Cipro britannico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cipro
Cipro – BandieraCipro - Stemma
(dettagli) (dettagli)
Cyprus 1930s.svg
Cipro (in verde) e il Regno Unito (grigio scuro)
Dati amministrativi
Lingue parlateinglese, greco, turco
CapitaleNicosia
Dipendente daRegno Unito Impero britannico
Politica
Forma di governoProtettorato (1878–1914)
Occupazione militare (1914–1922)
Colonia della corona britannica (1922–1960)
Nascita1878
CausaCreazione del Protettorato (Convenzione di Cipro)
Fine1960
CausaIndipendenza della Repubblica di Cipro (Trattato di Zurigo e Londra)
Territorio e popolazione
Evoluzione storica
Preceduto daOttoman flag.svg Vilayet dell'Arcipelago
Succeduto daFlag of Cyprus (1960).svg Repubblica di Cipro
Regno Unito Regno Unito (Akrotiri e Dhekelia)
Ora parte diCipro Cipro
Flag of the Turkish Republic of Northern Cyprus.svg Cipro del Nord (de facto)
Regno Unito Regno Unito (Akrotiri e Dhekelia)

Cipro fu un territorio sotto il controllo del Regno Unito comprendente l'intera isola di Cipro, amministrato dal 1878 al 1914 come protettorato dell'Impero britannico, annesso unilateralmente con occupazione militare dal 1914 al 1922 e divenuto colonia della corona britannica dal 1922 al 1960, anno in cui divenne uno Stato indipendente col nome di Repubblica di Cipro. Il Regno Unito ha mantenuto il controllo su Akrotiri e Dhekelia, due Territori d'oltremare britannici ove sono poste delle basi militari.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Geografia di Cipro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Storia di Cipro.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Cipro fu un territorio sotto il controllo dell'Impero Ottomano dopo che esso lo aveva strappato alla Repubblica di Venezia nel 1570-71. Nell'ultimo periodo di dominazione ottomana faceva parte del Vilayet dell'Arcipelago,

In seguito alla Guerra russo-turca fu stabilito, con la Convenzione di Cipro del 4 giugno 1878, un protettorato britannico su Cipro sotto sovranità nominale Ottomana, dato che i britannici durante la guerra avevano occupato l'isola come conseguenza delle azioni dell'Impero Ottomano durante il conflitto. Cipro venne poi proclamato protettorato britannico ed informalmente incorporato nell'Impero britannico. Questa situazione rimase così sino al 5 novembre 1914 quando, a causa dell'unione dell'Impero Ottomano alle forze degli Imperi centrali ed alla conseguente entrata dello stesso nella prima guerra mondiale, il Regno Unito dichiarò la completa annessione di Cipro all'Impero britannico, anche se sotto lo status di amministrazione militare. La colonia della corona britannica fu proclamata un decennio più tardi, nel 1925, dopo che l'annessione britannica di Cipro venne verificata due volte, prima con il Trattato di Sèvres nel 1920, e poi nuovamente confermata con il Trattato di Losanna nel 1923.

Proposta di unione con la Grecia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Enōsis.

Il re Paolo di Grecia nel 1948 dichiarò che Cipro desiderava unirsi alla Grecia. Nel 1950 la Chiesa ortodossa di Cipro presentò un referendum, secondo i cui risultati circa il 97% della popolazione greco-cipriota desiderava l'enōsis.

Emergenza di Cipro[modifica | modifica wikitesto]

Con emergenza di Cipro ci si riferisce ad un'azione militare avvenuta nella colonia tra il 1955 e il 1959, che consistette in una campagna del gruppo paramilitare greco-cipriota EOKA atta a rimuovere i britannici da Cipro per permettere la sua unificazione con la Grecia.

L'indipendenza[modifica | modifica wikitesto]

Firmato il 19 febbraio 1959, il Trattato di Zurigo e Londra fece partire il processo per la nascita di Cipro indipendente. Il Regno Unito garantì indipendenza a CIpro il 16 agosto 1960, con la nascita della Repubblica di Cipro. L'arcivescovo ortodosso Makarios III, leader religioso e politico, venne eletto come primo presidente dell'isola. Come parte dell'accordo d'indipendenza, il Regno Unito mantenne il possesso delle due basi militari di Akrotiri e Dhekelia come suoi territori d'oltremare britannici.

Governatori[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Governatori di Cipro.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]