British Standards Institution

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BSI building.jpg

La British Standards Institution è un'organizzazione britannica di standardizzazione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1901 in Inghilterra come primo ente di normazione al mondo, il Gruppo BSI ha attualmente circa 80.000 clienti ed è presente in 120 Paesi.

La prima serie di norme ISO 9000 è stata sviluppata sulla base dello standard BSI, BS 5750, pubblicato per la prima volta nel 1979.

Nel 2008 BSI è stato tra i primi enti ad ottenere l'accreditamento globale per la certificazione secondo lo standard BS 25999 sulla business continuity e ha rilasciato il primo certificato al mondo sulla stessa norma.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda è stato dichiarata Business Superbrands in UK dal 2003 al 2009.

Il BSI ha realizzato la Ohsas 18001 (Occupational health and safety assessment series). Anche se non è una vera norma in quanto non inserita tra le Iso, ma è un British standard (BS), è riconosciuta per la certificazione dei sistemi di gestione della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

Le principali attività offerte dal Gruppo includono:

  • Normazione: sviluppo e vendita di standard a livello nazionale e internazionale, oltre alle relative informazioni di supporto.
  • Valutazione e certificazione di sistemi di gestione: erogazione di servizi di certificazione di terza parte di sistemi di gestione.
  • Prove e certificazione di prodotti e servizi: test di prodotti destinati all'industria e al consumatore finale.
  • Formazione: organizzazione di corsi di formazione e seminari, finalizzati all'acquisizione di informazioni e conoscenze su norme, sistemi di gestione, miglioramento aziendale, processi di approvazione e commercio internazionale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN262838625 · LCCN: (ENno2002047744 · GND: (DE1004482-6
Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia