Sono un cyborg, ma va bene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cyborgjiman gwaenchanh-a)
Jump to navigation Jump to search
Sono un cyborg, ma va bene
I'm a Cyborg, But That's Ok.png
Una scena del film.
Titolo originale싸이보그지만 괜찮아
Paese di produzioneCorea del Sud
Anno2006
Durata105 min
Generedrammatico
RegiaPark Chan-wook
SoggettoPark Chan-wook
SceneggiaturaSeo-Gyeong Jeong, Park Chan-wook
MontaggioJae-beom Kim, Sang-Beom Kim
MusicheYeong-wook Jo
Interpreti e personaggi

Sono un cyborg, ma va bene (싸이보그지만 괜찮아, Cyborgjiman gwaenchanh-a) è un film sudcoreano del 2006 diretto da Park Chan-wook. La trama fuori dai classici schemi propone una stramba storia d'amore tra due malati mentali. Il drama I'm not a robot del 2017 è ispirata largamente a questo film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Young-goon ha vissuto fin da giovane con la nonna materna, finché questa non è stata rinchiusa in un manicomio per la sua insana abitudine di rosicchiare continuamente radici e credersi la madre di alcuni topi. Il trauma per la giovane Young-goon fu così duro che iniziò a credere di essere un cyborg e di poter parlare con diversi apparecchi elettrici come la radio, i neon e i distributori automatici, ma solo indossando la dentiera lasciata a casa dalla nonna.

Quando un giorno si taglia le vene di un polso e si infila alcuni fili elettrici nella carne viene ricoverata anche lei in un manicomio in cui vivono soggetti che soffrono delle patologie mentali più disparate. La ragazza inizialmente ha come unici amici gli apparecchi che trova nello stabilimento. La radio ad esempio la convince che deve a tutti i costi uccidere i dottori che hanno portato via sua nonna, ma per farlo deve guadagnare energie. Young-goon però si convince che mangiare cibo può in qualche modo danneggiare i suoi sistemi cibernetici e da quel momento si nutre soltanto leccando delle batterie.

Ma quando i dottori la costringono a cibarsi con la forza Park Il-sun, un ragazzo che ha paura di svanire e per questo ruba in continuazione (persino l'anima e i comportamenti delle persone), finge di installare all'interno della ragazza un macchinario in grado di convertire il cibo in energia elettrica, salvandola in questo modo. I due diventano sempre più intimi e infine tra loro sboccia l'amore.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Baek Sang Art Awards - Miglior attore per Jeong Ji Hoon (2007)
  • Festival del Cinema di Berlino - Alfred Bauer Award per Park Chan-wook
  • Montréal Festival of New Cinema - Feature Film Award
  • Sitges - Catalonian International Film Festival - Migliore sceneggiatura (2007)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema