Francesco Ferrante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco Ferrante

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XV, XVI
Gruppo
parlamentare
PD
Circoscrizione Umbria
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
Professione docente universitario, dirigente

Francesco Ferrante (Palermo, 23 marzo 1961) è un politico italiano, è stato direttore generale di Legambiente dal 1995 al 2007 e fa tuttora parte dell'assemblea degli eletti dell'associazione.

È stato senatore nella XV e XVI legislatura nelle fila del Partito Democratico, componente della Commissione Ambiente, Territorio e Beni Ambientale e della Commissione d'inchiesta sull'Uranio impoverito. Responsabile per le politiche relative ai Cambiamenti climatici ed energia del Partito Democratico. Tra i fondatori dell'Associazione degli Ecologisti Democratici e coordinatore delle iniziative politiche dell'Associazione. L'8 maggio 2009 è stato eletto vicepresidente del Kyoto Club. Dal 1995 al dicembre del 2007 è stato il direttore generale di Legambiente, associazione con la quale ha iniziato a collaborare già dal 1987, occupandosi inizialmente dell'ufficio stampa e comunicazione, oggi è componente dell'assemblea degli eletti dell'associazione.

Nella XV legislatura, dal 2006 al 2008, è stato eletto in Umbria nelle file della Margherita, partito nel quale è stato il Responsabile Energia nel Dipartimento Ambiente, e successivamente il Capogruppo del Partito Democratico nella Commissione Ambiente, Territorio e Beni ambientali del Senato della Repubblica. Dal giugno 2008 al gennaio 2010 ha ricoperto la carica di Direttore generale del gruppo del partito democratico al Senato. Nella XVI legislatura è subentrato il 4 novembre 2009, essendo il primo dei non eletti sempre nel collegio dell'Umbria. Ha collaborato a varie iniziative editoriali e curato numerosi studi e dossier su questioni ambientali tra cui lo sviluppo delle fonti rinnovabili, il risparmio energetico, la chimica in agricoltura, l'inquinamento atmosferico, il dissesto idrogeologico e via dicendo.

Scrive sul quotidiano Europa e occasionalmente su altri periodici e quotidiani nazionali. Dal 2003 al 2006 è stato docente di Comunicazione e marketing sociale presso la facoltà di Scienze della comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Ha partecipato ai Forum Social Mundial di Porto Alegre (2001–2002–2003) e Mumbay (2004), e ha preso parte al World Earth Summit sullo Sviluppo Sostenibile (Johannesburg, 2002), con relazioni su partiti politici e movimenti sociali e sulla questione energetica, sul tema della gestione e distribuzione dell'acqua nel Sud del mondo e sulla Pace. Ha fatto parte della delegazione parlamentare presente alla Conferenza di Copenaghen sui cambiamenti climatici del dicembre 2009. Non ricandidato alle elezioni del 2013, ha fondato nel giugno 2013 assieme all'ex senatore PD Roberto Della Seta, un nuovo partito ecologista, Green Italia–Verdi Europei.[1] Nel 2014 ha rinnovato anche la sua consueta iscrizione al Partito Radicale Transnazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie