Gerhard Hanappi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gerhard Hanappi
Gerhard Hanappi 1953.jpg
Nazionalità Austria Austria
Altezza 169 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1965
Carriera
Giovanili
1942-1947 Wacker
Squadre di club1
1947-1950Wacker62 (2)
1950-1965Rapid Vienna333 (114)
Nazionale
1948-1962 Austria Austria 93 (12)
Palmarès
Julesrimet.gif Mondiali di calcio
Bronzo Svizzera 1954
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gerhard Hanappi (Vienna, 16 febbraio 1929Vienna, 23 agosto 1980) è stato un calciatore e architetto austriaco, di ruolo centrocampista, considerato come uno dei più forti calciatori austriaci di tutti i tempi[1].

Centrocampista versatile, è cresciuto nelle giovanili del Wacker Vienna con cui ha esordito in campionato nel 1947. In seguito ha legato tutta la sua carriera ai colori del Rapid Vienna.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordì in campionato nel 1947 con i colori del Wacker Vienna, squadra allora campione d'Austria in carica. Dopo tre stagioni, tuttavia, si trasferì ai rivali cittadini del Rapid, dando vita ad una profonda rivalità tra le due tifoserie che non sarebbe più venuta meno.

Al Rapid vinse ben 7 campionati e una Coppa d'Austria, oltre alla Zentropa Cup del 1951 (in finale proprio contro il Wacker). Fece inoltre parte della selezione che vinse la medaglia di bronzo ai Mondiali in Svizzera. In Nazionale aveva esordito, appena diciannovenne, nel 1948. Dal 1955 al 1962, anno del suo ritiro, fu capitano della nazionale. Fu anche capitano del Rapid per sette anni, fino al suo ritiro nel 1964[2].

Il suo record di presenze in nazionale (93) non sarà eguagliato fino al 1998, per opera di Anton Polster[3].

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro ha intrapreso la carriera di architetto. Il suo progetto più famoso è senz'altro quello del Weststadion di Vienna, stadio del Rapid che in suo onore è stato ribattezzato, alla sua morte, Gerhard Hanappi Stadion[4].

Morì di cancro, nel 1980, a soli 51 anni.

Nel 1999 fu votato dai tifosi del Rapid Vienna come il terzo miglior giocatore di sempre del club, nel corso dei festeggiamenti per il centenario[5].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Rapid Vienna: 1950-1951, 1951-1952, 1953-1954, 1955-1956, 1956-1957, 1959-1960, 1963-1964
Rapid Vienna: 1960-1961
Rapid Vienna: 1951

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

1950, 1954, 1955
1955

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Wiener Fußballgeschichte - Gerhard Hanappi, wien.gv.at. URL consultato il 28 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2014).
  2. ^ (DE) Rapid-Kapitäne seit 1911, rapidarchiv.at. URL consultato il 28 novembre 2010.
  3. ^ (EN) Austria - presenze in Nazionale, rsssf.com. URL consultato il 28 novembre 2010.
  4. ^ (DE) Thomas Bauer, Gerhard Hanappi – Legende in Grün-Weiß, goal.com. URL consultato il 28 novembre 2010.
  5. ^ (DE) Rapid- "Team des Jahrhunderts", rapidarchiv.at. URL consultato il 28 novembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]