Discussione:Cannabis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dai progetti tematici sottoindicati.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Asclepius staff.svg Medicina
Gnome-applications-science.svg Chimica
Monitoraggio fatto.svg La voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello sufficiente (luglio 2012).
C Seri problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Importanti aspetti del tema non sono trattati o solo superficialmente. Altri aspetti non sono direttamente attinenti. Alcune informazioni importanti risultano controverse. Potrebbero essere presenti uno o più avvisi. (che significa?)
C Seri problemi di scrittura. Linguaggio comprensibile, ma con stile poco scorrevole. Strutturazione in paragrafi carente. (che significa?)
C Seri problemi relativi alla verificabilità della voce. Carenza di fonti attendibili. Alcuni aspetti del tema sono completamente privi di fonti a supporto. Presenza o necessità del template {{cn}}. La delicatezza del tema richiede una speciale attenzione alle fonti. (che significa?)
B Lievi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano alcuni file o altri sono inadeguati. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel luglio 2012

Tassonomia[modifica wikitesto]

L' articolo dovrebbe parlare della Cannabis come genere (insieme di specie) oltre che dell' uso. Inoltre esistono due stub , Cannabis sativa e Cannabis indica, che possono essere incorporati nell' articolo dato che molti Autori ritengono la sativa unica specie rappresentante del genere Cannabis e l' indica una sua sottospecie. Naturalmente le discordanze sulla classificazione (una sola o più specie) andrebbero poi inserite... --K-Sioux 14:05, Gen 17, 2005 (UTC)

Grazie per il suggerimento. L'ho eseguito e spero che sia di Tuo gradimento. Saluti __Peter 12:46, Feb 13, 2005 (UTC)
Grazie a te per averlo accettato. Ho cercato di sistemarlo un pò togliendo anche ciò che mi sembrava superfluo o ripetitivo, vedi come ti sembra...per la classificazione esiste un altra controversia: Urticales o Rosales? Però non sono molto esperto sull' argomento e quindi ho evitato di inserirla, ne parlo qui in attesa di qualcuno più competente a riguardo. Ciao K-Sioux 14:47, Feb 14, 2005 (UTC)

E' venuto bene e mi piace così, grazie alla collaborazione Tua e di Twice25. Per decidere sulla famiglia non sono esperto neanch'io. Può darsi che è "Rosales". La mia fonte per la tassonomia era un testo tedesco che mi sembrava abbastanza affidabile. Vedremo. Ciao. __Peter 18:25, Feb 14, 2005 (UTC)

Definizione di "stupefacente"[modifica wikitesto]

Stupefacente: sostanza che induce stupore, cioè perdita parziale o quasi completa della coscienza. Qualche scienziato e/o studioso ha qualche prova che la cannabis induca "stupore" o perdita della coscienza? Sarei grato a chi modifica tale voce di postare i link con tali studi. Grazie.

Posologia per sostanze proibite?[modifica wikitesto]

Fornire consigli d'uso per sostanze proibite è, imho, un'istigazione a delinquere bella e buona, punita dal codice penale italiano.
Vogliamo inserire in questo articolo consigli per la coltivazione domestica della canapa? O magari un elenco di persone che la vendono? Ninja (忍者) [msg] 19:19, Mar 10, 2005 (UTC)

Oltre che per correggere errori di battitura, l'articolo andrebbe sicuramente rivisto imo nella parte indicata se non sbaglio come rimedio farmacologico (a rischio di non-NPOV). Ciascuno è libero di apportare le modifiche che ritiene più appropriate, ovviamente in senso migliorativo. Twice25 / αω - :-)1→
Mi rendo conto, che le esigenze dei miei pazienti ogni tanto prevalgono le norme legislative. Evidentemente questo non va bene per Wikipedia. Per questo ho sostituito il capverso per una breve "storia del rimedio". Spero possa andare. La frase "P.S ... " può essere N-NPOV (rispecchia il mio parere e penso di diversi colleghi miei). Caso mai è facile cancellarla. Saluti __Peter 11:34, Mar 11, 2005 (UTC)
Caro Peter, mi sono permesso di annullare le tue drastiche modifiche che, tra l'altro, includevano un tuo personale parere fortemente NNPOV e informazioni errate ("Oggi in medicina umana non viene più usato") perchè non avevo ancora visto il tuo intervento su questa discussione. Chiedo venia. Credo comunque che alcune informazioni presenti nelle precedenti revisioni siano interessanti e utili, per esempio le componenti attive e la storia dell'uso popolare. Sarebbe interessante sentire alcuni pareri su questo punto...

Comunque, credo sia importante tenere a mente che Wikipedia non è un sito divulgativo orientato ai tuoi pazienzi, problemi legali o meno --Ninja (忍者) [msg] 11:46, Mar 11, 2005 (UTC)

P.S.: ho modificato l'articolo, credo che, almeno legalmente, così possa stare --Ninja (忍者) [msg] 12:21, Mar 11, 2005 (UTC)
Devo dire che, personalmente, mi sono stufato di seguire questi articoli pseudo-scientifici. Mi divertivo di più quando mi offrivano le canne per strada: vi trovavo maggiore serietà. Forse non ci si rende sufficientemente conto di cosa sia, di cosa voglia essere, Wikipedia. - Twice25 / αω - :-) 12:28, Mar 11, 2005 (UTC)
Grande Capo, io vorrei ma ancora non l'ho capito...mi domando se sia giusto non affrontare certuni argomenti solo perchè qui da noi sono illegali. Se la coltivazione del pomodoro e le tecniche per ottenerlo tutto l' anno, con dimensioni e qualità innaturali, possono andare bene su wiki perchè non possiamo dedicare un paragrafo alla coltivazione della canapa? Da un punto di vista scientifico, parlare del fatto che diminuendo le ore di luce viene stimolata la fioritura ed impedendo l' impollinazione si ha un maggior produzione di resina (e quindi thc) penso sia importante per capire la fisiologia di questa pianta e così per tutte le altre che sono e verranno trattate. Io non so come abbiano affrontato questo argomento i wikipediani olandesi, ma se utilizzano il criterio del legale/illegale, sicuramente il loro articolo sarà molto diverso dal nostro e si cadrà in un soggettività nazionalistica (non so se è questo il termine) che penso non sia ciò che vuole essere wiki. Cerchiamo di essere i più razionali poossibili evitando che un eccessivo moralismo oscuri il nostro sguardo nell' infinito orizzonte del sapere. K-Sioux 13:50, Mar 11, 2005 (UTC)
Terrei a ricordare che questa è la versione di Wikipedia della LINGUA ITALIANA, non dell'Italia come stato con le sue leggi. Un utente Uruguagio (in Uruguay è legale coltivare e vendere Marijuana) ma di lingua italiana e un utente Italiano dovrebbero avere l'accesso alle stesse informazioni, indipendentemente alle leggi vigenti nello stato in cui risiede o da cui accede l'utente 17:07, Mer 07, 2014 Minky00 / Discussione
Nessun intento moralista da parte mia. Secondo me non esistono - o non dovrebbero esistere - argomenti tabù per Wikipedia, ma dovrebbe esistere un modo corretto per affrontarli. Quello seguito per questi e per altri articoli similari non corrisponde al mio personale modo di vedere. Che è, appunto, personale e pertanto vale quello che vale. Mi dispiace di non saperne abbastanza da poterci mettere le mani. Così mi limito ad avvilirmi. Non mi piace fare nomi: mi limito a dire che ho la sensazione che tra noi - non tu evidentemente - alcuni abbiano delle volpi sufficientemente puzzolenti sotto le ascelle. Mi rallegra ugualmente sapere che ho sempre l'opportunità di lasciare quando più mi piacerà - e quando non mi ci riconoscerò più abbastanza - l'allegra compagnia. Twice25 / αω - :-) 15:19, Mar 11, 2005 (UTC)
In risposta a K-Sioux e Twice25: forse il mio intervento è stato frainteso. Non sono per niente contrario all'inserimento di informazioni sulla cannabis come si farebbe per ogni altra pianta ma, come fa notare Twice, c'è modo e modo di affrontare certi argomenti. Volevo solo far notare come prescrivere dosi di una sostanza proibita sia da evitare. Allargando il discorso, credo che non sia nelle finalità di un'enciclopedia prescrivere. E tantomeno informare pazienti. Ma sono qui solo da pochi giorni quindi potrei avere frainteso completamente lo spirito di wikipedia. Anche io mi divertivo quando mi offrivano da fumare per strada, ma questo che c'entra? Stiamo scrivendo un articolo su di una pianta o sulle usanze urbane? Infine, per Twice, non mi è molto chiaro il detto delle volpi; comunque non mi sembra corretto non fare nomi, il tuo intervento potrebbe risultare ambiguo. Eviterò comunque ulteriori modifiche a quest'articolo dal momento che dai commenti non ho capito cosa vada effettivamente bene scriverci --Ninja (忍者) [msg] 16:05, Mar 11, 2005 (UTC)

Ciò di cui scrive Peter è un qualcosa di nuovo per wiki, materia che per alcuni può essere ritenuta "scottante" e per altri no..in ogni caso materia di confronto e discussione. Propongo di parlarne più apertamente in una pagina appropriata (non so dove) anzichè ritrovarci sempre i soliti 4-5 nelle varie discussioni degli articoli (vedi Diarrea) e così cercare tutti assieme di trovare una soluzione che possa andar bene per tutti, sempre se è possibile. K-Sioux 19:50, Mar 11, 2005 (UTC)

Volpi sotto le ascelle (puzzolenti o meno: le volpi, non le ascelle, beninteso) e scheletri negli armadi identificano grosso modo - a quanto mi risulta - persone che hanno un approccio eticamente poco corretto rispetto ad un problema o necessitano di un paravento dietro al quale nascondersi. E qui il problema è quello di inserire testi che possano essere letti da chiunque, senza procurare e senza procurarsi danni. Può darsi che il mio punto di vista sia sbagliato, ma mi è sorto (da tempo, devo dire) il dubbio che alcuni fra noi non si pongano questo genere di problema. Mi piace(rebbe) pensare che Wikipedia abbia - tra i numerosi anticorpi di cui come qualsiasi comunità, reale o virtuale, ha bisogno - anche quello di non consentire che al suo interno si annidino persone che viaggiano con volpi sotto le ascelle o scheletri nell'armadio.
Quanto a te, caro Ninjia, credo abbia capito benissimo lo spirito di Wikipedia e come funziona o dovrebbe funzionare l'enciclopedia nell'idea dei fondatori. Non sono altrettanto sicuro che altri lo abbiano capito. Ma non desidero andare oltre perché non vorrei che mi si dicesse che lanciare il sasso e nascondere il braccio è poco eticamente corretto (e ques'ultimo luogo comune immagino non abbia necessità di decrittazione ... anche se potrei sempre rispondere con un'altra frase fatta: e cioè che è preferibile indicare il peccato piuttosto che il peccatore, ma si potrebbe andare avanti all'infinito con i detti popolari ...). - Twice25 / αω - :-) 21:00, Mar 11, 2005 (UTC)

Composizione et al.[modifica wikitesto]

Caro Peter et al., ho corretto un errore sulla composizione chimica (l'anandamide é un endocannabinoide, non un cannabinoide, e non é contenuto nella cannabis) ed ho aggiunto qualche dettaglio nello stesso paragrafo. Quanto alla discussione su posologia ecc. credo che sarebbe non neutro (quindi poco wikipedia mi pare) NON parlare di una pianta medicinale solo perché in alcuni paesi il suo utilizzo é ristretto o proibito, il punto é parlarne in maniera scientifica e senza sconfinare nei suggerimenti di utilizzo che sono comunque poco etici in qualsiasi caso e per qualsiasi sostanza (IMHO) Marco Valussi

Caro Marco, ti sono molto grato per le Tue precisazioni e la correzione di un errore. Del resto sono completamente di Tuo avviso. Buona domenica. 8=)__Peter 16:54, Apr 24, 2005 (CEST)

I narcotici in Tossicologia Forense con avviso di Veleno[modifica wikitesto]

Narcotici, qualsiasi narcotico nel campo della medicina, cade sotto la Tossicologia Forense che é una branca della Medicina Legale. I narcotici, non vengono assolutamente trattati nella farmacologia e quini il disclaimer

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

è fuori luogo, fuorviante e al limite illegale, perché non solo i narcotici, non sono riferibili a prescrizioni o consigli medici ma sono veleni tossici e quindi l'unico disclaimer possibile é questo

Avvertenza
Le informazioni riportate hanno solo fine illustrativo. Wikipedia non dà garanzia di validità dei contenuti: leggi le avvertenze.
  • Il disclaimer soccorso va bene solo nel caso si parli di farmaci.

--Roger (dimmi) 12:08:26, Ago 13, 2005 (CEST)

Trovo veramente poco nello spirito di una enciclopedia questa caratterizzazione. Qualsiasi testo di farmacologia, farmacognosia, fitochimica, ecc. tratta piante con livelli di tossicità e pericolosità di molto superiori a quelli della cannabis (Papaver somniferum, Atropa belladonna, Hyioscyamus niger, Digitalis purpurea, Strychnos spp., ecc.) senza fare operazioni di censura preventiva, semplicemente offrendo l'informazione più corretta ed aggiornata su effetti e tossicità. Non capisco perchè una enciclopedia dovrebbe preoccuparsi di come la pensa il legislatore o il governo su una sostanza, a parte registrarlo naturalmente, ma per questo basta avere una sezione che dica, la pianta X è illegale iun questi paesi, oppure la pianta Y è tossica, ecc.Marco Valussi

Festa della Cannabis[modifica wikitesto]

Sarebbe bene specificare che la pianta è celebrata dalla Chiesa il 15 agosto "Assunzione di Maria".

--Danilo 12:13, Ago 13, 2005 (CEST)

Per fare questa citazione é necessario che indichi, su quale sito hai letto questa notizia perchè qui dal Santo Padre nel Suo discorso manca.
Qui, nella Liturgia manca.
Qui nella Marianologia che é la parola diretta di Maria, manca.
--Roger (dimmi) 12:50:31, Ago 13, 2005 (CEST)

È scritto su tutti i calendari.

--Danilo 22:53, Ago 13, 2005 (CEST)

LOL con un anno di ritardo !!! :-D --K-Sioux 16:15, 4 dic 2006 (CET)

I 4 simboli del pericolo e la cannabis[modifica wikitesto]

Estratto da: Teenage Marijuana Use to Increase Psychosis.
Gene May Interact with RiskIndividuals inherit two copies (one from each parent) of the gene for the COMT enzyme, which chemically breaks down dopamine. It comes in two versions, met and val, the latter being associated with slightly higher risk for schizophrenia.
Clues about how valmay increase risk are emerging from a study by Terrie Moffitt, Avshalom Caspi, and colleagues at the University of Wisconsin. . Biol Psychiatry. 2005 Mar 22; [Epub ahead of print].

Non so quale sia il simbolo esplosivo, più appropriato, facilmente capibile che si possa dare, per esprimere la disintegrazione delle facoltà mentali, la disinstallazione del cervello, che provoca una serie di sintomi esplosivi e che in termini tecnici si chiama psicosi, la pazzia provocata dalluso cronico della cannabis.

Non so quale sia il simbolo corrosivo, più appropriato, per esprimere gli effetti nocivi a livello polmonare, come il fumo e ancora di più provoca il cancro polmonare, una proliferaziopne corrosiva della cellule normali, ci vogliamo dare un simbolo corrosivo o ti sembra non appropriato?

Non so quale sia il simbolo infiammabile,, a livello dell'apparato boccale, faringeo, nasale, brucia, non come il fuoco ma le temperature dei fumi, te le darò precise sono molto alte, tanto da giustificare il simbolo del fuoco, a livello locale non dà bole da ustione, perché in bocca c'è la saliva ma se non usi accorgimenti, l'applicazione prolungata di fumi bollenti nel tempo provoca delle placche eritematose che si cronicizzano diventando bianco, potremmo dire in termini popolari una cottura lenta.

Ma sicuramente so che il simbolo tossico, da solo non avvisa a sufficienza della pericolosità mortale che comporta l'uso cronico della cannibis.

Considero la mia mente il bene più prezioso che ho e non lo voglio buttare via così.
--Roger (dimmi) 16:12, ott 6, 2005 (CEST)

Commento da Fantom:

Salve a tutti e anche a Roger. Per alcuni versi il tuo atteggiamento verso la Cannabis rasenta la paranoia, scusa tanto...

Ma comunque, vi faccio notare questo semplice fatto:

Avete messo il disclaimer medico sulla Canapa, sulla pagina dell'OPPIO non ci avete messo un bel niente!

E' forse l'Oppio meno pericoloso della Canapa? Le prescrizioni sull'uso medico dell'Oppio o della morfina non vanno prese con altrettanta precauzione? Ciò è insensato e ridicolo, e a mio avviso, è anche riflesso di pregiudizi infondati! (altro che "NPOV"). ;)

Ciao ragazzi e buon lavoro...

Molto semplicemente in quegli articoli manca il template. Puoi aggiungerlo anche tu se vuoi. Su Roger non commento... --Snowdog 11:05, ott 21, 2005 (CEST)

Rispetto a quanto detto da Roger, mi sorprende molto un atteggiamento chiaramente poco razionale e molto passionale riguardo ad un argomento che invece a bisogno di pochi pregiudizi e di molta calma (mi sorprende molto perchè Roger, vista la professione, dovrebbe essere in grado di valutare bene i dati della ricerca).
Veniamo ai punti sollevati, che sono:
1. Uso cronico di cannabis causa pazzia o psicosi
2. Fumo di cannabis come fonte di irritazione polmonare e quindi potenzialmente di tumori
3. Fumo di Cannabis come fonte di irritazione orofaringea
4. Uso cronico di Cannabis come fonte di pericolo mortale, ovvero la cannabis ha una elevatissima tossicità cronica.
Se avessi interpretato male i punti avanzati da Roger libero di commentare.
Allora:
1. Cerchiamo di essere precisi e di non buttare lì pezzi di abstracts come se volessero dire qualcosa, la ricerca non si fa tagliando giù con l'accetta. Dall'insieme degli articoli pubblicati negli ultimi anni sui possibili legami tra uso o abuso di cannabis sembra che vi sia una associazione specifica con la psicosi, ma che sia altamente improbabile che provochi nuovi episodi di schizofrenia, che sia probabile che precipiti gli eventi in individui vulnerabili, causi esacerbazione dei sintomi psicotici in quelli che continuano ad usarla, che le persone con schizofrenia o altre psicosi diventano più facilmente utilizzatori di cannabis.
Il DSM-IV riconosce un “disordine psicotico indotto da Cannabis”, a bassa frequenza (1-2% utilizzatori), potenzialmente un passo verso lo sviluppo della schizofrenia. Quindi un quadro di attenzione che però si limita ad un settore molto limitato della popolazione, probabilmente un sottogruppo di persone già a elevato rischio di psicosi.
2. e 3. Questo è vero per la cannabis come per il tabacco come per qualsiasi altro materiale vegetale che per pirosi causa un innalzamento della temperatura e produce benzo-alfa-pireni. Non esistono dati che leghino il fumo di cannabis a tossicità diverse da quelle generiche legate al fumo, e anzi la cannabis ha una attività antinfiammatoria assente nel tabacco. Fumare fa male, punto.
4. Questo è semplicemente falso fino a prova contraria. Il profilo tossicologico della cannabis è invidiabile, e non parlo di generici e poco attendibili LD50, ma di dati clinici ed epidemiologici (comunque alche l'LD50 è ottimo).
Mi pare che i commenti di Roger siano decisamente ideologicizzati e pregiudizialiMarco Valussi 15:02, 8 lug 2006 (CEST)


Fantom: Ah, quasi mi viene da ridere (scusate tanto): nella pagina della pianta della Canapa c'è il disclaimer col "pericolo di morte" (scientificamente falso, tra l'altro), mentre nella pagina del Sativex c'è un più blando disclaimer medico. Eppure il "Sativex" non è niente altro che estratto di Canapa puro e semplice... O forse mettere il marchio "Bayer" su una sostanza ne diminuisce la pericolosità?

Sativex[modifica wikitesto]

Questa affermazione riferita al Sativex: "Tuttavia questo farmaco, essendo una versione sintetica dei principi attivi contenuti nella cannabis, presenta molti effetti collaterali e svantaggi rispetto alla pianta naturale."

è errata!

Il Sativex è un estratto naturale di Cannabis a contenuto standardizzato di principi attivi (THC e CBD) vedi http://www.gwpharm.com/sativex.asp

User:87.3.160.185

Nel sito che hai fornito non dice se il Sativex è un estratto naturale o sintetico. Per ora ho separato il Sativex da quelli sicuramente sintetici che ho trovato su "cannabinoidi naturali e di sintesi".

--Mauro 11:21, ott 9, 2005 (CEST)

vedi [4] What are GW's medicines? GW's medicines are derived from standardised botanical extracts of proprietary cannabis plant varieties bred to exhibit a pre-determined content of cannabinoids. These extracts are incorporated into non-smoked drug delivery technologies and then undergo pre-clinical and clinical testing prior to submitting applications to pharmaceutical regulatory authorities.

User:87.3.160.185 = Esculapio[modifica wikitesto]

Volevo solo precisare che l'autore delle modifiche relative al Sativex sono io

Scusate, ma avevo dimenticato di loggarmi ... --Esculapio 23:40, ott 11, 2005 (CEST)

Uso stupefacente/narcotico[modifica wikitesto]

Salve a tutti, non ci conosciamo, ho aggiunto un piccolo contributo: ho notato che la voce in questione era piuttosto carente e confusa: ad esempio diceva qualcosa che poteva intendersi come "la cottura crea in elevate dosi effetti psichedelici", che chiaramente non ha senso.

Ho sostituito, quindi, quella descrizione con una abbastanza generica, comprendente fatti solitamente noti ed accettati.


Un'altra considerazione: ho corretto la frase che diceva testualmente "il genotipo THCA sintetasi, proprio della Cannabis Indica", o qualcosa del genere.

Fa intendere che sia solo la Cannabis Indica a poter essere usata come droga e ciò è falso, almeno da quello che so io, ma in ogni caso è anche smentito, ad esempio, dall'articolo citato come fonte, ossia: "The Gene Controlling Marijuana Psychoactivity. Molecular cloning and heterologous expression of Δ1-tetrahydrocannabinolic acid synthase from Cannabis sativa".

Fibra tessile[modifica wikitesto]

Possibile che nessuno abbia inserito l'uso del suo fusto per la realizzazione di fibre tessili? Sembra quasi che esista solo la Cannabis sativa indica, quella con le proprietà analgesiche, stupefacenti. Credo serva una pagina di disambigua per distinguere la pianta, con le sue proprietà, diverse per ogni variante, e il tessuto ottenuto dalla sua fibra, da nome omonimo. Matiz 15:59, 11 mag 2006 (CEST)

più corretto sarebbe, secondo me, inserire qui un paragrafo agli usi tessili --ESCULAPIO @msg 17:38, 11 mag 2006 (CEST)
guardando meglio qualcosa c'è già ! --ESCULAPIO @msg 17:39, 11 mag 2006 (CEST)
Era sfuggita anche me, laggiù -- Matiz 12:48, 12 mag 2006 (CEST)

Ford T[modifica wikitesto]

Posso chiedere cortesemente un riferimento indipendente sull'affermazione che la Ford T era costruita prevalentemente di canapa, prima di inserire l'info nella voce? --Lp 16:58, 23 mag 2006 (CEST)

Era il prototipo di un modello susseguente alla Ford T, che aveva una carozzeria tipo "plastica", rinforzata con le fibre di canapa. Il motore invece riusciva a funzionare anche con l'olio di seme di canapa invece del gasolio.
Henry Ford voleva sfruttare le risorse naturali degli allora poveri Stati meridionali Statunitensi, sfruttando enormi superfici di terreno poco fertile, buono solo per la produzione di canapa. Il prototipo non andava mai in serie, perché proprio in quelli anni, una legge di agricoltura sfavorevole per la coltivazione di canapa passava il senato:
Si aveva appena trovato la tecnologia per produrre la carta di legno e le corde di materiali sintetici (e non più di fibre vegetali). Il banchiere Morgan con esponenti di produttori di carta e corde proponevano la legge, per promuovere le nuove rivoluzionarie tecnologie industriali.
Per curiosità: secondo la secondo guerra mondiale, in Germania veniva altrettanto coltivato con canapa ogni pezzetto di terra poco fertile, per sostituire la mancante importazione di cottone e per superare la cronica mancanza di olii minerali (sui terreni fertili si piantava le patate). 8=)__Peter 21:38, 23 mag 2006 (CEST)

citazione senza riferimenti[modifica wikitesto]

Non solo il seguente paragrafo che ho tagliato non porta riferimenti a supporto, ma ingenera il dubbio che la cannabis non porti a dipendenza. Credo sia necessario parlare delle differenze esistenti tra cannabis ed altre sostanze per quanto riguarda l'induzione di dipendenza o tolleranza, ma certamente non in due righe. Marco Valussi 15:40, 16 nov 2006 (CET)


"Sono numerose le testimonianze di coloro che sono riusciti a superare la dipendenza dall'alcol o dalla cocaina grazie all'utilizzo della cannabis [senza fonte], che a differenza delle precedenti sostanze, non richiede dosi sempre maggiori nel tempo, poiché non porta ad una dipendenza pari ad esempio a quella della nicotina."

Skorpio: ho reinserito la frase, fornendo una fonte medica a supporto per quanto riguarda l'efficacia come coadiuvante nella cura dell'alcolismo.

cancellazione collegamento[modifica wikitesto]

Ho cancellato il collegamento a "osservatorio droga".Questa e' una voce enciclopedica sulla cannabis ,compreso l'uso medico e tessile,e non centra niente un link ad un sito che tratta di comunita di recupero e di come uscire dall'ABUSO di sostanze stupefacenti.Altrimenti bisognerebbe metterlo anche alla voce "vino" per intenderci.


Ho ripristinato la versione precedente.Qualcuno si e' divertito a fare un bel rollback senza nessun commento qui.Alla prossima lo segnalo.

Ancora sull'uso tessile[modifica wikitesto]

Il cotone ha una oluralità di "voci". Anche la canapa per uso tessile potrebbe avere una voce a parte, lasciando qui l'accenno già esistente. Questa proposta trova un consenso?--Pallanzese 09:32, 13 dic 2006 (CET)

Lo spazio sulla pagina c'è, ma se hai intenzione di scrivere approfonditamente solo sull'uso tessile con il rischio che la sezione diventi più lunga di tutta la voce intera (escluso ovviamente il paragrafo interessato) allora crea pure una voce canapa (tessuto) e buon divertimento. Non vedo l'ora di leggerla. --K-Sioux 11:21, 13 dic 2006 (CET)

La storia della canapa, in Italia, ancor prima che del tessoto, è stata di una produzione agricola che nel Ferrarese e nella zona di Castel Volturno era la più importante. Il lavoro era uno dei più defaticanti di tutto il mondo agricolo, che si occupava anche delle primissime fasi di lavorazione. Anche la tessitura aveva una storia illustre. Basti pensare che il Linificio e Canapificio Nazionale è stata ammessa in Borsa nel 1876, cioè 130 anni fa.--Pallanzese 11:47, 13 dic 2006 (CET)

curisità..[modifica wikitesto]

La canabis contiene nicotina?

Se non c'è scritto nella voce non lo sappiamo... --Elitre (ma il copyviol è emergenza sempre) 00:35, 12 gen 2007 (CET)

La cannabis non contiene nicotina.E' per questo che non dà dipendenza fisica ma solo psicologica --Matrixmorbidoso 16:51, 12 gen 2007 (CET)


La legge stabilisce che la coltivazione non autorizzata di Canapa è punibile con 6-20 anni di reclusione, o con 1-6 anni di reclusione nel caso il giudice ravveda nel caso specifico un fatto di lieve entità.Punto.La discrezione(6-20 anni o 1-6) applicata dalla legge riguardo la coltivazione non e' lo spaccio o meno, si parla solo di fatto di lieve entità.La legge in questo non è affatto chiara. E' la cassazione ad aver stabilito che se non c'e' spaccio non puo' essere reato penale la coltivazione e quidi in questo caso non si deve sanzionare ne con 6-20 ma neppure,con 1-6. Come dice la sentenza:il reato(penale) non sussiste.Quindi correggo l'ultimo contributo--Ermetebottazzi 17:31, 28 mag 2007 (CEST)

la canapa non è uno stupefacente, non ha infatti effetti narcotici alle dosi utilizzate per ottenere l'effetto desiderato.

Un utente ha eliminato cinque collegamenti in solo colpo. Inoltre il collegamento al sito Bedrocan,che costui aveva rimosso perchè "non piu' esistente" c'era ancora..Alla prossima segnano per vandalismo--Matrixmorbidoso 16:01, 10 set 2007 (CEST)

Temo che non avresti molto successo, visto che a costui non è ancora stato chiesto nulla. --Brownout(msg) 16:03, 10 set 2007 (CEST)

Ha eliminato il sito Bebrocan additandolo come collegamento non piu' esistente ed invece non era vero nulla.Era stato inoltre eliminato pure il collegamento all'articolo del Professor Gessa.--Matrixmorbidoso 16:08, 10 set 2007 (CEST)

rimosso Bebrocan ,come collegamento non piu' esistente quando ancor c'era non è propriamente "buonafede" . se il collegamento all'articolo del Professor Gessa non c'era più,questo puo' essere vandalismo --Ermetebottazzi 16:26, 10 set 2007 (CEST)

Se e' per questo si parla nella voce di cannabis terapeutica ed era stato anche tolto anche il collegamento all' "Associazione italiana cannabis terapeutica". In Wiki inglese, alla voce cannabis terapeutica,sotto,come primo collegamento,compare il link alla IACM che e' appunto la "International Association for Cannabis as Medicine" a cui fa capo "l'Associazione italiana ecc...",quella rimossa. Quindi niente di autopromozionale o altro.Rimuovere collegamenti come questo è vandalismo eccome.--Matrixmorbidoso 16:59, 10 set 2007 (CEST)

Sezione rimossa[modifica wikitesto]

Ho rimosso la sezione === Contenuto di principio attivo === perché la formattazione è veramente povera, andrebbe riscritta un po' meglio. Gli articoli in nota non sono a mio parere stati citati correttamente, ho provato a riscriverlo qui sotto. Marco Valussi 10:43, 23 dic 2007 (CET)


Nelle varietà con effetti psicoattivi, la percentuale di THC può variare dal 7% al 14%. E' stato ipotizzato che il mercato illegale della cannabis britannico sarebbe stato dominato da varietà estremamente ricche in THC, fino a 20 volte i livelli normali, ovvero fino al 30%, ma nel settembre del 2007 studi non ancora pubblicati dell'università di Oxford [1] [2] suggerirebbero che, almeno per quanto riguarda il mercato della cannabis britannica, i contenuti in THC della droga in vendita non sarebbero in media superiori al 14%, ovvero sarebbero solo raddoppiati dal 1995 al 2005, e che il campione con il piùà elevato tenore di THC non supererebbe il 24%. Questo dato naturalmente non indica che non esistano varietà molto più ricche in THC, solo che esse non sono dominanti sul mercato.

Non puoi eliminare l'intero paragrafo.Correggi allora questo nella voce.Ma non cancellare tutto.--Ermetebottazzi 09:30, 2 gen 2008 (CET)


Fatto Marco Valussi 12:15, 2 gen 2008 (CET)

L'autore degli studio, Il Prof. Leslie Iversen, dell'universita di Oxford afferma che la credenza diffusa che la skunk sia 20 o 30 volte più potente delle vecchie varietà è assolutamente falsa ("was simply not true" come da articolo riportato dall'Independent[3]). Quindi se si cita lo studio in questione come si è fatto,gli scienziati non hanno usato il condizionale.Non parrebbe,per loro è semplicemente falso.--Ermetebottazzi 16:13, 2 gen 2008 (CET)

se si vuole dare aiuto contribuendo alla voce..per favore aggiungere le fonti è scrivere in maniera enciclopedica..non in maniera discorsiva da forum --Matrixmorbidoso 08:54, 29 gen 2008 (CET)

  1. ^ [1], «Articolo dell'Independent (7/2007)Debunked: politicians' excuse that cannabis has become stronger(trad. Smentita:le scuse dei politici sul fatto che la Marijuana e' diventata più forte)
  2. ^ [2], «Articolo di The Guardian
  3. ^ [3], «Articolo dell'Independent (7/2007)Debunked: politicians' excuse that cannabis has become stronger(trad. Smentita:le scuse dei politici sul fatto che la Marijuana e' diventata più forte)

link[modifica wikitesto]

Nel paragrafo storia immagino che bisognerebbe sostituire Sciiti con Sciti, correggetemi se sbaglio - --dBC (msg) 20:19, 20 mar 2010 (CET)

Trattazione del proibizionismo nella pagina[modifica wikitesto]

Salve a tutti, questo è il mio primo post anche se ho sempre consultato wikipedia. Secondo me c'è un problema per quanto riguarda la trattazione del proibizionismo: mi sembra che sia scritto in modo troppo soggettivo, per esempio "In America ancora oggi vanno in galera ogni anno alcune centinaia di migliaia di persone solo perché trovati a fumare qualche sigaretta...", "Se oggi si vuole costruire una società dei consumi molto più sostenibile per l’ambiente è quindi necessario rovesciare quella decisione che nel 1937 ha trasformato uno dei più importanti e innocui farmaci in una pericolosa droga...". Ce ne sono delle altre ma ho voluto citare queste due. Secondo me andrebbe riscritta la sezione dandole un taglio meno anti-proibizionista e più neutrale, limitandosi a scrivere la storia del proibizionismo della cannabis e le cause che hanno portato a quelle decisioni senza addurre moralismi o comunque frasi scritte da un punto di vista soggettivo. Poi vi è anche scritta un'informazione sbagliata dal punto di vista farmacologico "La resina allo stato puro (conosciuta come hashish) assunta a forti dosi provoca effetti allucinogeni, tanto più intensi quanto maggiore è la dose". Questo è vero sì, ma in parte, cioè avere allucinazione provocate da cannabis o derivati è molto difficile, e bisogna assumerli in dosi smodate. Comunque va detto che tutti i derivati della cannabis non sono propriamente classificabili come allucinogeni cioè non sono assimilabili a LSD, mescalina, Psilocibina ecc perchè non provocano allucinazioni forti come tali sostanze qualsiasi sia la dose assunta. Da notare anche che il termine "allucinogeno" è usato quasi come sostituzione del termine più appropriato "ricreativo", cioè nella sezione in questione il termine "uso allucinogeno" sostituisce "uso ricreativo". Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Donzo93 (discussioni · contributi) 22:54, 4 apr 2010.

Ho aggiunto il template F (Senza Fonti), in quanto il paragrafo ne è totalmente privo; non riporta più le frasi POV scritte sopra, ma a mio avviso richiede una revisione completa. La parte sulla Hemp Car, la Ford T (all'epoca uscita di produzione, tra l'altro) di canapa (vetri inclusi) mi sembra una bufala clamorosa e se non trovo vaghi riscontri la elimino --piero tasso 13:13, 26 set 2010 (CEST)
Dopo l'aggiunta del video sistemo la parte sulla Ford "Hemp Car", che dal video si evince non essere una ford T (correggetemi se sbaglio), e in cui non si dice affatto che i vetri sono pure ricavati dalla canapa. Controllate se va bene --piero tasso 12:24, 12 apr 2011 (CEST)

Usi e abusi (nell'incipit)[modifica wikitesto]

Son daccordo nel non dilungarsi sugli usi nell'incipit, ma faccio notare che:

  1. Gossypium, Linnaeus 1758 è una pianta arbustiva della famiglia [...] coltivata in molti paesi per la produzione della fibra di cotone, utilizzata per la produzione di tessuti...
  2. Saccharum officinarum L. è una pianta tropicale, originaria [...] usata come alimento immediato, estraendone il succo attraverso spremitura, oppure nella produzione del dolcificante più diffuso: lo zucchero.
  3. Vitis, L. è un genere di piante arbustive della famiglia [...] da cui si ricava l'uva e il vino.
  4. etc, vasti e diffusi nell'enciclopedia.
  5. Un incipit simile al mio (con un sunto sugli usi), spulciando nell'interwiki è nell'unica voce in vetrina tra le Cannabis, basta andare a vedere.

Non sono argomenti incontrovertibili, ma mi pare che una sintesi in testa alla voce non sia inopportuna. Quella superfamiglia inesistente proprio come ce l'abbia fatta finire a mezzo, invece non me lo spiego proprio, deve essere stato l'effetto psicotropo (effettivamente ininfluente per il cotone). --Maxcip (msg) 16:40, 9 feb 2012 (CET)

Titolo errato![modifica wikitesto]

Vorrei segnalare che il titolo di questa pagina è errato, perché il nome della pianta in Italiano è Canapa, mentre Cannabis è il nome latino, o scientifico. Se può essere di qualche utilità, eccone una fonte: http://www.treccani.it/vocabolario/tag/canapa/

Prego qualcuno di occuparsi di questa doverosa modifica, grazie! Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 78.12.83.86 (discussioni · contributi) 16.34, 5 apr 2012.

Non è un errore: su Wikipedia in lingua italiana tutte le voci sugli esseri viventi, comprese quindi le piante, hanno come titolo il nome scientifico, in latino. Si tratta di una convenzione stabilita per evitare le ambiguità, dal momento che il nome comune in italiano indica spesso più specie diverse. Per comodità del lettore, comunque, esistono i redirect: prova ad esempio a cercare camomilla. --Mari (msg) 22:34, 5 apr 2012 (CEST)

Ha ragione, Grazie!

Rapporto con "Marijuana"[modifica wikitesto]

Segnalo che la Real Academia Española indica "marihuana" o "mariguana" come Hojas del cáñamo índico que se fuman como droga. Mi pare, dunque, che facciamo bene a individuare un "wikipema" :P distinto. Solo che dovremmo controllare che tra le voci Cannabis e Marijuana i materiali siano distribuiti opportunamente. --pequod ..Ħƕ 01:28, 13 lug 2012 (CEST)

Sativex e Avvertenze[modifica wikitesto]

Suggerisco di specificare meglio la parte delle avvertenze.Il Sativex e la cannabis naturale non sono propriamente la stessa cosa.

Sulla disinformazione[modifica wikitesto]

Buongiorno, riterrei doveroso un paragrafo dove si parli della disinformazione comunemente diffusa riguardo la pianta della canapa, o per lo meno accennarvi magari nell'introduzione; mi riferisco in particolare al suo uso per produrre carta, ma anche ai suoi effetti narcotici (le fonti sono tante e discordi, e nella voce vi si accenna troppo diffusamente). Mi pare infatti necessario precisare, e non dare per scontati, alcuni punti che sembrano invece ignorati dall'opinione dei più; in particolare:

  • la cannabis non è una droga pesante; (su questo non credo si debbano citare fonti, basta leggere questa stessa voce)
  • il fumo di cannabis non crea dipendenza; (punto sul quale la maggior parte delle persone non è affatto a conoscenza, anche perché le fonti sono molto confuse, ma si vedano in proposito gli studi medici, come il Rapporto La Guardia)
  • la produzione di carta dal legno degli alberi (peraltro altamente inquinante) si è sviluppata durante l'ultimo secolo e mezzo circa, vale a dire con l'industrializzazione del nord America, mentre la fibra di canapa ha cessato quasi completamente di essere usata per produrre carta; (e questo benché la canapa sia molto più semplice ed economica da coltivare e lavorare, e produca una biomassa quattro volte maggiore di quella prodotta da qualunque genere di albero a parità di tempo: di questo si parla abbastanza nella voce Carta di canapa, che però non cita fonti)
  • la proibizione della cannabis cominciata in America negli anni '30, e che ebbe la stessa veemenza del proibizionismo sugli alcolici (anzi assai maggiore, considerato che il divieto di produrre alcol ebbe vita breve mentre dagli anni '50 fino ad oggi il divieto della coltivazione della canapa si è esteso a moltissimi paesi, ostacolata da tasse, multe, burocrazia ecc.) era nata dagli interessi dei magnati dell'industria della cellulosa e del petrolio William Hearst e Lammot Du Pont II, e dunque sulla pressione di interessi singoli e non della comunità, e non era basata su alcuno studio reale sui suoi effetti nocivi, di fatto poi rivelatisi, se non nulli, certamente inferiori al fumo di sigaretta e allo stesso alcol (su questo si rimandi alla voce Marijuana Tax Act).

Ribadisco che tutte queste notizie sono presenti nella pagina, ma manca a mio avviso una loro elencazione chiara e sintetica, per cui suggerirei di redigere un paragrafo che le riunisca in modo semplice e sintetico.

.....

Scusate ho fatto un casino con quei puntini, volevo dire che in alcune parti della pagina mancano delle fonti, e forse potrei aiutare come faccio a inserirle? Grazie


Proprietà farmacologiche[modifica wikitesto]

Perché si continuano a cancellare le parti riguardanti la cura dei tumori? I dati riguardanti gli studi sulla canapa come antitumorale esistono e sono esposti anche nel sito del national cancer institute, smettiamola di negare l'evidenza..

Mummie peruviane[modifica wikitesto]

Ho trovato una fonte qui. Non so che affidabilità ha, non ho fatto a tempo a guardare bene. La appunto qui: se la volete guardare... Si intitola Physical evidence for the antiquity of Cannabis sativa L. pequod76talk 09:49, 21 gen 2014 (CET):

Trovo che il passaggio riportato sotto, per quanto venga citata la fonte, sia privo di fondamento scientifico (in particolare l'accostamento al vino bianco/rosso) e viziato da considerazioni su sensazioni che nella migliore delle ipotesi sono personali e possono variare da soggetto a soggetto.
In più nel testo rilevo una promozione della sostanza come stimolante dell'attività cerebrale e creatività, che così genericamente descritta non trova fondamento di alcun tipo. Gli effetti sono da valutare in base al soggetto, quantità assunta e modalità d'assunzione.
"Per fare un semplice parallelismo, la Cannabis sativa potrebbe essere paragonabile in questo senso ad un vino bianco, è più "leggera" e dà una sensazione soprattutto "mentale" e "cerebrale", in grado generalmente di stimolare la creatività e l'attività; la Cannabis indica è paragonabile invece ad un vino rosso, con il suo effetto più corposo, "ottundente" e "fisico", che stimola in genere la meditazione e il rilassamento.[5]" Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 2.112.192.13 (discussioni · contributi) 15:04, 17 mar 2014‎.

antitumorale[modifica wikitesto]

Questa sezione è oscena: uno studio condotto su DUE persone, un video di youtube citato come fonte...risultati come questi citati sono accettabili per un quotidiano, che può riportare ricerche che aprono nuovi spiragli ma in una enciclopedia mi sembrano fuori luogo. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 79.35.197.111 (discussioni · contributi) 10:33, 19 apr 2014‎.

perchè?[modifica wikitesto]

è cosi necessario parlare di cocaina nella pagina della cannabis? perchè bisogna demonizzare sempre tutto? proporrei di togliere quella parte che nomina nicotina e cocaina delle mummie. serve solo a demonizzare e a far fraintendere alle persone che leggono, la gente interpreta tutto come vuole, sinceramente penso che sia stato messo da qualcuno che crede che ancora la cannabis sia droga. --79.22.70.232 (msg) 16:58, 18 nov 2014

(CET)

Bibliografia[modifica wikitesto]

Sto provando a mettere titoli di libri importanti scritti da medici e pubblicato da per es Editori Riuniti. Mi vengono cancellati. Di tutto il matriale scritto in italiano niente può non essere censurato? Solo quei due libri in inglese possono essere indicati? Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 95.252.191.171 (discussioni · contributi) 15.40, 4 giugno 2016.

Non si tratta di censura. Wikipedia non può citare tutte le pubblicazioni esistenti per ogni argomento, ma necessariamente deve selezionare le più rilevanti o autorevoli fra quelle scritte dai massimi esperti della materia. Se ti riferisci a queste due modifiche, noto che citano pubblicazioni non di carattere scientifico. Senza offesa, libri di quel genere sulla cannabis ce ne sono a centinaia. Al contrario, le pubblicazioni in inglese citate sono un testo di livello universitario e un articolo peer-reviewed di tossicologia (purtroppo le pubblicazioni di questo genere sono tutte o quasi in lingua inglese). Saluti, --Mari (msg) 13:55, 5 giu 2016 (CEST)

"Collaborazione 420" (cannabis / marijuana) in English Wikipedia[modifica wikitesto]

Ci scusiamo per la pubblicazione in inglese, ma invitiamo tutti gli interessati a partecipare al nostro "420 collaborazione", tra cui aiutare traducendo articoli da e italiano. Goonsquad LCpl Mulvaney (msg) 19:10, 15 apr 2017 (CEST)

Cannabis leaf 2.svg

You are invited to participate in the upcoming

"420 collaboration",

which is being held from Saturday, April 15 to Sunday, April 30, and especially on April 20, 2017!


The purpose of the collaboration, which is being organized by WikiProject Cannabis, is to create and improve en:cannabis-related content at Wikipedia and other Wikimedia projects in a variety of fields, including: culture, health, hemp, history, medicine, politics, and religion.


For more information about this campaign, and to learn how you can help improve Wikipedia, please visit the "420 collaboration" page.

Non si tratta di "spam", abbiamo problemi specifici in cui invitiamo la collaborazione di Wikipedia italiana:

  • L'articolo en: Cannabis in Italy è in grande bisogno di rinnovamento ed espansione da fonti italiane.
  • Ci sono film italiani circa la cannabis? Vorremmo aggiungerli alla en:Category:Films about cannabis
  • La categoria Categoria: Cannabis qui su it.wikipedia ha qui la formattazione errorts, con nomi di categoria che ha un mix di lettere maiuscole e minuscole per la cannabis / Cannabis

Apprezziamo qualsiasi aiuto può offrire in questa collaborazione! Goonsquad LCpl Mulvaney (msg) 19:17, 17 apr 2017 (CEST)

Rollback[modifica wikitesto]

Ho rollbackato questo inserimento:

https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Cannabis&diff=88020493&oldid=88008946

per il tono assolutamente non enciclopedico della prosa. --ESCULAPIO @msg 21:31, 23 mag 2017 (CEST)

Scusa, [@ Esculapio], ho tolto il blocco di testo e ho lasciato il diff, che penso sia più che sufficiente per controllare. :) pequod Ƿƿ 01:14, 24 mag 2017 (CEST)

Sezioni e pagine uguali[modifica wikitesto]

Ho notato che la sezione "proprietà farmacologiche" e la pagina "uso medico della cannabis" contengono quasi completamente gli stessi testi e informazioni. Credo si potrebbe eliminare dalla pagina la dettagliata parte sugli usi farmacologici (lasciando solo una breve introduzione) rimandando a quella "uso medico della cannabis" per ulteriori approfondimenti, dato inoltre che questa è la pagina della pianta e non dei suoi principi attivi. Emmelle91 (msg) 10:09, 1 giu 2017 (CEST)