Elezioni politiche italiane del 1904

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezioni politiche italiane del 1904
Stato Italia Italia
Data 6-13 novembre 1904
Legislatura XXII
Giovanni Giolitti crop.jpg Enrico Ferri.jpg Tommaso Tittoni 01.jpg
Leader Giovanni Giolitti Enrico Ferri Tommaso Tittoni
Partito Sinistra storica Partito Socialista Italiano Destra storica
Voti 777 345
50,9 %
326 016
21,3 %
212 584
13,9 %
Seggi
339 / 508
29 / 508
76 / 508
Presidente del Consiglio uscente
Giovanni Giolitti (Sinistra storica)
Left arrow.svg 1900 1909 Right arrow.svg

Le elezioni politiche del 1904 si sono svolte il 6 novembre (1º turno) e il 13 novembre (ballottaggi) 1904.

Per le elezioni del 1904, il Papa Pio X consentì delle eccezioni al non expedit, permettendo dunque, per la prima volta dal 1868 anche ai cattolici di partecipare alle elezioni. Infatti, risultarono eletti tre deputati cattolici.

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Grafico delle elezioni politiche italiane.

Risultati delle elezioni[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni politiche del 1904
Voti % Seggi +/-
Ministeriali
 777 345
50.9 339
Opposizione costituzionale
 212 584
13.92 76
Partito Socialista Italiano
 326 016
21.35 37
Partito Radicale Italiano
 128 002
8.38 29
Partito Repubblicano Italiano
 75 225
4.93 24
Unione Elettorale Cattolica Italiana
 8 008
0.52 3
Voti validi
1 527 180
100.00 508
Voti nulli e contestati
66 706
4.19% dei votanti
Votanti
1 593 886
62.72% degli iscritti
Iscritti
2 541 327

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]