Cesare Sterbini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cesare Sterbini (Roma, 29 ottobre 1783Roma, 19 gennaio 1831) è stato un librettista e letterato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Classicista, poliglotta e, per diletto, anche poeta e musicista fu un ufficiale dell'amministrazione pontificia. È ricordato soprattutto per aver scritto due libretti musicati da Gioachino Rossini: Torvaldo e Dorliska (1815) e Il barbiere di Siviglia (1816). È antenato di Fransuà Uncini.

Libretto de Il barbiere di Siviglia, edizione Barion

Libretti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42106537 · ISNI (EN0000 0000 7369 4892 · SBN CFIV069416 · BAV 495/42746 · CERL cnp01385147 · Europeana agent/base/89425 · LCCN (ENn80057149 · GND (DE131661795 · BNE (ESXX1643631 (data) · BNF (FRcb14824815q (data) · J9U (ENHE987007296717305171 · NDL (ENJA00457641 · WorldCat Identities (ENlccn-n80057149
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie