Edith Mathis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Edith Mathis (Lucerna, 11 febbraio 1938) è un soprano svizzero.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Edith Mathis è una nota soprano svizzero ed un esponente delle opere di Mozart che ha studiato a Lucerna dove ha debuttato nel 1956 ne Il flauto magico. Mozart rimarrà una delle sue specializzazioni, con i suoi ruoli tra cui Cherubino ne Le nozze di Figaro, Zerlina in Don Giovanni (opera), Despina in Così fan tutte e Pamina ne Il Flauto Magico. In effetti, ha registrato il secondo ruolo, nel 1980 diretta da Herbert von Karajan. Altri ruoli che ha cantato sono Sophie e la Marescialla ne Il cavaliere della rosa ed Agathe e Aennchen in Der Freischütz.

La Mathis ha anche cantato nelle prime assolute di Der Zerissene di Gottfried von Einem, Luise in Der junge Lord di Hans Werner Henze nel 1965 nella Deutsche Oper Berlin, Le roi Berenger di Heinrich Sutermeister ed Emily in Help, Help, the Globolinks! di Gian Carlo Menotti nel 1968 all'Opera di Amburgo. È stata anche una cantante di oratori e Lieder. Le sue registrazioni includono i Lieder delle arie complete di Franz Schubert per la Hyperion Records.

Molti dei suoi ruoli più importanti registrati nell'Opera mozartiana comprendono Susanna ne Le nozze di Figaro per la Staatsoper di Berlino con la conduzione di Karl Böhm, così come Ilia in Idomeneo (opera) con la Staatskapelle di Dresda. Una registrazione ripubblicato del Don Giovanni con la Filarmonica di Vienna e di Böhm dal Festival di Salisburgo del 1977 la mostra in uno dei suoi ruoli più noti, Zerlina. Una bella prestazione della Mathis come Cherubino è disponibile su un ottimo DVD dal Festival di Salisburgo del 1966 con la Filarmonica di Vienna diretta da Bohm con Ingvar Wixell, Claire Watson, Reri Grist e Walter Berry.

La parte di Susanna della Mathis in Sull'aria ... Che soave zeffiretto, un duetto da Le nozze di Figaro con il soprano tedesco Gundula Janowitz ha un posto di rilievo nel film Le ali della libertà.

La Mathis ha fatto il suo debutto operistico come il secondo ragazzo in Zauberflöte nel 1956 ed ha continuato acquisendo esperienza sul palco nella sua nativa Svizzera per i successivi tre anni. La sua prima apparizione all'estero è stata al Teatro dell'Opera di Colonia nel 1959.

Nei primi anni 60 ha fatto frequenti apparizioni ad Amburgo e dal 1962 al Glyndebourne Festival Opera come Cherubino ne Le nozze di Figaro con Mirella Freni e Carlo Cava fino al 1965 quando è Sophie in Der Rosenkavalier con Montserrat Caballé.

Al Wiener Staatsoper debutta nel 1960 come Waltraute in Die Walküre con Jon Vickers e nel 1961 è Cherubino ne Le nozze di Figaro.

Al Festival di Salisburgo debutta nel 1960 come Ninetta ne La finta semplice e con la Messa in Do minore K 427 e l'Ave Verum Corpus (Mozart), nel 1966 è Cherubino ne Le nozze di Figaro con la Grist e Berry diretta da Böhm, nel 1968 Marzelline in Fidelio con i Wiener Philharmoniker e Christa Ludwig diretta da Böhm, nel 1969 Sophie in Der Rosenkavalier con la Ludwig e Tatiana Troyanos diretta da Böhm, nel 1972 la Messa dell'incoronazione con José van Dam diretta da Karajan, nel 1973 Ilia in Idomeneo diretta da Böhm, nel 1975 Pamina in Die Zauberflöte con Edita Gruberová e Hermann Prey diretta da Karajan, nel 1976 tiene un concerto con il tenore Peter Schreier, nel 1977 Zerlina in Don Giovanni con Sherrill Milnes ed Anna Tomowa-Sintow diretta da Böhm e canta ne La Creazione diretta da Karajan, nel 1980 la Sinfonia n. 4 (Mahler) diretta da Karajan e nel 1983 tiene un recital.

Nel 1963 divenne membro della Deutsche Oper Berlin. Ha fatto il suo debutto al Royal Opera House, Covent Garden di Londra come Susanna ne Le nozze di Figaro con Wladimiro Ganzarolli ed al Metropolitan Opera House di New York come Pamina in Die Zauberflöte con Edda Moser e Prey nel 1970. Il 1970 ha visto anche il suo apparire in altri grandi teatri lirici d'Europa: l'Opera di Stato della Baviera e l'Opéra national de Paris.

Ancora al Metropolitan nel 1971 è Marzelline in Fidelio con Giorgio Tozzi diretta da Böhm ed Ännchen in Der Freischütz, nel 1972 Zerlina in Don Giovanni e nel 1974 Sophie in Der Rosenkavalier diretta da Böhm.

A Vienna torna nel 1972 come Zerlina in Don Giovanni, nel 1973 Pamina in Die Zauberflöte (41 rappresentazioni fino al 1985), Marzelline in Fidelio ed Ännchen in Der Freischütz con la Janowitz, nel 1975 Sophie in Der Rosenkavalier e nel 1976 Susanna ne Le nozze di Figaro con Margaret Price (fino al 1986) e Zdenka in Arabella (opera).

Ancora a Londra nel 1972 è Despina in Così fan tutte diretta da Bernhard Klee e nel 1975 Sophie in Der Rosenkavalier con Gwyneth Jones.

Al Grand Théâtre di Ginevra nel 1977 è Susanna ne Le nozze di Figaro con Josè van Dam e Fernando Corena diretta da Klee, nel 1980 tiene un concerto con Schreier di musiche di Hugo Wolf e nel 1989 esegue un recital.

Al Teatro alla Scala di Milano nel 1982 tiene un recital con Geoffrey Parsons e nel 1990 canta Exsultate, jubilate.

Oltre alla sua carriera operistica, la Mathis fatto numerose tournée con i Lieder con tourneè in Giappone, Stati Uniti, Australia, Russia ed Israele.

La Mathis è sposata con il direttore d'orchestra e pianista Bernhard Klee con il quale ha spesso collaborato e vive nella sua nativa Svizzera.

Discografia parziale[modifica | modifica sorgente]

  • Bach, Passione Matteo (sel.) - Richter/Mathis/Baker/Schreier, 1980 Archiv Produktion
  • Beethoven, Fidelio - Edith Mathis/Gwyneth Jones/Karl Böhm/Staatskapelle Dresden/Theo Adam, Deutsche Grammophon
  • Berlioz: La Damnation De Faust, Op. 24 - Edith Mathis/Boston Symphony Orchestra/Seiji Ozawa, 1974 Deutsche Grammophon
  • Brahms: Liebeslieder-Walzer Opp. 52 & 65 - 3 Quartette, Op. 64 - Edith Mathis/Brigitte Fassbaender/Peter Schreier/Dietrich Fischer-Dieskau/Karl Engel/Wolfgang Sawallisch, 1983 Deutsche Grammophon
  • Dvorak, Stabat Mater - Kubelik/Mathis/Ochman, Deutsche Grammophon
  • Haendel (Mozart), Messia - Mackerras/Mathis/Adam/Finnila, Archiv Produktion
  • Haydn, Die Jahreszeiten (The Seasons) - Academy of St. Martin in the Fields/Dietrich Fischer-Dieskau/Edith Mathis/Siegfried Jerusalem/Sir Neville Marriner, 1981 Philips
  • Mahler, Sinf. n. 2 - Kubelik/Bayer. RSO/Mathis/Procter, 1969 Deutsche Grammophon
  • Mahler, Sinf. n. 4 - Karajan/BPO/Mathis, 1979 Deutsche Grammophon
  • Mendelssohn, Sinf. n. 2 - Karajan/BPO/Mathis/Hollweg, 1972 Deutsche Grammophon
  • Mendelssohn Bartholdy: A Summernight's Dream, The Hebrides - Chor des Bayerischen Rundfunks/Edith Mathis/Gabriel Chmura/London Symphony Orchestra/Rafael Kubelik/Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks/Ursula Boese/Wolfgang Schubert, Deutsche Grammophon
  • Mozart, Flauto magico - Karajan/Araiza/Mathis/Van Dam, 1980 Deutsche Grammophon
  • Mozart, Nozze di Figaro - Böhm/Prey/Mathis/Janowitz, 1968 Deutsche Grammophon
  • Mozart, Requiem - Böhm/WPO/Mathis/Hamari/Ochman, Deutsche Grammophon
  • Schumann, Lieder - Christoph Eschenbach & Edith Mathis, Deutsche Grammophon
  • Weber, Franco cacciatore - Kleiber/Janowitz/Mathis/Crass, 1973 Deutsche Grammophon
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie