Filip Vujanović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Filip Vujanović
Филип Вујановић
F Vujanovic (crop).jpg

Presidente del Montenegro
In carica
Inizio mandato 22 maggio 2003
Predecessore Rifat Rastoder (ad interim)
Dragan Kujović (ad interim)

Durata mandato 22 novembre 2002 –
19 maggio 2003
Predecessore Milo Đukanović
Successore Rifat Rastoder (ad interim)
Dragan Kujović (ad interim)

Primo ministro del Montenegro
Durata mandato 5 febbraio 1998 –
5 novembre 2002
Predecessore Milo Đukanović
Successore Dragan Đurović (ad interim)

Dati generali
Partito politico Partito Democratico dei Socialisti del Montenegro

Filip Vujanović (in serbo: Филип Вујановић) (Belgrado, 1º settembre 1954) è un politico montenegrino, Presidente del Montenegro dal 2003. È esponente del Partito Democratico dei Socialisti del Montenegro (Dps).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatosi nel 1978 all'Università di Belgrado in Giurisprudenza, iniziò la sua carriera nella magistratura come Pubblico Ministero presso la procura di Belgrado.

Per un breve periodo, dal novembre 1980 al gennaio 1981, fu Segretario di Corte presso la Procura di Titograd (l'odierna Podgorica, capitale del Montenegro).

Nel gennaio 1981 intraprese la professione di avvocato per terminarla nel marzo 1993, quando divenne Ministro della Giustizia nel Governo della Repubblica del Montenegro (a quei tempi ancora appartenente alla Federazione Jugoslava). Mantenne tale carica fino al maggio 1995, quando venne designato Ministro dell'interno.

Ricoprì la carica di Presidente del Governo della Repubblica di Montenegro dal 5 febbraio 1998 al 5 novembre 2002, quando divenne Presidente della Repubblica. Dopo aver prevalso alle elezioni presidenziali del 2002 e a quelle del febbraio 2003 (entrambe invalidate per il mancato raggiungimento della maggioranza assoluta dei votanti), fu di nuovo eletto presidente della Repubblica del Montenegro (ancora unito nella Serbia e Montenegro) in occasione delle elezioni presidenziali del maggio 2003. Dopo il referendum popolare che ha sancito la definitiva separazione del Paese dalla Serbia, il 21 maggio 2006 divenne il primo Presidente del Montenegro indipendente.

È stato riconfermato Presidente alle elezioni presidenziali del 2008 e a quelle del 2013.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Principe Danilo I - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Principe Danilo I

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]