Carlo Presotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Carlo Presotto (Venezia, 14 luglio 1961) è un attore e drammaturgo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Direttore Artistico de La Piccionaia I Carrara Centro di Produzione Teatrale con sede a Vicenza Dopo gli esordi nell'ambito del teatro animazione[1] entra nella compagnia della famiglia Carrara nel 1982[2] ed inizia l'apprendistato della maschera con Titino Carrara.

Dopo alcuni anni di tournée internazionali, nel 1990 realizza il progetto di ricerca teatrale "La necessità di un tempo inutile".[3] Collabora con artisti che frequentano il pubblico dei ragazzi nell'ambito della loro ricerca sui linguaggi teatrali (Marco Baliani, Giacomo Verde)[4] come interprete e come ricercatore.

Cura numerosi testi originali e drammaturgie di testi letterari: le fiabe Barba Blu e Il Principe Granchio[5] Le Stagioni di Giacomo (con Mario Rigoni Stern)[6], La storia di una Gabbianella e del Gatto (con Luis Sepúlveda). Nel 1996 partecipa come interprete al progetto "I Porti del Mediterraneo" con 23 attori di diversi paesi.
Pubblica saggi e testi per ragazzi, in collaborazione tra gli altri con Silvia Roncaglia. Vince il premio Eti Stregagatto 2003-2004 per il progetto teatrale su Andrea Palladio "I quattro libri di Andrea". Nel 2008 dirige il progetto di creazione collettiva "Viaggio naufragio e nozze di Ferdinando Principe di Napoli", per la prima edizione del Napoli Teatro Festival Italia[7].
Nel 2009 interpreta al Napoli Teatro Festival "Special Price" per il testo e la regia di Babilonia Teatri[8]

Sviluppa una particolare cifra stilistica in cui il lavoro di attore elaborato alla scuola della commedia dell'arte si fonde con l'utilizzo del video in una forma di digital storytelling[9], costituendo un percorso originale all'interno del fenomeno del teatro di narrazione italiano[10].

Dal 2010 conduce il gruppo di lavoro Silent Play, che crea performances teatrali utilizzando sistemi di radioguide e di interazione digitale con lo spettatore[11].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Minniti P., Animazione: tra gioco, teatro e scuola, Bari, 2008
  2. ^ De Matteis S. Molinari R., Famiglia d'Arte, 1984, Firenze
  3. ^ Bombana L., La necessità di un tempo inutile, 20 anni di teatro ragazzi de La Piccionaia I Carrara teatro stabile di Innovazione, 2005, Vicenza
  4. ^ Nosari P, I sentieri dei raccontatori di Storie, in Prove di drammaturgia 1/2004, Bologna, Cimes
  5. ^ Roncaglia S., Il principe granchio, Genova, Edicolors, 2001
  6. ^ Carrara T., Presotto C.,Le stagioni di Giacomo, dal romanzo di Mario Rigoni Stern, Vicenza, 1999
  7. ^ Crouch T. et al. Testi e Storie per il Napoli Teatro Festival 2008, Napoli, Guida
  8. ^ Casi S, "Per un teatro Pop", Corazzano(Pisa), Titivillus, 2013
  9. ^ Infante C., Imparare giocando, 2000, Torino, Boringhieri, pgg. 177-180
  10. ^ Bianchi M, Atlante del teatro ragazzi in Italia, Corazzano (Pisa), 2009
  11. ^ Infante C. Masterclass sul Performing Media a Vicenza, in Urban Experience.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Il paese deve non si muore mai, di AAVV, regia Collettiva I Salbanei. Teatro S.Chiara di Vicenza (1979)
  • Processo a Gesù, di Diego Fabbri, regia Orazio Costa, Abbazia di Praglia (PD), (1984)
  • The Marriage of Pantalone, di Anthony Rooley, regia Titino Carrara, Queen Elizabeth Hall di Londra, (1986)
  • Le Veglie di Siena, di Orazio Vecchi, regia di Titino Carrara, Tivoli Concert Hall di Copenhagen, (1988)
  • Il casino di Campagna, di Tommaso Carrara, Shibuya Seed Theatre Tokyo, (1988)
  • La Mandragola, di Niccolò Machiavelli, regia di Titino Carrara, Teatro Astra di Vicenza, (1990)
  • Il fantasma del palcoscenico, di Titino Carrara e Carlo Presotto, regia di Titino Carrara, Teatro Astra di Vicenza, (1991)
  • La Locandiera, di Carlo Goldoni, regia di Titino Carrara, Teatro Astra di Vicenza, (1992)
  • Bar Miralago, di Carlo Presotto, regia di Giacomo Verde, Club Vinelli di Vicenza, (1993)
  • Raccontar Goldoni, di Carlo Goldoni, regia AAVV, con Marco Paolini, Laura Curino, Eleonora Fuser, Enrico Bonavera, Teatro Astra di Vicenza, (1993)
  • Come gocce di una fiumana, di Marco Baliani, regia di Marco Baliani, Castello di Rovereto, (1995)
  • Migranti, di Marco Baliani, regia di Marco Baliani, Teatro Valle di Roma, (1996)
  • Fiori rossi sulla pelle, di Carlo Presotto (collaborazione alla drammaturgia di Alessandra Ghiglione), regia di Giacomo Verde, Teatro G.Verdi di Muggia (TS), (1996)
  • La rivolta dei Grani, di Laura Curino, regia Laura Curino, Sala Palladio di Vicenza, (1997)
  • L'alfabeto dei Villani, di Giovanni Poli (da Ruzante ed autori veneti del '500), regia di Bepi Morassi, Teatro Olimpico di Vicenza, (1998)
  • Storie, di Michela Marelli, regia di Laura Curino, palazzo Leoni Montanari di Vicenza, (1999)
  • Le piazze e la città, di AAVV, regia di Valeria Frabetti, Piazza Maggiore di Bologna, (2000)
  • Riccardo III, di William Shakespeare, regia di Mauro Maggioni, Teatro Villa dei leoni di Mira, (2001)
  • Il paese dove non si muore mai, di Carlo Presotto, Titino Carrara e Silvia Roncaglia, Teatro Villa dei leoni, Mira (2002)
  • Federico Fellini, la bellezza della sacra confusione, testo di Giorgio Fabbris, regia di Giorgio Fabbris, Teatro Astra Vicenza (2003)
  • Faurè notte 13, di Giancarlo Marinelli, regia di Giancarlo Marinelli, Teatro delle Terme di Montegrotto, (2003)
  • Mille e una notte, (recital con l'ensemble Osmanli), di AAVV, regia di Carlo Presotto, Villa Benzi di Montebelluna (2003)
  • Danza dei Pianeti, (declamazione dei testi con l'ensemble dei dervisci Sari Gul), di Gialal-ad-din Rumi, Teatro Testoni di Bologna, (2003)
  • I Quattro Libri di Andrea, (da il gioco del palazzo di Howard Burns), di Carlo Presotto e Titino Carrara, regia di Titino Carrara, Basilica Palladiana di Vicenza, (2003)
  • Hamelin, di Carlo Presotto, regia di Carlo Presotto, Piazza dei Signori di Vicenza, (2004)
  • Nasruddin, di Carlo Presotto, regia di Carlo Presotto, Scuola del Fare di Castelfranco veneto, (2005)
  • Banditi della libertà, di Gianantonio Stella, regia di Gualtiero Bertelli, Auditorium Battisti di Bolzano, (2005)
  • Odissee, di Gianantonio Stella, regia di Gualtiero Bertelli, Teatro S.Marta di Venezia, (2005)
  • Getsemani, di Giancarlo Marinelli, regia di Giancarlo Marinelli, Villa Valmarana ai Nani di Vicenza, (2006)
  • La leggenda dei nani, di Carlo Presotto, regia di carlo Presotto, Villa Valmarana ai nani di Vicenza, (2007)
  • Ensemble Maraghi, (partecipazione al concerto con recitazione di testi da Gialal-ad-din Rumi), Festival del mediterraneo di Perugia (2008)
  • Viaggio Naufragio e Nozze di Ferdinando Principe di Napoli, (tratto da The Tempest di William Shakespeare) di Carlo Presotto, regia di Carlo Presotto, Real Albergo dei Poveri di Napoli, (2008)
  • Special Price, di Enrico Castellani e Valeria Raimondi, regia di Babilonia Teatri, Convitto nazionale Vittorio Emanuele II di Napoli, (2009)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Presotto C., Diario di una ricerca, in Schedario, anno XXXIX - 223, Giunti, Firenze, 1991, pp. 33–40
  • AA VV Dossier teatro ragazzi in Hystrio, n.4, anno XII, Milano, 1999, pp. 41–71
  • AAVV, I porti del mediterraneo, numero speciale di Etinforma, anno V, Eti, Roma
  • Manea C. A piedi nudi sul palco, Roma, Unicef, 2001, pp. 22–24
  • Presotto C., L'isola e i teatri, 2001, Roma, Bulzoni
  • Bianchi M, Atlante del teatro ragazzi in Italia, Corazzano, 2009
  • Toselli P., Bagnasco S., le nuove leggende metropolitane, Roma, Avverbi, 2005
  • AA VV, Il Teatro Ragazzi oggi in Italia, ETI, Roma, 2007
  • Bulla G. Nota al testo in Shakespeare, W., La Tempesta, Roma, Newton Compton, 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN55968997 · ISNI (EN0000 0000 3388 9118 · SBN IT\ICCU\VIAV\094420 · LCCN (ENn2002029533