Diocesi di Laghouat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Laghouat
Dioecesis Laghuatensis
Chiesa latina
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo John Gordon MacWilliam, M.Afr.
Vescovi emeriti Claude Jean Narcisse Raultm M.Afr.
Sacerdoti 16 di cui 3 secolari e 13 regolari
125 battezzati per sacerdote
Religiosi 22 uomini, 36 donne
Abitanti 4.605.712
Battezzati 2.000 (0,0% del totale)
Superficie 2.107.708 km² in Algeria
Parrocchie 10
Erezione 19 luglio 1901
Rito romano
Indirizzo B.P. 62, 47010 Ghardaïa, Algerie
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Algeria

La diocesi di Laghouat (in latino: Dioecesis Laghuatensis) è una sede della Chiesa cattolica in Algeria immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2016 contava 2.000 battezzati su 4.605.712 abitanti. È retta dal vescovo John Gordon MacWilliam, M.Afr.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende tutto il territorio algerino a sud dell'Atlante.

Sede vescovile è la città di Laghouat. A Ghardaïa sorge la pro-cattedrale.

Il territorio è suddiviso in 10 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica di Ghardaïa fu eretta il 19 luglio 1901, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Sahara e Sudan (oggi arcidiocesi di Bamako).

Il 10 gennaio 1921 in forza del decreto Quo in nonnullis della Congregazione Concistoriale assunse il nome di prefettura apostolica di Ghardaïa nel Sahara.

Il 28 aprile 1942 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Niamey (oggi arcidiocesi).

Il 10 giugno 1948 con la bolla Ghardaiensis di papa Pio XII la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico.

Il 5 luglio 1954 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica del Sahara spagnolo e di Ifni (oggi prefettura apostolica del Sahara Occidentale).

Il 14 settembre 1955 per effetto della bolla Dum tantis di papa Pio XII il vicariato apostolico è stato ulteriormente elevato a diocesi e ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Charles Guérin † (1901 - 1910 deceduto)
  • Henry Bardou † (1911 - 1916 deceduto)
  • Louis David † (1916 - 1919 deceduto)
  • Gustave-Jean-Marie Nouet, M.Afr. † (8 aprile 1919 - 1941 deceduto)
  • Georges-Louis Mercier, M.Afr. † (1941 - 11 gennaio 1968 dimesso[1])
  • Jean-Marie Michel Arthur Alix Zacharie Raimbaud, M.Afr. † (11 gennaio 1968 - 25 giugno 1989 deceduto)
  • Michel-Joseph-Gérard Gagnon, M.Afr. † (4 febbraio 1991 - 1º giugno 2004 deceduto)
  • Claude Jean Narcisse Rault, M.Afr. (26 ottobre 2004 - 16 marzo 2017 ritirato)
  • John Gordon MacWilliam, M.Afr., dal 16 marzo 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nel 2016 su una popolazione di 4.605.712 persone contava 2.000 battezzati, corrispondenti allo 0,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 12.241 963.477 1,3 48 48 255 3 129 12
1970 2.837 1.053.319 0,3 54 2 52 52 60 124 4
1980 2.540 1.702.540 0,1 26 26 97 33 93 10
1990 140 2.686.627 0,0 28 2 26 5 32 59 10
1998 800 3.583.400 0,0 17 17 47 24 35 10
2001 1.500 3.726.736 0,0 16 16 93 23 39 10
2002 2.000 3.782.635 0,1 19 1 18 105 27 35 11
2003 2.000 3.883.035 0,1 15 1 14 133 22 37 10
2004 2.000 3.883.035 0,1 16 1 15 125 24 37 10
2007 1.000 3.950.000 0,0 17 17 58 23 36 11
2010 1.200 4.076.000 0,0 15 3 12 80 22 38 12
2013 1.200 4.324.000 0,0 14 3 11 85 16 32 11
2016 2.000 4.605.712 0,0 16 3 13 125 22 36 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7855037-3
Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi