Nello stesso periodo la coppia ha ricevuto un premio e una nomination ai Kid Choice Awards Mexico come gruppo o duo latino preferito.[29]

Debutto dell'album dal vivo (2014-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Primera fila: Hecho realidad.

Dopo aver rinnovato il contratto con la Sony Music Latin, iniziarono a preparare il loro primo album dal vivo, Primera fila: Hecho realidad.[30] Fu preparato a Miami, in Florida, e registrato il 7 luglio 2014, presso i Churubusco Studios di Città del Messico, e a Lake Charles, Louisiana, il luogo di origine della coppia musicale.[31] La band, l'11 novembre 2014, pubblicò il suo primo album live, Primera fila: Hecho realidad, debuttando in 1ª posizione delle classifiche messicane. Ad oggi si stima che siano la coppia pop con più album venduti in quel formato a livello internazionale.[32]

Il 22 settembre 2014 venne estratto il primo singolo dal nuovo album, Perdón, perdón, che ottenne un enorme successo, soprattutto, e per la prima volta in America Latina. Il 6 marzo 2015 venne pubblicato il secondo singolo, Lo aprendí de ti, distribuito dalla Sony Music. Il 25 maggio 2015 viene pubblicato il terzo singolo, Primera fila: Hecho realidad, Ex de verdad. Nel 30 settembre 2015 la band pubblica il suo quarto singolo, No te quiero nada.[33]

Il 13 novembre 2015 venne pubblicata la versione deluxe di Primera Fila, che contiene, oltre a diverse tracce addizionali, una versione in coppia della canzone, Quédate lejos con il cantante Maluma. Pochi giorni dopo viene estratto il quinto singolo, Dos copas de más. Il 26 aprile 2016 viene pubblicato il sesto e ultimo singolo da Primera fila, Sé que te vas.

Nello stesso anno vennero premiati come migliori artiste rock per i Heat Latin Music Awards,[34] mentre, per il Billboard Latin Music Awards, vennero nominate per le categorie dell'artista, della coppia o del gruppo dell'anno.[4] All'inizio del febbraio 2015 hanno iniziato il loro tour «1F Hecho Realidad Tour», tour che si sarebbe concluso nel 2017, offrendo circa 200 concerti.[35] Nel novembre del 2016 il tour ha ricevuto il premio Telehit.[36]

L'album, 30 de febrero, la tournée e il secondo album dal vivo (2017-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: 30 de febrero, Gira 100 años contigo ed En vivo (Ha*Ash).

Il gruppo annuncia la pubblicazione del suo quinto album in studio, 30 de febrero, quasi contemporaneamente al primo singolo 100 años ft Prince Royce, dal quale venne girato un video musicale presso l'Hollywood Beach di Miami, e pubblicato il 20 ottobre 2017.[37] A questo seguirono anche altri tre singoli, No pasa nada, Eso no va a suceder e ¿Qué me faltó?. Prima dell'uscita dell'album, nel mese di novembre 2017, vennero realizzati dal registra Diego Alvarez i diversi video musicali lirici di sei brani della produzione: No pasa nada, Eso no va a suceder, Paleta Llueve sobre mojado, Ojalá e 30 febrero,[38] L'album viene pubblicato il 27 settembre 2017 in Messico, debuttando alla 3ª posizione delle classifiche messicane.[39][40]

All'inizio del 2018 hanno partecipato ad un nuovo tour mondiale, dal nome, «Gira 100 años contigo».[41] Nel febbraio 2018 hanno partecipato per la prima volta al Festival di Viña del Mar, dove non solo cantavano, ma facevano, sia parte della giuria, che invitate a cantare insieme a Miguel Bosé nel giorno dell'apertura.[42] Il 3 ottobre 2018 le Ha*Ash pubblicano il loro primo EP, chiamato Spotify Singles, contenente due tracce, No pasa nada e Adios amor, disponibili esclusivamente in versione digitale.[43] All'inizio di novembre 2018 sono stati premiate come migliori artiste latino nordamericano agli MTV Europe Music Awards.[5][44]

Nel dicember 2019 fu diffuso il loro secondo album dal vivo, En vivo.[45] L'intenzione di pubblicare un documentario dal vivo che raccogliesse l'esperienza del tour, Gira 100 años contigo, fu inizialmente annunciato il 6 settembre 2019, nella quale il cantante, Hanna Nicole, affermò che i concerti di Città del Messico erano stati filmati per una possibile pubblicazione in DVD. Il titolo, la copertina e la data di pubblicazione vennero rivelate il 26 novembre 2019, anche nei formati CD e DVD.[46]

Stile e influenze[modifica | modifica wikitesto]

Il genere musicale della band è generalmente definito come un intreccio tra sonorità pop ed country.[47][48] Con il tempo il loro stile musicale muta sensibilmente, accogliendo influenze dalla musica elettronica, dalla musica pop e urban, avvicinandosi a nuovi generi rispetto al pop-country che ha caratterizzato la prima metà della loro carriera.[47] Ashley e Hanna, in un'intervista hanno dichiarato di essere state profondamente influenzate da Shania Twain, Loretta Lynn, Dixie Chicks e Patsy Cline.[49][50]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia delle Ha*Ash e Brani musicali delle Ha*Ash.

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Album live[modifica | modifica wikitesto]

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - 2005: Ha*Ash Tour
  • 2006 - 2007: Mundos opuestos Tour
  • 2008 - 2010: Habitación Doble Tour
  • 2011 - 2013: A tiempo Tour
  • 2015 - 2017: 1F Hecho Realidad Tour
  • 2018 - 2019: Gira 100 años contigo

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Videografia delle Ha*Ash.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • ANAMUSA
    • 2004 - Giovane artista dell'anno per Ha*Ash
  • Heat Latin Music Awards
    • 2016 - Miglior gruppo pop o duo rock per Ha*Ash[52]
  • Premios Oye!
    • 2006 - Gruppo pop o duo dell'anno per Ha*Ash[60]
    • 2012 - Gruppo pop o duo dell'anno per Ha*Ash[61]
  • Telehit Awards
    • 2009 - Giovane artista dell'anno per Ha*Ash
    • 2017 - Tour dell'anno per 1F Hecho Realidad Tour[66]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ha*Ash's Global Reach Highlighted by Music Dreams & Streams, su Billboard. URL consultato il 7 ottobre 2019.
  2. ^ (EN) HA*ASH EL ÍCONO MÁS POPULAR ENTRE LAS MUJERES., su visionmusicmag.com. URL consultato il 7 ottobre 2019.
  3. ^ EL DUETO POP MÁS SÓLIDO DE UNA NUEVA GENERACIÓN MUSICAL, su www.sonymusic.com.co. URL consultato il 7 ottobre 2019.
  4. ^ a b (EN) Ha*Ash finalistas a Premios Billboard de la Música Latina 2016 "Latin Pop Songs" Artista del Año, Dúo o Grupo, su Sony Music Entertainment Latin, 4 febbraio 2016. URL consultato il 27 agosto 2019.
  5. ^ a b (ES) HA*ASH GANA EL MTV EUROPE MUSIC AWARD 2018, EN LA CATEGORÍA DE MEJOR ARTISTA MTV LATINOAMÉRICA NORTE, su Sony Music Entertainment México, 5 novembre 2018. URL consultato il 27 agosto 2019.
  6. ^ (ES) Ha-Ash presenta pruebas de edad, su El Siglo. URL consultato il 27 agosto 2019.
  7. ^ (ES) HaAsh: "Esta visita la hicimos por la petición de nuestras fans en las redes sociales", su www.diariolibre.com. URL consultato il 27 agosto 2019.
  8. ^ a b Hanna y Ashley: Adictas a los aplausos, su Líderes Mexicanos. URL consultato il 27 agosto 2019.
  9. ^ a b (ES) Ha-Ash, su www.top10.com.mx. URL consultato il 27 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2019).
  10. ^ (ES) Ha*Ash – Seitrack US, su seitrackus.com. URL consultato il 27 agosto 2019.
  11. ^ Wayback Machine (PDF), su web.archive.org, 15 febbraio 2010. URL consultato il 27 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2010).
  12. ^ (EN) Univision anuncia los nominados al 'Premio Lo Nuestro 2005', su www.businesswire.com, 2 dicembre 2004. URL consultato il 27 agosto 2019.
  13. ^ (ES) Ha*Ash, Habitacion doble, su LaHiguera.net. URL consultato il 27 agosto 2019.
  14. ^ (ES) Ha-Ash y Nikki Clan están de estreno, su El Siglo. URL consultato il 27 agosto 2019.
  15. ^ (ES) LOS40 México, Ha-Ash estrenará Habitación Doble en España | Actualidad | LOS40 México, su LOS40MX, 27 aprile 2009. URL consultato il 27 agosto 2019.
  16. ^ (EN) Habitación Doble - Ha*Ash | Songs, Reviews, Credits, su AllMusic. URL consultato il 23 aprile 2019.
  17. ^ (EN) Habitación doble by Ha-Ash, su Genius. URL consultato il 23 aprile 2019.
  18. ^ (EN) Habitación doble (Edición especial) by Ha-Ash, su Genius. URL consultato il 23 aprile 2019.
  19. ^ Wayback Machine (PDF), su web.archive.org, 15 febbraio 2010. URL consultato il 27 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2010).
  20. ^ (ES) Lanza Ha*Ash edición especial del disco Habitación doble, su El Informador :: Noticias de Jalisco, México, Deportes & Entretenimiento. URL consultato il 27 agosto 2019.
  21. ^ (ES) Ha*Ash recibe premio Cadena Dial, su www.elsiglodedurango.com.mx. URL consultato il 27 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2019).
  22. ^ (ES) Ha*Ash anuncia visita a España tras coronar un 2015 lleno de éxito en toda Latinoamérica, su Sony Music España, 15 dicembre 2015. URL consultato il 27 agosto 2019.
  23. ^ Sirve a Ha*Ash sus vivencias amorosas para realizar nuevo disco | INFO7, su www.info7.mx. URL consultato il 27 agosto 2019.
  24. ^ (EN) A tiempo by Ha-Ash, su Genius. URL consultato il 23 aprile 2019.
  25. ^ (EN) A tiempo (Edición deluxe) by Ha-Ash, su Genius. URL consultato il 23 aprile 2019.
  26. ^ (EN) A Tiempo - Ha*Ash | Songs, Reviews, Credits, su AllMusic. URL consultato il 23 aprile 2019.
  27. ^ (ES) HA*ASH DEMUESTRA SU EVOLUCIÓN LANZANDO NUEVO TEMA EN ESTADOS UNIDOS, su BoomOnline, 10 agosto 2011. URL consultato il 27 agosto 2019.
  28. ^ (ES) Redacción Peru.com, Ha*Ash: "Estamos ansiosas de poder compartir nuestro show con la gente de Perú", su Peru.com, 13 gennaio 2013. URL consultato il 27 agosto 2019.
  29. ^ Conozca los ganadores de los Kids' Choice Awards México 2011 - Anime, Manga y TV, su www.anmtvla.com. URL consultato il 27 agosto 2019.
  30. ^ (ES) Eclectic MX, HA*ASH Renueva contrato con Sony Music, su eclecticmex.wordpress.com, 12 giugno 2014. URL consultato il 27 agosto 2019.
  31. ^ (EN) Ha*Ash graba un espléndido, su Lavoz. URL consultato il 27 agosto 2019.
  32. ^ (ES) Mira este recuerdo de Ha*Ash y Reik, su Ritmo Romántica. URL consultato il 27 agosto 2019.
  33. ^ (ES) Ha*Ash, más que hermanas, su Excélsior, 29 gennaio 2015. URL consultato il 27 agosto 2019.
  34. ^ (ES) ¡Ganadores, presentaciones y todo sobre los premios HEAT 2016! | Noticias, su Radio Moda. URL consultato il 27 agosto 2019.
  35. ^ (ES) Ha*Ash continúa sumando éxitos con su gira "Primera Fila Hecho Realidad", su Sony Music España, 27 luglio 2016. URL consultato il 27 agosto 2019.
  36. ^ (EN) Ha*Ash gana premio Telehit: Tour del Año y el dueto está listo para los Latin Grammy, su Sony Music Entertainment Latin, 13 novembre 2017. URL consultato il 27 agosto 2019.
  37. ^ (ES) “100 años”, el nuevo videoclip de Ha*Ash y Prince Royce, su rpp.pe. URL consultato il 24 agosto 2019.
  38. ^ (ES) HA*ASH lanzan su álbum 30 DE FEBRERO, su Sony Music Entertainment México, 4 dicembre 2017. URL consultato il 27 agosto 2019.
  39. ^ (ES) Adolfo López, Ha*Ash lanza su nuevo material discográfico, su El Sol de México. URL consultato il 27 agosto 2019.
  40. ^ Top 100, su www.centrodedesarrollodigital.com. URL consultato il 27 agosto 2019.
  41. ^ (ES) Ha*Ash arrancó su Gira 100 Años Contigo, su tdgrecords.com. URL consultato il 27 agosto 2019.
  42. ^ (EN) Dúo mexicano Ha*Ash recibe elogios tras colaboración con Miguel Bosé en la Quinta Vergara, su Pagina 7. URL consultato il 27 agosto 2019.
  43. ^ Spotify Singles. URL consultato il 17 dicembre 2019.
  44. ^ (ES) Ha*Ash gana el MTV Europe Music Award 2018, en la categoría de Mejor Artista MTV Latinoamérica Norte — OCESA Seitrack | Agencia Artística, su OCESA Seitrack. URL consultato il 27 agosto 2019.
  45. ^ (EN) Ha-Ash: En Vivo by Ha-Ash. URL consultato il 7 dicembre 2019.
  46. ^ HaAsh su Instagram: "Estamos ENCANTADAS de compartir este momento tan especial del que tantos de ustedes forman parte. El amor y agradecimiento que sentimos…", su Instagram. URL consultato il 7 dicembre 2019.
  47. ^ a b (ES) HA-ASH: "El pop es un género musical en el que no hay reglas", su Shock, 13 aprile 2015. URL consultato il 27 agosto 2019.
  48. ^ (ES) Ha*Ash: “Viña es una plataforma muy importante para darnos a conocer”, su Culto, 23 febbraio 2018. URL consultato il 27 agosto 2019.
  49. ^ David Dorantes, La Vibra de Houston, El retorno de Ha*Ash, su Houston Chronicle, 22 agosto 2008. URL consultato il 27 agosto 2019.
  50. ^ (ES) Ha*Ash: 'Componemos gracias a nuestra mala suerte en el amor', su ELMUNDO, 7 marzo 2015. URL consultato il 27 agosto 2019.
  51. ^ (ES) Ha*Ash anuncia visita a España tras coronar un 2015 lleno de éxito en toda Latinoamérica, su Sony Music España, 15 dicembre 2015. URL consultato il 27 agosto 2019.
  52. ^ (ES) ¡Ganadores, presentaciones y todo sobre los premios HEAT 2016! | Noticias, su Radio Moda. URL consultato il 31 marzo 2020.
  53. ^ Coca-Cola México, Ha*Ash Premio en los Irresistible Awards Fanta, 21 agosto 2012. URL consultato il 17 settembre 2019.
  54. ^ (ES) Ha*Ash gana el MTV Europe Music Award 2018, en la categoría de Mejor Artista MTV Latinoamérica Norte — OCESA Seitrack | Agencia Artística, su OCESA Seitrack. URL consultato il 31 marzo 2020.
  55. ^ Conozca los ganadores de los Kids' Choice Awards México 2011 - Anime, Manga y TV, su www.anmtvla.com. URL consultato il 31 marzo 2020.
  56. ^ (ES) Ha*Ash es reconocido por su labor altruista, su El Informador :: Noticias de Jalisco, México, Deportes & Entretenimiento. URL consultato il 31 marzo 2020.
  57. ^ (ES) Ha*Ash recibe premio Cadena Dial, su www.elsiglodedurango.com.mx. URL consultato il 27 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2019).
  58. ^ (ES) Ha-Ash recibe premio, su El Universal. URL consultato il 31 marzo 2020.
  59. ^ (ES) PublicóCintia Alviti, Premios Quiero 2015 ganadores lista completa: Horarios repeticion desde 18.12.15 Quiero Musica en mi Idioma, su elbazardelespectaculo.blogspot.com. URL consultato il 26 agosto 2019.
  60. ^ (ES) LOS40 México, Conoce a los triunfadores de los premios Oye! 2006 | Actualidad | LOS40 México, su LOS40MX, 6 ottobre 2006. URL consultato il 31 marzo 2020.
  61. ^ Esta noche se entregarán los Premios Oye! 2012 | Universal Music Magazine, su www.universalmusicmagazine.com. URL consultato il 31 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2019).
  62. ^ (EN) Univision anuncia los nominados al 'Premio Lo Nuestro 2005', su www.businesswire.com, 2 dicembre 2004. URL consultato il 31 marzo 2020.
  63. ^ (ES) Ha Ash en Premios Juventud 2016 – Radio Scandalo 103.7FM Ecuador Manabí Portoviejo, su radioscandalo.com. URL consultato il 26 agosto 2019.
  64. ^ a b c d Sociedad de Autores y compositores de México, su www.sacm.org.mx. URL consultato il 26 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2018).
  65. ^ (EN) Kaitlyn Kubrick, Meet all the winners of the Spotify Awards 2020, su Somag News, 6 marzo 2020. URL consultato il 31 marzo 2020.
  66. ^ (ES) Ha*Ash gana premio Telehit a Tour del Año, su Cobos.tv, 13 novembre 2017. URL consultato il 31 marzo 2020.
  67. ^ a b (ES) Rafa Cortina, Ha*Ash ganan las Gaviotas de Oro y Plata en el Festival Internacional de la Canción Viña del Mar, su Sony Music España, 26 febbraio 2018. URL consultato il 31 marzo 2020.
  68. ^ Ashley Grace y Zion fueron elegidos como los Reyes del Monstruo | | La Opinión Online, su web.archive.org, 27 marzo 2019. URL consultato il 31 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN172793733 · ISNI (EN0000 0001 2310 4804 · BNE (ESXX4939483 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2010032716
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica