Faustino (Imperatore delle Gallie)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Faustino (latino: Faustinus; fl 274; ... – ...) è stato usurpatore contro l'imperatore delle Gallie Tetrico.

Praeses della Gallia Belgica, Faustino istigò le truppe di stanza ad Augusta Treverorum (Treviri) a ribellarsi contro Tetrico, probabilmente nella primavera o inizio estate 274.[1] Dopo aver sconfitto Tetrico, l'imperatore Aureliano dovette sedare una seconda rivolta in Gallia,[2] molto probabilmente quella di Faustino.

Per motivare l'assenza di monete coniate da questo usurpatore nel regno, è stato proposto che in realtà Faustino non si fosse ribellato contro Tetrico, ma ne sarebbe stato il successore.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Molto probabilmente, Tetrico e suo figlio svernarono tra la fine del 273 e l'inizio del 274 ad Augusta Treverorum, per poi muoversi incontro ad Aureliano.
  2. ^ Zonara, 12.27.
  3. ^ Drinkwater.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti storiografiche moderne