Geraniales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Geraniales
GeraniumPalustre2.JPG
Geranium palustre
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
(clade) Rosidi
(clade) Eurosidi
(clade) Eurosidi II
Ordine Geraniales
Juss. ex Bercht. & J.Presl, 1820
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Geraniales
Famiglie

Geraniales (Juss. ex Bercht. & J.Presl, 1820) è un ordine di piante angiosperme che prende il nome dalla famiglia delle Geraniaceae, qui inclusa[1].

Questo taxon è prevalentemente composto da piante erbacee, la loro importanza economica è legata alla commercializzazione di alcune specie di Pelargonium, comunemente note come Pelargoni.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Geraniales è un ordine di piccole dimensioni, comprendente circa 870 specie ripartite fra due famiglie, a loro volta suddivise in 13 generi[2]. Col tempo è stato sottoposto a diversi cambiamenti nella sua composizione, fino alla ridefinizione di Francoaceae in sensu lato con la classificazione APG IV del 2016 e la conseguente riduzione dell'ordine a sole due famiglie[3].

Classificazione APG IV[modifica | modifica wikitesto]

Con la moderna classificazione APG IV (2016) all'interno dell'ordine Geraniales sono incluse due sole famiglie[3]. La dicitura "nom. cons." (Nomen conservandum) indica un nome che deve essere preservato, pertanto quel certo nome scientifico gode di specifiche protezioni a livello nomenclaturale.

Sistema Cronquist[modifica | modifica wikitesto]

Nel Sistema Cronquist (1981), le Geraniales erano invece composte dalla seguenti cinque famiglie:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Etimologia dell'ordine Geraniales, su www.plantsystematics.org. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  2. ^ (EN) Maarten Christenhusz e James W. Byng, The number of known plant species in the world and its annual increase, in Phytotaxa, vol. 3, n. 261, Aprile 2016, pp. 201-217, DOI:10.11646/phytotaxa.261.3.1.
  3. ^ a b (EN) The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG IV, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 181, n. 1, 1º maggio 2016, pp. 1–20, DOI:10.1111/boj.12385. URL consultato il 14 febbraio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 10839
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica