Carlo Salsa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carlo Salsa (Alessandria, 1893[1]Milano, 4 marzo 1962[1]) è stato un giornalista, scrittore e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò a scrivere sin da giovanissimo: sue novelle e poesie apparvero sulla rivista letteraria L'Oceano nel 1908 e sulla Gazzetta del Popolo nel 1910.

Arruolato nel 1914 come tenente di complemento in fanteria, fu inviato al fronte all'inizio della prima guerra mondiale, combatté sul Carso in prima linea con il 68* Reggimento della Brigata Legnano, impiegato sul San Michele, nella conca di Tolmino e poi sull'Hermada, rimanendo poi ferito e cadendo prigioniero nel maggio 1917.

Dopo il conflitto ritornò all'attività letteraria; fu vicedirettore della Società Italiana degli Autori ed Editori e nel 1929 fondò con Leonida Répaci ed Alberto Colantuoni il Premio Viareggio.

Tra le due guerre collaborò, fra le altre, con la rivista letteraria Le Grandi Firme, diretta da Pitigrilli, e scrisse per la radio e il teatro leggero.

Partecipò alla sceneggiatura di due film: La sonnambula e Il re si diverte; come consulente lavorò alla sceneggiatura de La grande guerra, di Mario Monicelli.

Dall'esperienza bellica trasse, secondo le sue stesse parole, un «libretto», pubblicato per la prima volta da Sonzogno nel 1924 ed intitolato Trincee - Confidenze di un fante, la sua opera oggi più nota.[2] Condensato di atti, pensieri e parole comuni a milioni di combattenti delle due parti, il libro ebbe varie ristampe fino al 1945, sempre presso Sonzogno, per essere dimenticato fino al 1982, quando fu ripreso da Mursia.

Fu un grande appassionato di cinofilia, e fondò nel 1950 a Roma la Lega nazionale per la difesa del cane di cui fu per svariati anni presidente.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Augusto Monti, Lettere dalla Grande Guerra, a cura di Emanuela Coppa, Boves, Araba Fenice, 2007, p. 134.
Controllo di autorità VIAF: (EN27224477 · LCCN: (ENn82165008 · SBN: IT\ICCU\RAVV\040640 · ISNI: (EN0000 0000 3302 0535 · BNF: (FRcb13522395p (data)