Filisur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filisur
comune
Filisur – Stemma
Filisur – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Graubünden matt.svg Grigioni
RegioneAlbula
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate46°40′21″N 9°41′15″E / 46.6725°N 9.6875°E46.6725; 9.6875 (Filisur)Coordinate: 46°40′21″N 9°41′15″E / 46.6725°N 9.6875°E46.6725; 9.6875 (Filisur)
Altitudine1 032 m s.l.m.
Superficie44,49 km²
Abitanti445 (2015)
Densità10 ab./km²
Comuni confinantiAlbula, Bergün, Schmitten, Surses
Altre informazioni
Cod. postale7477
Prefisso081
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS3522
TargaGR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Filisur
Filisur
Filisur – Mappa
Sito istituzionale

Filisur (toponimo tedesco; in italiano "Filisuro" o "Felisorre", desueti[senza fonte]) è un comune svizzero di 445 abitanti del Canton Grigioni, nella regione Albula.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Filisur è situato nella valle dell'Albula, sulla sponda destra. Dista 32 km da Davos, 35 km da Coira e 43 km da Sankt Moritz. Il punto più elevato del comune è la cima del Corn da Tinizong (3 172 m s.l.m.), sul confine con Surses.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Presso Filisur è stato ritrovato uno scheletro (cranio e parte del corpo) di un esemplare di Raeticodactylus filisurensis un rettile vissuto nel Triassico superiore[senza fonte]. Le prime tracce dell'uomo su questo territorio appartengono all'età del bronzo[1].

Nel 1262 Filisur venne citato per la prima volta con il nome di "Villa Fallisour". Nel basso Medioevo qui si stabilirono popolazioni romance e Walser; il territorio era spartito fra varie corti sotto il controllo del castello Greifenstein, sede di un baliaggio. Nel 1394 il villaggio passò sotto il controllo della diocesi di Coira, che ne fece il centro amministrativo della regione, nel 1537 il popolo pagò per ricevere i diritti di signoria. Fino al 1848 fu un importante centro minerario dove si lavoravano ferro[1], oro e zinco[senza fonte].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

È servito dalla stazione ferroviaria omonima, sulle linee dell'Albula e Davos-Filisur della Ferrovia Retica. L'uscita autostradale di Thusis, sulla A13/E43, dista 22 km.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Jürg Simonett, Filisur, in Dizionario storico della Svizzera, 28 aprile 2008. URL consultato il 22 aprile 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

AA. VV., Storia dei Grigioni, 3 volumi, Collana «Storia dei Grigioni», Edizioni Casagrande, Bellinzona 2000.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129203551 · LCCN (ENn2003040123 · GND (DE4524224-0
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera