Fever (Bullet for My Valentine)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fever
Artista Bullet for My Valentine
Tipo album Studio
Pubblicazione 26 aprile 2010
Durata 49 min : 37 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Heavy metal
Metalcore
Punk metal
Etichetta Jive
Produttore Don Gilmore
Bullet for My Valentine - cronologia
Album precedente
(2008)
Album successivo
(2013)

Fever è il terzo album in studio della band heavy metal Bullet for My Valentine, pubblicato il 26 aprile 2010 nel Regno Unito e il 27 aprile 2010 negli Stati Uniti.

La band è stata in tour dal 30 aprile 2010 negli Stati Uniti per sostenere il nuovo album.[1]

Scrittura e registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi mesi del 2009, a circa un anno dalla pubblicazione del secondo album, Scream Aim Fire, la band ha cominciato a scrivere nuovo materiale. A marzo 2009, in un'intervista con Metal Hammer, Matthew Tuck ha spiegato che per i precedenti album aveva scritto il testo delle canzoni, e, insieme alla band, aveva poi scritto la musica; ma per Fever, Tuck ha scritto entrambe le cose allo stesso tempo.[2] I Bullet for My Valentine entrarono in studio nell'aprile del 2009 con il produttore Don Gilmore (più noto per i suoi lavori con Linkin Park e Good Charlotte) a Monnow Valley Studio, Monmouth, Galles, cancellando le date del tour in Sudafrica per continuare le registrazioni.[3] La band sospese le registrazioni a metà 2009 per eseguire vari tour, tra cui Mayhem Festival 2009. Durante il Mayhem Festival, i Bullet for My Valentine inclusero una nuova canzone nella loro lista.[4][5] Finiti i loro tour, la band riprese le registrazioni, per finire Fever. Le registrazioni furono completate a dicembre del 2009, e Gilmore cominciò a monitorare l'album di lì a poco nello studio chiamato "Document Room", Malibu, California.[6]

In un'intervista del 12 marzo 2010 con Metal Hammer magazine, Matthew Tuck dichiarò:

"We wanted to do something fresh and exciting, but that was still us. Having Don Gilmore was a very conscious decision. We didn't want him to change us as musicians, just help with the vocals and get the best possible performances out of us. [...] It's a weird thing singing in the studio; you don't get the adrenaline, the energy, the buzz, it's you in front of a microphone looking at a guy staring at you. To get the performances out in the studio was hard, but Don was amazing. We rewrote the lyrics and melodies up to five times on some songs because he didn't think they were strong enough. We worked insanely hard to get the vocal lines different but still Bullet. The vocals took longer than everything else on the album put together. It was brutal work, but I personally thought I had a huge point to prove so that's why I stuck at it. [...] Everyone's buzzing about this one. We just tried to get that energy and excitement and vibe back into the band because the Scream Aim Fire [2008] sessions just ripped our hearts out of wanting to be in a band."[7]

Pubblicazione e promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 2010, la band ha reso disponibile, limitatamente, una nuova traccia, Begging for Mercy, per il download dal loro sito ufficiale.[8]

Il primo singolo per gli Stati Uniti, Your Betrayal, è stato pubblicato sull'iTunes Store insieme alla traccia Begging for Mercy il 2 marzo 2010.

Il secondo singolo per il Regno Unito, The Last Fight, è stato diffuso il 19 aprile 2010 dalle radio[9], mentre un'edizione limitata è stata pubblicata il 17 aprile 2010[10]. Il video della canzone è stato diffuso nel Regno Unito il 12 marzo 2010 sul MySpace della band, dove la canzone poteva essere anche ascoltata.

Il 24 febbraio 2010, i Bullet for My Valentine erano in viaggio verso Los Angeles per girare due video. Uno per il singolo Your Betrayal (uscita il 12 aprile 2010[11]), mentre l'altro per il singolo The Last Fight (pubblicato il 12 marzo 2010). Il regista Paul R. Brown (meglio conosciuto per i suoi lavori con gli Slipknot e i Korn) si è occupato di entrambi i video.[12][13]

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'uscita, Fever ha ricevuto generalmente opinioni positive dai critici. L'album ha ricevuto un punteggio di 64/100 basato su 8 recensioni da Metacritic.[14] Allmusic ha dichiarato che con questo terzo disco, la band "ha consolidato il suo stile e ha diviso la differenza tra i due dischi precedenti" e ha descritto l'album come "un disco solido da un gruppo che conosce i suoi punti di forza".[15] Fever ha anche ricevuto critiche positive da Kerrang! ("The '5 K-rated' Fever"[16]) e Rock Sound ("[...] There's not a single track here that would create an unpleasant contrast"[17]). Al contrario, The NewReview ha votato l'album 2.5 su 5 dichiarando "...aspetteremo di sentire quale direzione prenderà la band, lasciando che questo Fever passi e vada avanti."[18]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Your Betrayal – 4:51
  2. Fever – 3:57
  3. The Last Fight – 4:19
  4. A Place Where You Belong – 5:07
  5. Pleasure and Pain – 3:53
  6. Alone – 5:56
  7. Breaking Out, Breaking Down – 4:04
  8. Bittersweet Memories – 5:09
  9. Dignity – 4:29
  10. Begging for Mercy – 3:56
  11. Pretty on the Outside – 3:56
  12. The Last Fight (Piano Version) [bonus track] – 4:38

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Bullet for My Valentine
Altri musicisti
Produzione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BULLET FOR MY VALENTINE starts a headlining U.S. tour on April 30, su Blabbermouth.net, Roadrunner Records, 12 marzo 2010. URL consultato il 22 marzo 2010.
  2. ^ Bullet for My Valentine Frontman Discusses Songwriting Process For Next Album, su Blabbermouth.net, Roadrunner Records, 16 marzo 2009. URL consultato il 22 febbraio 2010.
  3. ^ Bullet for My Valentine Cancels South African Shows, su Blabbermouth.net, Roadrunner Records, 8 aprile 2009. URL consultato il 22 febbraio 2010.
  4. ^ Bullet for My Valentine: 'Your Betrayal'Single To Go For Radio Adds Next Month, su Blabbermouth.net, Roadrunner Records, 10 febbraio 2010. URL consultato il 22 febbraio 2010.
  5. ^ (DE) Tino W, Bullet for My Valentine - Fever, su Newspoint.cc, 22 febbraio 2010. URL consultato il 23 febbraio 2010.
  6. ^ Bullet for My Valentine Completes Work On New Album, su Blabbermouth.net, Roadrunner Records, 7 dicembre 2009. URL consultato il 22 febbraio 2010.
  7. ^ Matthew Tuck stated about the writing and recording process for the new CD, su Blabbermouth.net, Roadrunner Records, 12 marzo 2010. URL consultato il 14 marzo 2010.
  8. ^ BULLET FOR MY VALENTINE: New Album Title, Release Date Announced, su Blabbermouth.net, Roadrunner Records, 16 febbraio 2010. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  9. ^ a b The band's first UK single will be called ‘The Last Fight' and is set for release on April 19, Rock Sound, 16 febbraio 2010. URL consultato il 2 aprile 2010.
  10. ^ Bullet for My Valentine Celebrate Record Store Day, Rock Sound, 16 aprile 2010. URL consultato il 22 aprile 2010.
  11. ^ 'Your Betrayal'Video Premiere, Jive Records, 12 aprile 2010. URL consultato il 12 aprile 2010.
  12. ^ Bullet for My Valentine Shooting Two New Videos, Rochester At Home, 24 febbraio 2010. URL consultato il 14 marzo 2010.
  13. ^ ‘Your Betrayal'Music Video Description, Underground Video Television, 12 aprile 2010. URL consultato il 15 aprile 2010.
  14. ^ Bullet for My Valentine - Fever, Metacritic, 27 aprile 2010. URL consultato il 27 aprile 2010.
  15. ^ Phil Freeman, Review: Fever, Allmusic. URL consultato l'11 aprile 2010.
    "[...] It's a solid disc by a group that knows its own strengths."
  16. ^ Dan, Bullet for My Valentine's fight for metal supremacy!, Kerrang!, 21 aprile 2010. URL consultato il 21 aprile 2010.
    "Bullet for My Valentine are preparing for their biggest year ever!"
  17. ^ Richard Cartey, Fever: Review, Rock Sound, 25 aprile 2010. URL consultato il 25 aprile 2010.
    "[...] If you are a Bullet fan [then] this is going to blow your mind..."
  18. ^ Bullet for My Valentine – Fever

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]