Polskie Koleje Państwowe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Polskie Koleje Państwowe
Logo
StatoPolonia Polonia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1926 a Varsavia
Sede principaleVarsavia
SettoreTrasporto
Prodottiferrovie
Fatturato9 800 000 000 PLN (2008)
Dipendenti85 000 (2013)
Sito web
Pendolino ED250 PKP Intercity
Treno EU44 PKP Intercity
Treno EN77
Locomotiva TRAXX EU43 PKP Cargo a Zielona Góra

Polskie Koleje Państwowe S.A., sigla PKP, in italiano "ferrovie statali polacche", è la più importante società ferroviaria polacca. La sua rete si estende per 19.435 km a scartamento ordinario, dei quali 11953 km elettrificati a 3000 V, e 394 km a scartamento largo (1520 mm) di connessione alla rete russa, non elettrificati.

PKP dal 2001 non gestisce più l'estesa e variegata rete (511 km nel 2001) di ferrovie a scartamento ridotto.

Attualmente l'azienda ha i seguenti segmenti:

La rete a scartamento ridotto[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2001 PKP ha gestito l'estesa e variegata (600 mm, 750 mm, 785 mm e 1000 mm) rete di ferrovie a scartamento ridotto. La rete è gestita ora dagli enti locali. Lo scartamento più diffuso è 750 mm che si trova in tutto il paese. La rete da 1000 mm è diffusa principalmente in Pomerania, la regione nord-occidentale del paese, mentre la rete da 785 mm si trova solo in Slesia. In passato esistevano anche linee con scartamento 760 mm, 800 mm e 900 mm. Una linea da 900 mm preservata con finalità turistiche (4.2 km di lunghezza) si trova a Chorzów, in Slesia ed è operata da volontari. La più grande raccolta di mezzi a scartamento ridotto si trova al Museum Kolejnictwa di Sochaczew a 60 km da Łódź che raccoglie 45 macchine prodotte tra il 1881 e il 1970 di tutti gli scartamenti (600, 750, 760, 785, 900) e gestisce una linea turistica (scartamento 750 mm) lunga 30 km.

600 mm

  • Jarocińska Kolej Dojazdowa
  • Wyrzyska Kolej Powiatowa
  • Żnińska Kolej Powiatowa

750 mm

  • Bogatyńska Kolej Dojazdowa
  • Kaliska Kolej Dojazdowa
  • Ełcka Kolej Wąskotorowa
  • Gnieźnieńska Kolej Dojazdowa
  • Hrubieszowska Kolej Dojazdowa
  • Kętrzyńska Kolej Dojazdowa
  • Krośniewicka Kolej Dojazdowa
  • Kwidzyńska Kolej Dojazdowa
  • Mławska Kolej Dojazdowa
  • Nałęczowska Kolej Dojazdowa
  • Nasielska Kolej Dojazdowa
  • Opalenicka Kolej Dojazdowa
  • Piotrkowska Kolej Dojazdowa
  • Podlaska Kolej Wąskotorowa
  • Przeworska Kolej Dojazdowa
  • Radzymińska Kolej Wąskotorowa
  • Rogowska Kolej Wąskotorowa
  • Sochaczewska Kolej Muzealna
  • Sompolińska Kolej Dojazdowa
  • Starachowicka Kolej Wąskotorowa
  • Śmigielska Kolej Dojazdowa
  • Średzka Kolej Dojazdowa
  • Świętokrzyska Kolej Dojazdowa
  • Wieluńska Kolej Dojazdowa
  • Wrocławska Kolej Dojazdowa
  • Zwierzyniecka Kolej Dojazdowa
  • Żuławska Kolej Dojazdowa

785 mm

  • Górnośląskie Koleje Wąskotorowe
  • Skansen w Rudach (Gliwice-Markowice)

1000 mm

  • Gryficka Kolej Dojazdowa
  • Olecka Kolej Dojazdowa
  • Piaseczyńska Kolej Wąskotorowa
  • Stargardzka Kolej Dojazdowa

Altri operatori ferroviari in Polonia[modifica | modifica wikitesto]

  • KM - Koleje Mazowieckie
  • SKM - SKM Warszawa Sp. z o.o.
  • WKD - Warszawska Kolej Dojazdowa
  • CTL - Chem Trans Logistic (Maczki-Bór)
  • EN - Euronaft-Trzebinia
  • LOTOS - LOTOS Kolej Spółka z o.o.
  • KW - Koleje Wielkopolskie
  • OK - Orlen Koltrans
  • Pol-Miedź Trans - KGHM Polska Miedź SA
  • PRS - PCC Rail Szczakowa S.A.
  • PTKiGK Rybnik - Przedsiębiorstwo Transportu Kolejowego i Gospodarki Kamieniem S.A. w Rybniku
  • PTKiGK Zabrze - Przedsiębiorstwo Transportu Kolejowego i Gospodarki Kamieniem Sp. z o.o. w Zabrzu
  • RP - Rail Polska
  • TS - Transoda Sp. z o.o.

Classificazione delle locomotive in Polonia[modifica | modifica wikitesto]

I criteri di classificazione sono diversi per:

  • Locomotive diesel ed elettriche
  • Locomotive a vapore scartamento ordinario e relativo tender
  • Locomotive a vapore scartamento ridotto e relativo tender
Locomotive diesel ed elettriche

Schema di identificazione XX 99-999 (due lettere, numero a due cifre, numero a tre cifre)

1ª posizione: lettera maiuscola: indica il tipo di propulsione: S diesel (“Spalinowy”) o E elettrica

2ª posizione: lettera maiuscola che indica il tipo di locomotiva

  • M=manovra
  • P=passeggeri
  • T=merci
  • U=universale

3ª posizione: due cifre: classe della locomotiva (tipo di trasmissione, possibilità di comando multiplo)

4ª posizione: tre cifre- numero d'ordine

Vapore scartamento ordinario

X(X) x 999-999''

1ª posizione: lettera maiuscola che indica il tipo di locomotiva

  • P=espressi (“Pospieszny”)
  • O=locali-traffico misto (“Osobowy”)
  • T=merci (“Towarowy”)

Nel caso di locotender la lettera è seguita da un K(Kusy=tender)

2ª posizione: lettera minuscola che indica la disposizione degli assi

  • a=0-4-0 oppure 2-2-0
  • b=0-4-2 oppure 0-4-0
  • c=2-4-2 oppure 2-4-0
  • d=4-4-0 oppure 0-4-4
  • e=2-4-2
  • f=4-4-2 oppure 2-4-4
  • g=4-4-4
  • h=0-6-0
  • i=2-6-0
  • k=4-6-0
  • y=2-10-0
  • l=2-6-2
  • m=4-6-2
  • n=2-6-4
  • o=4-6-4
  • p=0-8-0
  • r=2-8-0
  • s=4-8-0
  • t=2-8-2
  • u=4-8-2
  • v=2-8-4
  • z=2-10-2
  • w=0-10-0

3ª posizione: gruppo di cifre (2-3 cifre) che indicano l'anno di produzione (solo per le locomotive polacche) o la loro origine:

  • 1-10 locomotive ex-tedesche
  • 11-19 locomotive ex-austriache
  • 20-99 anno di fabbricazione locomotive polacche
  • 101-200 altra origine, antecedenti prima guerra mondiale
  • 201 altre origine, posteriori prima guerra mondiale

Esempio OKz-32: locotender per traffico misto con rodaggio 1-5-1 di fabbricazione polacca costruita nel 1932.

Tender scartamento ordinario 99 X 99
  • 1ª posizione: cifra indica la capacità per l'acqua espressa in m3
  • 2ª posizione: lettera maiuscola che si riferisce alla disposizione degli assi
  • 3 posizione: 2-3 cifre che si riferiscono all'anno di costruzione con criteri analoghi a quelli delle loco a vapore
Vapore scartamento ridotto

Xx(x)(99)-9999

1ª posizione: lettera maiuscola indica il tipo di macchina

  • P=macchine a tender separato
  • T=locotender

2ª posizione: lettera minuscola indica il numero degli assi

  • Nessuna lettera: 0-4-0
  • x=0-8-0
  • y=0-6-0
  • w=0-10-0

3ª posizione (eventuale) lettera minuscola indica gli assi non portanti (anteriori o posteriori)

  • a=carrello portante anteriore (2-R-0) oo-...
  • b=carrello portante anteriore (0--2) …-oo
  • n=carrello portante anteriore e posteriore (2- X -2) oo-…-oo

Il numero che segue il trattino indica il numero della locomotiva e anche lo scartamento

  • 0001 - 1000 600 mm
  • 1001 - 2000 750 mm
  • 2001 - 2800 785 mm
  • 2801 - 3000 800 mm
  • 3001 - 4000 1000 mm

Esempio Py48-1755 indica una locomotiva a tender separato con rodaggio 0-3-0 introdotta nel 1948 con scartamento 750 mm

Tender scartamento ridotto Xx 9 x 99

1ª posizione: due lettere che si riferiscono alla tipologia di tender

  • Pt=tender sempre accoppiato.
  • Zt=tender ausiliario da accoppiare ad una locotender.

2ª posizione: numero che esprime la capacità del tender per l'acqua espressa in m3. 3ª posizione: lettera minuscola in terza posizione si riferisce alla disposizione degli assi (stessi criteri delle locomotive a vapore a scartamento ridotto). 4ª posizione: due o tre cifre si riferisce all'anno di costruzione, stessi criteri per le locomotive a scartamento ordinario.

Mappa della rete ferroviaria polacca[modifica | modifica wikitesto]

InterCity ed EuroCity, collegamenti ferroviari nel 2007.
InterCity ed EuroCity, collegamenti ferroviari nel 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN135506418 · ISNI (EN0000 0001 0942 3606 · LCCN (ENno98093692 · GND (DE1213987-7
Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti