Dodici Colonie di Kobol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dodici Colonie di Kobol è l'immaginaria repubblica federale presente nell'universo fantascientifico di Battlestar Galactica.

Origini[modifica | modifica sorgente]

All'incirca 2000 anni prima degli eventi narrati nella serie televisiva Battlestar Galactica, dodici delle tredici tribù di Kobol lasciarono il pianeta a seguito di un conflitto che coinvolse le loro divinità, e si insediarono su 12 mondi lontani.[1] I loro nomi e stendardi corrispondevano alle antiche tribù, anche se i nomi si modificarono leggermente nel corso del tempo.[2]

Le prime colonie vissero (e combatterono fra loro) come singole nazioni indipendenti. Con la firma degli Articoli di Colonizzazione in seguito alla Guerra cylone, i Dodici Mondi si unificarono in una repubblica federale conosciuta come le Dodici Colonie di Kobol.

Presidenza[modifica | modifica sorgente]

Il Presidente è il massimo dirigente delle Dodici Colonie, affiancato da un Vicepresidente e dal governo, la cui massima espressione è il Consiglio dei Dodici. Dopo la Caduta delle Dodici Colonie, a ricoprire la carica di Presidente è Laura Roslin.

Durante l'occupazione Cylone di New Caprica, il Presidente Gaius Baltar collaborò con i Cyloni, legittimando così anche da un punto di vista puramente formale l'Autorità d'Occupazione Cylone. Successivamente, dopo la breve parentesi di Tom Zarek, la presidenza tornò a Laura Roslin.

Infine nella terza stagione questo sistema sarà abolito. Data l' ormai chiara fine delle Dodici Colonie Lee "Apollo" Adamo propone l' istituzione di una nuova gerarchia di comando civile sostituendo il Consiglio dei Dodici con il Consiglio dei Capitani, costituito di fatti dai capitani di tutte le navi rimanenti della flotta; inoltre persino la nave dei Cyloni ribelli unitasi alla flotta avrà il diritto di far presenziare un suo delegato nel nuovo governo.

Lista dei Presidenti delle Dodici Colonie di Kobol[modifica | modifica sorgente]

Consiglio dei Dodici[modifica | modifica sorgente]

Il Consiglio dei Dodici è un'assemblea costituita da un rappresentante per ciascuna delle Dodici Colonie di Kobol. I membri, tutti provenienti dalla società civile, vengono indicati dalle rispettive tribù, e si viene eletti (probabilmente tramite un sistema maggioritario) anche senza aver presentato una candidatura formale. Tra i consiglieri più importanti ci sono Gaius Baltar (per Caprica), che ricoprirà il ruolo di consigliere fino alla sua nomina di Presidente delle Dodici Colonie, e Tom Zarek, l'ex terrorista eletto dai coloni di Sagittarion.

Il Consiglio esercita un potere più simbolico che effettivo: accetta la nomina di Zarek e Baltar per la candidatura a Vicepresidente, e ne determina la nomina. Da quel momento in avanti, tuttavia, diventa poco più che uno scomodo impiccio, e a partire dall'istituzione della legge marziale, ma anche con il ritorno della presidente Roslin, viene a malapena consultato.

Non si sa con precisione se su Caprica, la capitale federale, avesse anche potere legislativo o meramente consultivo. Vari indizi portano a propendere per la seconda tesi: il rapporto tra il Presidente ed il Consiglio, la pressoché totale mancanza di consultazione tra i due, i tratti vagamente autoritari della presidenza, ecc.

Le Colonie[modifica | modifica sorgente]

Il sistema solare delle Dodici Colonie di Kobol non è stato menzionato per nome.

Caprica è stato mostrato come un mondo simile alla Terra, a Kobol e a New Caprica. Nessun'altra colonia è stata visitata dalla serie, mentre sequenze video ne mostrano la distruzione nel lungometraggio The Plan (2009). La Flotta Coloniale sembra avere i suoi quartier generali su Picon, mentre i cantieri militari sono su Scorpio.

Nella miniserie il comandante Adamo e il presidente Laura Roslin fanno accenno a "lasciare il sistema", ma non è chiaro se tutte le Dodici Colonie siano situate in questo stesso sistema. Basandosi sui dati tattici mostrati nella miniserie da Felix Gaeta, possono essere collocate nello stesso sistema, per lo meno, Caprica e Virgon, oltre al gigante gassoso Ragnar.

Prima dell'attacco cylone le Colonie avevano una popolazione di almeno 50 miliardi d'individui di razza umana.

Le Colonie mantenevano alcuni osservatori minori e postazioni di ascolto nei sistemi stellari confinanti. Anche alcune attività economiche, come l'estrazione del tylium, minerale da cui veniva ricavato il carburante per le navi spaziali, avvenivano al di fuori delle immediate vicinanze delle Colonie.

Questi i nomi dei dodici pianeti del sistema solare, chiaramente ispirati alle denominazioni dei segni zodiacali (se variano dall'originale, i nomi italiani sono tra parentesi):

Costellazione Nome (1978) Nome (2003) Bandiera Capitale[3] Dio patrono
Aquario Aquarus Aquaria
Aquarion Colony Flag Icon
Ariete Aeries Aerilon (Aerelon) Gaoth
Cancro Orion Canceron
Canceron Colony Flag Icon
Hades
Capricorno Caprica Caprica
Caprica Colony Flag Icon
Caprica City Atena
Gemelli Gemoni Gemenon (Geminon)
Gemenon Colony Flag Icon
Oranu
Leone Leonis Leonis
Leonis Colony Flag Icon
Luminere
Bilancia Libris Libran
Libran Colony Flag Icon
Pesci Piscera Picon
Picon Colony Flag Icon
Queenstown
Sagittario Sagitara Sagittaron (Sagittaria)
Sagittaron Colony Flag Icon
Tawa
Scorpione Scorpion Scorpia
Scorpia Colony Flag Icon
Celeste Mitra
Toro Taura Tauron
Tauron Colony Flag Icon
Hypatia Marte
Vergine Virgon Virgon
Virgon Colony Flag Icon
Boskirk

Aerelon[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Aries (Ariete)
  • Città: Gaoth (capitale), Cuffle's Breath Wash.
  • Nativi: Colonnello Saul Tigh, Dottor Gaius Baltar, Sekou Hamilton (presunta - editore della Gazzetta di Aerelon), Specialista Socinus.
  • Popolazione: 1.2 miliardi
  • Altro: Gazzetta di Aerelon (quotidiano)

Aerilon orbitava intorno alla stella di classe spettrale K2V Helios Delta, nel punto lagrangiano L4 dell'orbita del gigante gassoso Hestia. Aerelon (Aerilon in originale) costituiva principalmente un mondo agricolo ed era considerata la "fonte alimentare" delle Dodici Colonie. Tuttavia, Aerelon era anche una delle colonie più povere fra le dodici. Gli abitanti di Aerelon sono famosi soprattutto per il loro forte dialetto gracchiante.

"Quindici persone morirono" quando il Presidente Richard Adar, per ragioni sconosciute, inviò i marine su Aerelon.

La colonia mineraria di Troy, distrutta in una catastrofica esplosione, era situata nelle vicinanze di Aerelon e potrebbe essere stata gestita da nativi di questo pianeta. Troy era ritenuto il luogo di nascita di Sharon Valerii.

La squadra Pyramid di Aerelon giocò e vinse in una partita contro i Caprica Buccaneers in uno degli ultimi giochi svoltisi prima dell'attacco cylone.

Durante la sua prigionia sul Galactica il dottor Gaius Baltar ha parlato spesso di Aerelon, di cui è originario. Lo stereotipo tipico dei nativi di Aerelon è quello del contadino che "ama lavorare con le sue mani" e "andare poi al pub per una birra" e concludere la serata "in una rissa". Baltar fa anche accenno a come il pianeta fosse la principale fonte di cibo per le altre colonie.

Baltar sostiene di essere nato poco fuori la città di Cuffle's Breath Wash su Aerelon.

La foto di un soldato in ginocchio di fronte alle rovine della capitale di Aerelon dopo un bombardamento nucleare cylone è posta di fronte alla scrivania del Presidente Roslin e nella sala tattica dei piloti a bordo del Galactica. Tra i piloti di Viper del Galactica è consuetudine toccare la foto prima di andare in missione. La foto rappresenta l'unica immagine disponibile nella serie di un'altra colonia oltre a Caprica.

Aquaria[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Aquarius (Aquario)
  • Popolazione: 25,000

Aquaria ruotava attorno alla stella Helios Delta e, a causa della sua orbita molto stretta era un pianeta freddo. Il rappresentante di Aquaria al Consiglio dei Dodici votò per Tom Zarek alle elezioni per la vice-presidenza.

Canceron[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Cancer (Cancro)
  • Popolazione: 6.7 miliardi

Canceron orbitava nel punto lagrangiano L5 dell'orbita di Hestia, nel sistema di Helios Delta. Robin Wenutu è il rappresentante di Canceron presso il Consiglio dei Dodici. Canceron era la colonia più popolosa, con 6.7 miliardi di abitanti e il suo parlamento planetario era composto da 2,300 membri.

Caprica[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Capricorn (Capricorno)
  • Città: Caprica City (capitale), Qualai, Delphi.
  • Nativi: Ammiraglio William Adamo (nato a Qualai), Carolanne Adamo, Maggiore Lee "Apollo" Adamo, Tenente Zak Adamo, Laura Roslin, Capitano Kara "Scorpion" Thrace (presunta), James McManus (presunta), Aaron Doral.
  • Popolazione: 4.9 miliardi
  • Altro: Caprican Times, Caprican Life, Caprica 5, Channel 7 News (media), Caprica Buccaneers (squadra di pyramid).

Caprica è un grande pianeta, molto simile alla Terra se non per la luminosità tendente al giallo. Il maggior centro popolato era costituito da Caprica City la quale, ospitando tutte e tre le principali istituzioni governative coloniali, era di fatto la capitale delle Dodici Colonie. Caprica City era circondata da altre città minori e villaggi, tra cui Oasis e Qualai.

Caprica orbitava attorno ad un baricentro che aveva in comune con Gemenon (i due pianeti ruotavano uno attorno all'altro alla distanza di circa 493,000 km). I due pianeti erano situati, insieme a Tauron e a Picon nel sistema di Helios Alpha. Fino ad ora, Caprica è l'unica colonia mostrata direttamente nella serie. La stessa sigla iniziale include immagini di Caprica City e sequenze del suo bombardamento nucleare.

Altra grande città di Caprica è Delphi, famosa per ospitare il Museo delle Colonie e un grande spazioporto. Durante il loro attacco i Cyloni risparmiarono la città dai bombardamenti nucleari per farne la loro principale base operativa nell'occupazione del pianeta. La cellula di resistenza guidata da Samuel Anders operava nelle vicinanze di Delphi.

Caprica era famosa anche per i suoi raffinati capi d'abbigliamento (prediletti in particolare da Gaius Baltar), il fumarello, i suoi sigari e per le sue opere d'arte.

Su Caprica sembra fossero abbastanza diffusi veicoli a combustione interna e reti ferroviarie.

Secondo Gaius Baltar, Caprica rappresentava il principale polo culturale, politico, artistico e scientifico delle Dodici Colonie, oltre ad esserne uno dei membri più prosperi.

Geminon[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Gemeni (Gemelli)
  • Nativi: Sarah Porter (rappresentante al Consiglio dei Dodici), Capo Galen Tyrol, Caporale Venner, Rya Kibby.
  • Popolazione: 2.8 miliardi

I nativi di Geminon (Gemenon in originale) sono chiamati Geminesi. Sono conosciuti per la loro interpretazione letterale delle Sacre Pergamene. Pare che la maggior parte della popolazione di Geminon fosse profondamente contraria alla legalizzazione dell'aborto da parte del governo federale. La legge tradizionale di Geminon dichiarava i figli come proprietà dei loro genitori.

Gemenon era una delle tre Colonie, oltre a Caprica, ad avere una lingua ufficiale, il Geminese antico, simile al Rumeno della nostra Terra.

Geminon ospitava la Kobol College School of Public Relations. Uno degli ultimi incontri agonistici di Pyramid fu giocato su Geminon poco prima dell'attacco cylone.

Geminon era una delle colonie più povere.

Leonis[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Leo (Leone)
  • Popolazione: 2.6 miliardi

Leonis, insieme a Virgon, orbitava nel sistema di Helios Beta. Leonis era conosciuta per il suo vino e per la sua cucina, considerata la migliore delle Colonie. Leonis era una delle tre Colonie ad avere una lingua ufficiale: il Leonese, simile al Francese.

Safiya Sanne è indicata come rappresentante sia di Leonis che di Picon.

Libran[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Libra (Bilancia)
  • Città: Themis
  • Popolazione: 2.1 milioni

Libran era l'unica Colonia ad avere due satelliti: Hersa e Pandrassos e orbitava, come Scorpia e Sagittaron, nel sistema di Helios Gamma.

Praticamente non esistono informazioni su questa colonia, tranne il fatto che era nota per i suoi tribunali e avvocati. Una città importante su Libran era Themis, e la colonia non aveva nessuna squadra ufficiale di Pyramid prima della Guerra cylone.

La Space Park, una nave passeggeri della Flotta, è di registro libraniano.

Picon[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Pisces (Pesci)
  • Nativi: Safiya Sanne (rappresentante al Consiglio dei Dodici), Playa Palacios (giornalista veterana del Picon Star Tribune), Asha Janik (un simpatizzante cylone, membro del movimento pacifista), Samuel Anders.
  • Popolazione: 1.4 miliardi
  • Altro: Picon Star Tribune (quotidiano), Picon Panthers (squadra di Pyramid).

Picon ospitava il Quartier Generale della Flotta Coloniale a Perkinston. La colonia fu sottoposta ad un pesante bombardamento durante le prime fasi dell'attacco cylone. Il Presidente Richard Adar offrì una resa completa e incondizionata ai Cyloni dopo la distruzione del Quartier Generale, ma l'offerta fu ignorata.

Ellen Tigh affermò di essere all'aeroporto di Picon "diretta a casa" quando l'attacco ebbe inizio, e che qualche "sconosciuto eroe" riuscì a metterla al sicuro sull'ultima nave che lasciò il pianeta.

Sagittaria[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Sagittarius (Sagittario)
  • Nativi: Tenente Anastasia Dualla, Tom Zarek, Valance, Leon Grimes, Mrs. King.
  • Popolazione: 1.7 miliardi

Sagittaria (Sagittaron in originale), una tra le colonie più povere, soffrì secoli di saccheggio e sfruttamento da parte delle altre Colonie, tanto che pure dopo l'unificazione governativa coloniale Tom Zarek, leader del S.F.M., guidò una serie di attacchi terroristici organizzati contro le istituzioni governative stabilite sul pianeta, molti anni prima della caduta delle colonie. Uno di questi attacchi consistette nel far esplodere un palazzo governativo. Secondo la legge penale di Sagittarian, chi subiva un'incarcerazione perdeva di fatto la sua cittadinanza, che veniva riassegnata automaticamente solamente al termine della condanna. Ciò includeva il diritto di voto e la candidatura alle elezioni.

I Sagittariani praticano una forma di religione che può tracciare le sue origini ad oltre 1000 anni prima. Come i Geminesi, i Sagittariani svilupparono una forte fede religiosa ma con un'enfasi maggiore sul mantenimento delle tradizioni popolari piuttosto che la pratica letterale delle Scritture. A seguito di ciò, i Sagittariani vedono la scienza medica come una "aberrazione, un peccato contro gli dei". Questo atteggiamento è stato da sempre fonte di disprezzo da parte delle altre Colonie. Durante il Secondo Esodo il disprezzo è rinforzato dal fatto che molti Sagittariani su New Caprica si rifiutano di partecipare alla lotta contro i Cyloni, suggerendo che la cultura della colonia sia permeata anche da una profonda natura pacifista.

I Sagittariani praticano una forma di naturopatia basata su erbe medicinali, che li ha portati ad essere ingiuriosamente etichettati come "cocciuti asini succhiaradici". Il Dottor Michael Robert ha espresso scetticismo sulla efficacia di tali metodi, anche se la sua affermazione sembra indicare che non sia mai stata condotta una serie ricerca al riguardo.

Dopo la Caduta delle Dodici Colonie, nella Flotta restano 5.251 rappresentanti nativi di Sagittarian.

Scorpia[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Scorpio (Scorpione)
  • Popolazione: 450 milioni

Scorpia ospitava i Cantieri della Flotta Coloniale, dove la Pegasus era ormeggiata durante l'attacco cylone. Eladio Puasha, nativo di Scorpia, ne è il rappresentante delegato presso il Consiglio dei Dodici.

Tauron[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Taurus (Toro)
  • Città: Hypatia (capitale)
  • Nativi: Ammiraglio Helena Cain, Joseph Adamo, Sam Adamo.
  • Popolazione: 2.5 miliardi

Tauron era una delle tre colonie ad avere un satellite: Minos, l'unica luna dei Quattro Sistemi con un anello.

Nella serie Caprica viene rivelato che Tauron era stata coinvolta circa un secolo prima dell'attacco Cylone in una terribile guerra civile, e che presso gli abitanti di Caprica era diffusa una visione razzista degli abitanti della colonia dovuta al fatto che lì vi aveva sede l'organizzazione criminale Ha'la'tha. Fra le tradizioni degli abitanti di Tauron vi sono il portare guanti neri in segno di lutto e i tatuaggi, che pur fatti per molteplici significati, spesso indicavano l'appartenenza ad organizzazioni criminali. Secondo la mappa ufficiale delle Dodici Colonie, Tauron era una delle tre Colonie con una lingua ufficiale, il Tauroniano, una via di mezzo tra Greco antico e moderno.

Il rappresentante di Tauron presso il Consiglio dei Dodici vota per Gaius Baltar durante le elezioni vice-presidenziali.

Tauron aveva la reputazione di colonia "pecora nera" all'interno del sistema federale delle Colonie, avendo spesso disobbedito a diverse direttive governative e sfruttato le "simpatie con l'ammiragliato ogni volta che ne ha avuto l'occasione". Come furbo sotterfugio l'Ammiraglio Adamo sostenne che Tauron stesse estraendo tylium su una luna vicina alla Linea dell'Armistizio.

Virgon[modifica | modifica sorgente]

  • Nome antico: Virgo (Vergine)
  • Popolazione: 4.3 miliardi

Virgon era una delle tre Colonie con un satellite: Hibernia.

Marshall Bagot è il rappresentante di Virgon nel Consiglio dei Dodici. Nelle cerimonie pubbliche il delegato di Virgon indossa una vistosa cintura di colore blu.

Virgon era l'ultima monarchia delle Colonie ed era famosa per la sua birra. Le sue squadre di Pyramid erano i Boskirk All Reds e i Virgon United. Poco dopo l'inizio dell'attacco cylone la principale linea difensiva delle Colonie fu dispiegata nell'orbita del pianeta. La battaglia terminò con la distruzione della nave ammiraglia Atlantia e la morte dell'Ammiraglio Nagala.

Virgon era una delle colonie più prospere.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Battlestar Galactica: episodio 1x13, La missione di Kara (Kobol's Last Gleaming: Part I).
  2. ^ Battlestar Galactica: episodio 2x6, Verso casa (prima parte) (Home: Part I).
  3. ^ Le capitali si riferiscono al remake del 2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]