Diocesi di Zamość-Lubaczów

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Zamość-Lubaczów
Dioecesis Zamosciensis-Lubaczoviensis
Chiesa latina
Zamosc 29.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Przemyśl
Vescovo Marian Rojek
Ausiliari Mariusz Leszczyński
Vescovi emeriti Jan Śrutwa
Sacerdoti 478 di cui 451 secolari e 27 regolari
967 battezzati per sacerdote
Religiosi 27 uomini, 146 donne
Abitanti 487.500
Battezzati 462.586 (94,9% del totale)
Superficie 8.144 km² in Polonia
Parrocchie 185
Erezione 25 marzo 1991
Rito romano
Indirizzo ul. Hetmana Jana Zamoyskiego 1, 22-400 Zamość, Polska
Sito web www.diecezja.zam-lub.pl
Dati dall'Annuario pontificio 2015 * *
Chiesa cattolica in Polonia

La diocesi di Zamość-Lubaczów (in latino: Dioecesis Zamosciensis-Lubaczoviensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Przemyśl. Nel 2014 contava 462.586 battezzati su 487.500 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Marian Rojek.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende i distretti di Zamość, di Biłgoraj (in parte), di Hrubieszów e di Tomaszów Lubelski nella parte meridionale del voivodato di Lublino e il distretto di Lubaczów nella parte nord-orientale del Voivodato della Precarpazia.

Sede vescovile è la città di Zamość, dove si trova la cattedrale dedicata alla Resurrezione del Signore e a San Tommaso apostolo. A Lubaczów sorge la concattedrale del Beato Giacomo Strzemię.

Il territorio è suddiviso in 19 decanati e in 185 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'amministrazione apostolica di Lubaczów fu eretta nel 1991.

La diocesi di Zamość-Lubaczów è stata eretta il 25 marzo 1992, nell'ambito della riorganizzazione delle diocesi polacche voluta da papa Giovanni Paolo II con la bolla Totus tuus Poloniae populus. Il territorio è stato ricavato dall'amministrazione apostolica di Lubaczów e dalla diocesi di Lublino (contestualmente elevata ad arcidiocesi).

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Jan Śrutwa (25 marzo 1992 - 5 agosto 2006 ritirato)
  • Wacław Depo (5 agosto 2006 - 29 dicembre 2011 nominato arcivescovo di Częstochowa)
  • Marian Rojek, dal 30 giugno 2012

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2014 su una popolazione di 487.500 persone contava 462.586 battezzati, corrispondenti al 94,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1999 490.000 492.000 99,6 365 349 16 1.342 17 162 173
2000 490.000 492.000 99,6 368 353 15 1.331 16 161 174
2001 487.000 489.900 99,4 364 349 15 1.337 15 163 176
2002 483.000 485.000 99,6 373 355 18 1.294 19 163 178
2003 473.084 487.402 97,1 392 364 28 1.206 29 163 178
2004 484.585 486.909 99,5 387 359 28 1.252 29 159 178
2010 473.946 487.881 97,1 455 431 24 1.041 25 143 182
2014 462.586 487.500 94,9 478 451 27 967 27 146 185

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi