Dezzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la frazione del comune di Azzone, vedi Azzone.
Dezzo
Dezzo01.JPG
Stato Italia Italia
Regioni Lombardia Lombardia
Lunghezza 36 km
Portata media 6 m³/s
Altitudine sorgente 1 508 m s.l.m.
Nasce Passo del Vivione
46°01′40.83″N 10°14′47.63″E / 46.028007°N 10.246565°E46.028007; 10.246565
Affluenti Povo, Vo, Giugna, Rino, Tino.
Sfocia Oglio a Darfo Boario Terme
45°52′43.12″N 10°10′38.48″E / 45.878645°N 10.177356°E45.878645; 10.177356Coordinate: 45°52′43.12″N 10°10′38.48″E / 45.878645°N 10.177356°E45.878645; 10.177356
Torrente Dezzo a Dezzo

Il Dezzo (Decc in dialetto scalvino) è un torrente della Lombardia lungo 36 km.

Nasce dalle Alpi Orobie a 1508 metri, nella zona dei Campelli, nel territorio del comune di Schilpario, in Provincia di Bergamo. Forma la Valle di Scalve e confluisce da destra nell'Oglio a Darfo Boario Terme, in Provincia di Brescia.

I principali centri bagnati dal Dezzo sono Schilpario e Angolo Terme. Affluente principale è il Gleno, che confluisce presso Vilminore di Scalve. La larghezza del fiume è dai 5 ai 25 metri, la profondità media, invece, e di 0,5 metri; la portata è pressoché perenne per tutto l'anno.

Il Dezzo, sfruttato per la produzione di energia da fonte idroelettrica, è un fiume alluvionale di origine post-glaciale recente. Le sue acque sono limpide ed abbastanza pulite. Tra le specie ittiche, ad oggi non minacciate dall'inquinamento, vi sono: la trota Iridea, il Salmerino di Fonte e la trota Fario (la più diffusa).

Bergamo Portale Bergamo: accedi alle voci di Wikipedia su Bergamo e sul suo territorio