Francisca (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francisca
Francisca - 1981.jpg
José Augusto e Francisca
Titolo originaleFrancisca
Lingua originaleportoghese
Paese di produzionePortogallo
Anno1981
Durata166 min
Generedrammatico
RegiaManoel de Oliveira
SceneggiaturaManoel de Oliveira
ProduttorePaulo Branco
FotografiaElso Roque
MontaggioMonique Rutler
MusicheJoão Paes
ScenografiaAntónio Casimiro
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Francisca è un film del 1981 diretto da Manoel de Oliveira.

È stato presentato nella Quinzaine des Réalisateurs al 34º Festival di Cannes.[1]

Con questo film si chiude la "tetralogia degli amori frustrati"[2] del regista portoghese, iniziata nel 1972 con Il passato e il presente, seguito da Benilde o la vergine madre (1975) e Amore di perdizione (1978).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel Portogallo di metà XIX secolo ridimensionato nel suo ruolo internazionale dalla recente indipendenza del Brasile e lacerato, al suo interno, dallo scontro tra le fazioni liberale e assolutista, capeggiate dai figli del defunto re Giovanni VI, ha luogo la tragica storia d'amore tra Francisca e José Augusto, rampolli della ricca borghesia del Nord.

Il giovane, orfano recente della madre, frequentatore di un ambiente letterario e mondano impregnato di un esausto sentimentalismo byroniano, rapisce, nonostante l'avviso contrario del suo amico Camilo, scrittore e articolista, Francisca, appartenente ad una famiglia di origini inglesi. Il suo malato narcisismo, la sua immaturità, l'incapacità di affrontare i pregiudizi e le convenzioni del suo mondo d'origine sono destinati a causare l'infelicità della sposa e la sua prematura fine. Assalito dal rimorso, anche a seguito della scopertà della verginità di lei, si abbandona all'oppio, trovandovi la morte.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

  • "(...) La sua raffinata eleganza formale ne riscatta l'impianto teatrale con impieghi di una tecnica narrativa da cinema muto" (M. Morandini)[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Quinzaine 1981, quinzaine-realisateurs.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
  2. ^ F. Di Giammatteo, Storia del cinema, Marsilio, Venezia 1998 p. 531
  3. ^ M. Morandini, Dizionario dei film, Zanichelli 2003, p. 993.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema