Guerra informatica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La guerra informatica[1] (noto nell'ambito operativo militare del mondo anglofono come hacker warfare, abbreviato HW), è quell'attività rientrante nelle operazioni di information warfare e sottotipologia di guerra cibernetica che utilizza pirati informatici per colpire la rete informatica avversaria.

In questa guerra si è soliti assoldare, quasi come nuovi mercenari, quell'universo appartenente all'underground computing chiamati in vario modo: hacker, cracker, pheaker, cyberpunk, capaci di aggredire un sistema informativo protetto. Si tratta di professionisti con un livello di aggiornamento tecnico elevato ed allenati ad operare nelle situazioni più difficili orientandosi in complessi sistemi informatici e telematici.

Operazioni di guerra informatica[modifica | modifica wikitesto]

Attacchi ai sistemi[modifica | modifica wikitesto]

  • paralisi totale degli elaboratori o semplici malfunzionamenti;
  • modifiche al software di base;
  • danneggiamento di programmi applicativi;
  • installazione di procedure malefiche;
  • interruzione fraudolenta di assistenza e manutenzione.

Attacchi alle informazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • cancellazione;
  • alterazione / modifica del contenuto degli archivi;
  • inserimento indebito dei dati;
  • copia abusiva / furto di elementi di conoscenza.

Attacchi alle reti[modifica | modifica wikitesto]

  • blocco del traffico telematico;
  • deviazione delle richieste fatte a terminale su archivi clonati e modificati residenti su elaboratori diversi da quello originale;
  • intercettazione delle comunicazioni autorizzate;
  • introduzione di comunicazioni indebite mirate a disturbare;
  • distruzione di siti famosi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cfr. in Riccardo Busetto, Il dizionario militare: dizionario enciclopedico del lessico militare, Bologna, 2004, Zanichelli, ISBN 9788808089373

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • U. Rapetto, R. Di Nunzio, Le nuove guerre, Milano, 2001.
  • U. Rapetto, Hacker warfare, Roma, 2000.
  • U. Rapetto, R. Di Nunzio, Cyberware la guerra dell'informazione, Roma, 1996.
Sicurezza informatica Portale Sicurezza informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sicurezza informatica