Excubitorium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Excubitorium
Statio cohortis VII vigilum
Ancient fire station (2769664976).jpg
Civiltàromana
Epocafine II sec. d.C.
Localizzazione
StatoItalia Italia
ComuneRoma
Scavi
Date scavi1865-1866
Amministrazione
EnteSovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali
Visitabile
Sito webwww.sovraintendenzaroma.it
Mappa di localizzazione

Coordinate: 41°53′19.57″N 12°28′28.03″E / 41.888769°N 12.474452°E41.888769; 12.474452

L'excubitorium era il posto di guardia dei vigili dell'antica Roma.

Graffiti nell'Excubitorium della VII coorte

Il più noto è quello rinvenuto a Roma in Trastevere negli anni 1865-1866. Il posto di guardia apparteneva alla VII coorte dei vigili, che avevano una caserma nelle vicinanze, ed era stato ricavato da una casa privata, verso la fine del II secolo. Di notevole interesse i numerosi graffiti rinvenuti lungo le pareti, realizzati dai vigili nei momenti di ozio, che risalgono alla prima metà del III secolo. Il sito in Trastevere è visitabile in gruppi guidati previa richiesta al Comune di Roma. L'ingresso è in via della Settima Coorte n. 9 a poca distanza da viale Trastevere e da piazza Sonnino.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pagina sul sito della Sovraintendenza, su sovraintendenzaroma.it. URL consultato il 12 febbraio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]