Columba oenas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Colombella
Columba oenas.jpg
Columba oenas
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Columbiformes
Famiglia Columbidae
Sottofamiglia Columbinae
Genere Columba
Specie C. oenas
Nomenclatura binomiale
Columba oenas
Linnaeus, 1758
Columba oenas

La colombella (Columba oenas Linnaeus, 1758), chiamata anche palombella, è un uccello della famiglia dei Columbidi.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La colombella può essere osservata in quasi tutta Europa, Africa del nord e Asia.
Nidifica in quasi tutta l'Italia, tranne la Sardegna, in ambienti collinari, caratterizzati boschi, lungo le coste marine ma anche nei pressi di aree antropizzate. Nonostante l'areale molto ampio, è relativamente rara; in particolare, negli ultimi decenni se ne è riscontrato un considerevole decremento, legato probabilmente alla progressiva scomparsa del bosco ad alto fusto con il bosco ceduo, che ha fatto sì che scomparissero i grandi alberi con cavità che questo uccello utilizza per la nidificazione, a differenza del colombaccio che nidifica sui rami[senza fonte]. Nel periodo migratorio la si può talvolta osservare in stormi misti con il colombaccio.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Specie simili[modifica | modifica wikitesto]

Si distingue dal

  • piccione per:
    • gli occhi neri (quelli del piccione sono arancioni) [3]
    • l'assenza del groppone bianco,
    • becco rosso e giallo,
    • il sottoala più scuro;
  • colombaccio per:
    • le dimensioni inferiori,
    • l'assenza delle barre bianche sopra le ali,
    • l'assenza delle macchie bianche intorno al collo,
    • la presenza di due barre scure che percorrono longitudinalmente la parte superiore delle ali.
  • colombo occhi gialli per:
    • l'iride scura anziché gialla,
    • l'assenza del groppone bianco.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Sono note 2 sottospecie:[2]

  • Columba oenas oenas Linnaeus, 1758
  • Columba oenas yarkandensis Buturlin, 1908

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Columba oenas, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015. URL consultato il 21 ottobre 2015.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Columbidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 21 ottobre 2015.
  3. ^ http://www.garden-birds.co.uk/birds/stockdove.htm

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Columba oenas, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli