Bugie rosse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bugie rosse
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1994
Durata90 min
Generethriller
RegiaPierfrancesco Campanella
SoggettoPierfrancesco Campanella
SceneggiaturaPierfrancesco Campanella
ProduttorePietro Innocenzi, Gioia Scola, Pierfrancesco Campanella
Produttore esecutivoPietro Innocenzi
Casa di produzioneGlobe Films, Sagittario Film, Reteitalia
Distribuzione in italianoWarner Bros.
FotografiaMario Vulpiani
MontaggioFranco Fraticelli
MusicheNatale Massara
ScenografiaPaolo Innocenzi
CostumiSilvio Laurenzi
TruccoPietro Tenoglio
Interpreti e personaggi

Bugie rosse è un film thriller del 1994, scritto e diretto da Pierfrancesco Campanella.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una serie di efferati delitti vengono commessi negli ambienti torbidi di una grande città, ad opera di uno spietato serial-killer. Marco Antonelli è un cronista televisivo, incaricato dalla sua redazione di realizzare uno scomodo reportage su quel caso che sta terrorizzando tutti. Comincia così a frequentare, per motivi di lavoro, un mondo a lui sconosciuto, venendo a contatto con realtà, ai suoi occhi, sconvolgenti. E, mentre il rapporto con la bellissima moglie Adria comincia a intiepidirsi, di pari passo aumenta l'affetto per Andrea, un ragazzo di vita che lo aiuta nell’inchiesta giornalistica.

Contemporaneamente Marco torna a frequentare un suo amico di infanzia, Roberto Pieracciani, il magistrato titolare della delicata indagine. Una serie di colpi di scena porta all'individuazione dell'assassino. Ma per Marco la vita non sarà più la stessa, avendo nel frattempo scoperto dei lati oscuri del proprio inconscio, fino a quel momento rimossi per ipocrisia e falso perbenismo.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale italiane dalla Warner Bros. In seguito è stato pubblicato in videocassetta da Medusa Video e successivamente in DVD dalla CVC.

Il film è stato distribuito nelle sale in molti paesi europei e negli Stati Uniti col titolo The Final Scoop, mentre in Sudamerica è diventato Submundo da paixao.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema