Giacomo Cordella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giacomo Cordella

Giacomo Cordella (Napoli, 25 luglio 1786Napoli, 8 maggio 1847) è stato un compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò nella città natale con Fedele Fenaroli e Giovanni Paisiello, e proprio grazie all'aiuto di quest'ultimo poté rappresentare a Venezia la sua prima opera, Il ciarlatano, che fu gradita e venne poi ripresa in altre città del Nord Italia.

Proseguì la carriera in prevalenza a Napoli, dove fu apprezzato per le opere buffe, mentre le poche opere serie andarono incontro ad insuccessi. Compose anche musica sacra.

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

Opere teatrali[modifica | modifica wikitesto]

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • Il tempio di Gerosolima, oratorio, Napoli, 1798 (in collaborazione con Mariano Cordella)
  • La vittoria dell'Arca contro Gerico, cantata, Napoli, 1804
  • Manfredi trovatore, cantata, Napoli, Teatro San Carlo, 6 luglio 1836 (con altri compositori)
  • Il dono a Partenope, cantata, libretto di Giovanni Schmidt), Napoli, Teatro San Carlo, 30 maggio 1840 (con altri compositori) con Domenico Reina

Compose inoltre altri lavori, tra cui messe, mottetti, pezzi per piccoli gruppi di strumenti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54037453 · ISNI (EN0000 0001 1644 6443 · SBN IT\ICCU\MUSV\018014 · LCCN (ENnr95011642 · BNF (FRcb147561193 (data) · BAV ADV10093896