No, la folle gloria del comando

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
No, la folle gloria del comando
No, la folle gloria del comando.JPG
«La guerra è questo»
Titolo originaleNon, ou a vã glória de mandar
Paese di produzionePortogallo, Francia, Spagna
Anno1990
Durata110 min
Generedrammatico
RegiaManoel de Oliveira
SoggettoP. João Marques
SceneggiaturaManoel de Oliveira
ProduttorePaulo Branco
FotografiaElso Roque
MontaggioManoel de Oliveira e Sabine Franel
MusicheAlejandro Massó
ScenografiaZé Branco e Luís Monteiro
Interpreti e personaggi

« Terribile parola è no »

(António Vieira, citato nel film)

No, la folle gloria del comando (Non, ou a vã glória de mandar, letteralmente: "No, o la vanagloria del comandare") è un film del 1990 diretto dal regista Manoel de Oliveira.

Il film, i cui attori principali sono Luís Miguel Cintra e Miguel Guilherme, raffigura una serie di sconfitte della storia militare del Portogallo - l'assassinio di Viriato, la battaglia di Toro, la battaglia di Alcazarquivir - viste attraverso flashback e raccontate dal tenente Cabrita ai suoi soldati impegnati in perlustrazione attraverso l'Angola, allora colonia portoghese, durante la guerra d'indipendenza angolana (1961-1974).

Cabrita coinvolge i suoi compagni in riflessioni politiche e filosofiche, finché il piccolo contingente subisce un attacco di sorpresa della guerriglia indipendentista, durante il quale egli e molti dei suoi soldati rimarranno uccisi.

Fu presentato al Festival di Cannes 1990.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Festival de Cannes: No, or the Vain Glory of Command, in festival-cannes.com. URL consultato l'8 agosto 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema