Confessioni di una spia nazista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Confessioni di una spia nazista
Titolo originaleConfessions of a Nazi Spy
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1939
Durata104 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37:1
Generedrammatico, guerra
RegiaAnatole Litvak
SoggettoLeon G. Turrou
SceneggiaturaMilton Krims, John Wexley
ProduttoreRobert Lord (associato)
Produttore esecutivoHal B. Wallis, Jack Warner
Casa di produzioneWarner Bros.
FotografiaSol Polito, Ernest Haller (non accreditato)
MontaggioOwen Marks
MusicheMax Steiner
CostumiMilo Anderson
TruccoRobert Cowan, Joe Stinton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Confessioni di una spia nazista (Confessions of a Nazi Spy) è un film del 1939 diretto da Anatole Litvak.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Venne distribuito nelle sale statunitensi il 6 maggio 1939 dopo l'anteprima avvenuta a Beverly Hills il 27 aprile. In Italia venne bandito e non uscì mai nei cinema; l'edizione italiana venne presentata molti anni più tardi per la televisione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joe Morella, Edward Z. Epstein e John Griggs, The Films of World War II, Secaucus, New Jersey, The Citadel Press, 1980, ISBN 0-8065-0482-X.
  • Clive Hirschhorn, The Warner Bros. Story, New York, Crown Publishers, Inc., 1983, ISBN 0-517-53834-2.
  • (EN) Lester D. Friedman, The Jewish Image in American Film, Secaucus, NJ: Citadel Press, 1987, pp. 121-123.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema