Gösta Stoltz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gösta Stoltz (Stoccolma, 9 maggio 1904Stoccolma, 25 luglio 1963) è stato uno scacchista svedese.

Vinse cinque volte il Campionato svedese (1927, 1928, 1951, 1952 e 1953).

Partecipò con la Svezia a nove olimpiadi degli scacchi: 1927, 1928, 1930, 1931 (oro in 2a scacchiera), 1933 (bronzo di squadra), 1935 (argento di squadra e bronzo individuale in 2a scacchiera), 1937, 1952 e 1954.[1]

Tornei e competizioni individuali[modifica | modifica wikitesto]

Torneo Città Posizione Classifica
1930
Stoccolma secondo pari merito vince Isaac Kashdan
1931
Bled quarto vince Alekhine
Göteborg primo pari merito 1º posto Gösta Stoltz, Salo Flohr e Erik Lundin
1932
Swinemünde primo 1º posto Gösta Stoltz
1941
Monaco di Baviera primo 1º posto Gösta Stoltz
1946
Praga secondo pari merito vince Miguel Najdorf
Beverwijk secondo vince Albéric O'Kelly
1947
campionato dei paesi nordici Helsinki primo pari merito 1º posto insieme a Eero Böök
1948
Stoccolma primo 1º posto

Nel 1952, nel torneo interzonale di Saltsjöbaden vince il premio di bellezza per la partita contro Herman Steiner.

Nel 1954 gli fu assegnato dalla FIDE il titolo di Grande maestro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN36524927 · LCCN: (ENno97051738