Danske Statsbaner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danske Statsbaner
Stato Danimarca Danimarca
Tipo Azienda pubblica
Fondazione 1885 a Copenaghen
Sede principale Copenaghen
Settore Trasporti
Prodotti Trasporto ferroviario
Fatturato 10,974 miliardi di DKK[1] (2008)
Risultato operativo 1,286 miliardi di DKK[1] (2008)
Utile netto 558 milioni di DKK[1] (2008)
Dipendenti 9.229[1] (2008)
Sito web www.dsb.dk/
La sede di Copenaghen delle DSB

DSB è l'acronimo di Danske Statsbaner, le ferrovie danesi fondate nel 1885 riunendo delle compagnie ferroviarie regionali precedenti.

Trasportano ogni anno circa 160 milioni di passeggeri (circa l'80% di tutto il traffico passeggeri nel paese). Impiega circa 9000 addetti e nel 2005 ha registrato profitti per 993 milioni di corone danesi DKK.

La rete si estende per 2323 km a scartamento ordinario, dei quali 446 km elettrificati a 25 kV 50 Hz e 170 km a 1500 V

Come altre imprese del settore in tutta Europa sono organizzate in una holding capogruppo e in ulteriori partecipate curanti ognuna un settore specifico:

Tipologie di treni[modifica | modifica sorgente]

  • IC: InterCity: treno rapido in servizio nazionale.
  • IN/INN: InterNord: treno rapido in servizio internazionale diurno (IN) e notturno (INN).
  • Lyn: treno rapido a trazione termica, prenotazione obbligatoria.
  • IR: InterRegio: treno interregionale di sola 2ª classe.
  • Re: treno regionale di sola 2ª classe con possibilità di trasporto biciclette.
  • S-tog: treno suburbano nell'area di Copenaghen.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Bilancio 2008 delle DBB

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]