Cardo gobbo di Nizza Monferrato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cardo gobbo di Nizza Monferrato
Cardo gobbo di Nizza Monferrato.jpg
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Piemonte
Zona di produzione Nizza Monferrato, Incisa Scapaccino, Castelnuovo Belbo e altre zone intorno al torrente Belbo (Provincia di Asti)
Dettagli
Categoria ortofrutticolo
Riconoscimento P.A.T.
Settore Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
 

Il Cardo gobbo di Nizza Monferrato è un vegetale che rientra nel genere Cynara, appartenente alla famiglia delle Asteraceae, anche detta Compositae.

Noto nella varietà detta spadone, ha per nome scientifico Cynara cardunculus L. var. altilis D.C. e per area di produzione Nizza Monferrato e i comuni limitrofi, in particolar modo i terreni sabbiosi del fiume Belbo.

La denominazione "gobbo" deriva dal tipo di coltivazione cui è sottoposto. A Nizza Monferrato questo ortaggio, per superare la rigidità dell'inverno, viene parzialmente sotterrato; in questo modo la pianta, nel tentativo di cercare la luce, si curva verso l'alto assumendo la caratteristica forma gobba. Questo trattamento permette alla pianta di superare i mesi più freddi e, in particolare, rende il gambo bianco, più tenero e delicato al palato. Nel saluzzese, invece, il cardo viene impacchettato con pesanti fogli di carta legati intorno strettamente: la pianta assume così un aspetto diritto, bianco e tenero.

Uso in cucina[modifica | modifica wikitesto]

Famoso è il suo utilizzo nella bagna càuda, piatto tipico della gastronomia piemontese.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]