Francesco Paolo Finocchiaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Paolo Finocchiaro (Randazzo, 15 marzo 1868Taormina, 26 aprile 1947) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione presso l'Istituto di Belle Arti di Napoli, sotto la direzione di Domenico Morelli, cui segue una permanenza di cinque anni a Roma, durante la quale si sostenne dipingendo ritratti. Viaggiò per qualche tempo a Ferrara e Parigi, durante il soggiorno nella città emiliana si accostò alla pittura di Giovanni Boldini, lasciando diverse opere, tra cui alcuni ritratti.

Negli anni a cavallo il XX secolo si trasferì negli Stati Uniti ove sposò Florence Angel Manson nel 1902. Il loro unico figlio morì prematuramente.

Al rientro in Italia a Roma in via Margutta, a Randazzo ove fu nominato commendatore. Dal 1930 si stabilì a Taormina, dove acquistò e gestì fino alla fine dei sui giorni un albergo. Morì il 26 aprile 1947.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

I suoi dipinti furono numerosi, sparsi in varie città d'Italia (Napoli, Roma, Ferrara) e in America:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]