Cromogranina A

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La cromogranina A o secrezione paratiroidea della proteina 1 è una proteina codificata dal gene CHGA, l'RNA del gene codifica per un membro della famiglia delle proteine secretorie dei granuli neuroendocrini, la cromogranina A viene accumulata nelle vescicole secretorie dei neuroni e delle cellule endocrine [1].

Pattern di espressione ad RNA [2]

Genetica[modifica | modifica wikitesto]

La cromogranina A nell'uomo viene codificata dal gene CHGA collocato sul cromosoma 14 14q31.3-31.2 a 92.46-92.47 Mb [3]; Nel topo il gene si ritrova sul cromosoma 12 murino 12qE a 102.96-102.97 Mb [4].

Fisiologia[modifica | modifica wikitesto]

La cromogranina A viene scissa da una convertasi pro-ormone endogena in diversi frammenti peptidici [5] è quindi la proteina precorritrice di diversi peptidi funzionali compresa la vasostatina, la pancreastatina, la catestatina e la parastatina. Questi peptidi modulano negativamente la funzione neuroendocrina, inibiscono cioè la liberazione degli ormoni dai neuroni a trasmissione ormonale, tali proteine inibiscono la liberazione degli ormoni agendo direttamente sulla medesima cellula nella quale vengono prodotte o agendo sulle cellule vicine a quella di produzione.

Marcatore tumorale[modifica | modifica wikitesto]

Elevati livelli di Cromogranina A vengono associati all'insorgenza del feocromocitoma.[6]

Cromogranina A viene anche impiegata come indicatore per il cancro del pancreas, alla prostata[7] e nella sindrome carcinoide[8]. Si ritiene che potrebbe essere coinvolta nella progressione neoplastica precoce, tuttavia elevati livelli della proteina si riscontrano anche nei casi di diabete o nel caso di assunzione di farmaci inibitori di pompa protonica quali i gastroprotettori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Helman LJ, Ahn TG, Levine MA, Allison A, Cohen PS, Cooper MJ, Cohn DV, Israel MA, Molecular cloning and primary structure of human chromogranin A (secretory protein I) cDNA, in J. Biol. Chem., vol. 263, nº 23, agosto 1988, pp. 11559–63, PMID 3403545.
  2. ^ AI, Wiltshire T, Batalov S, et al (2004). "A gene atlas of the mouse and human protein-encoding transcriptomes". Proc. Natl. Acad. Sci. U.S.A. 101 (16): 6062–7. doi:10.1073/pnas.0400782101. PMID 15075390.
  3. ^ Sequenza in uomo
  4. ^ Sequenza in topo
  5. ^ PubMed
  6. ^ Cotesta D, Caliumi C, Alò P, Petramala L, Reale MG, Masciangelo R, Signore A, Cianci R, D'Erasmo E, Letizia C, High plasma levels of human chromogranin A and adrenomedullin in patients with pheochromocytoma, in Tumori, vol. 91, nº 1, 2005, pp. 53–8, PMID 15850005.
  7. ^ Wu JT, Erickson AJ, Tsao KC, Wu TL, Sun CF, Elevated serum chromogranin A is detectable in patients with carcinomas at advanced disease stages, in Ann. Clin. Lab. Sci., vol. 30, nº 2, aprile 2000, pp. 175–8, PMID 10807161.
  8. ^ Nikou GC, Lygidakis NJ, Toubanakis C, Pavlatos S, Tseleni-Balafouta S, Giannatou E, Mallas E, Safioleas M, Current diagnosis and treatment of gastrointestinal carcinoids in a series of 101 patients: the significance of serum chromogranin-A, somatostatin receptor scintigraphy and somatostatin analogues, in Hepatogastroenterology, vol. 52, nº 63, 2005, pp. 731–41, PMID 15966194.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]