Marchio di conformità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il marchio di conformità è un contrassegno facoltativo apposto su prodotti e servizi per indicare che il bene o servizio cui è conferito ha superato una serie di prove tecniche e raggiunto gli standard qualitativi prefissati dall'ente certificatore.

Tipi di marchio[modifica | modifica wikitesto]

I marchi di conformità possono essere di due tipi: obbligatori o volontari.

  • Obbligatori: si limitano ad assicurare la conformità a regole tecniche di impiego obbligatorio, come la marcatura CE che garantisce - per alcune tipologie di prodotti - il rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza stabiliti dalle relative direttive comunitarie.
  • Volontari: provano che i prodotti hanno caratteristiche che vanno al di là di quanto eventualmente richiesto dalla legge e testimoniano la qualità del prodotto.

Il marchio di conformità viene rilasciato attraverso il processo di "certificazione" da enti accreditati. Questi enti si occupano di effettuare le verifiche tecniche del rispetto delle norme prese in considerazione necessarie per l'ottenimento dell'autorizzazione del marchio di conformità. La certificazione è l'atto mediante il quale una terza parte (neutra) dichiara che un prodotto o servizio è conforme ai requisiti specificati.

Norme EN/IEC[modifica | modifica wikitesto]

Le norme circondano la nostra vita quotidiana e anche senza rendercene conto utilizziamo a nostra insaputa norme “standard” in diversi ambiti. Si può sentire parlare di un "letto standard" a "dimensioni standard di fotografia" o "tempo standard".

Tuttavia nel nostro specifico segmento, ci sono organizzazioni a livello europeo (vedi tabella organizzazioni) che regolano e definiscono uno standard come un documento istituito. Con il consenso e l'approvazione d'organismi riconosciuti, forniscono regole, linee guida o le caratteristiche per le attività o dei risultati, finalizzati alla realizzazione ottimale del grado di ordine in un determinato contesto. Le norme dovrebbero essere basate su risultati consolidati della scienza, della tecnologia e dell'esperienza, e mira alla promozione del bene della comunità.

Organizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Altro Elettrotecnica Telecomunicazione Livello
ISO IEC ITU Mondo
CEN CENELEC ETSI Unione europea Unione europea
SNV CES CS4 Svizzera Svizzera
UNI CEI ISCOM Italia Italia

ISO = International Organization Standard

IEC = International Electrotechnical Commission

ITU = International Telecommunication Union

CEN = International Organization for Standardization

CENELEC = European Committee for Electrotechnical Standardization

ETSI = European Telecommunications Standards Institute

SNV = Swiss association for standardization

CES = Comité electrotechnique suisse

CS4 = Comité Secteur

UNI = Ente nazionale italiano di unificazione

CEI = Comitato elettrotecnico italiano

ISCOM = Istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione

Tipologie di norme[modifica | modifica wikitesto]

L'Organizzazione CENELEC occupa la maggior parte del suo lavoro nella creazione e stesura di norme europee (EN) e documenti armonizzati (HD). Queste norme o standard, se approvati, vengono applicati in tutti i paesi membri del CENELEC e non possono in nessun modo entrare in conflitto con altre norme già in vigore.

Una volta rilasciate le norme EN, esse devono essere accettate (senza subire modifiche) da tutti i membri CENELEC. Le norme HD, a differenza delle norme EN sono più flessibili, è solo il contenuto tecnico che deve essere recepito (non hanno importanza i testi o i documenti).

EN - European Standard[modifica | modifica wikitesto]

La norma EN (esempio EN 60335) è una norma europea e costituisce un componente chiave del mercato comunitario. La norma viene rilasciata nelle tre lingue ufficiali (inglese, tedesco e francese) a tutti i membri CENELEC, i quali la devono applicare senza nessuna modifica. Le norme rilasciate non possono in nessun caso andare in conflitto con le altre norme in vigore e rilasciate da CENELEC. L'approvazione della norma segue una prassi ben definita e prima dell'attuazione deve: creare di una bozza della norma per il comitato tecnico di CENELEC o per il gruppo di lavoro, mandare la richiesta a livello nazionale, segue una votazione formale a livello nazionale e poi l'approvazione finale da parte della Commissione Tecnica prima della sua attuazione in tutti i paesi membri.

HD - Harmonization Document[modifica | modifica wikitesto]

Hanno le stesse caratteristiche delle norme EN tranne per il fatto che non vi è alcun obbligo di pubblicare un identico standard a livello nazionale. A livello nazionale (può essere fatto in diversi documenti e le parti), tenendo conto del fatto che il contenuto tecnico delle HD deve essere recepita in maniera uguale in tutto il mondo.

TS - Technical Specification[modifica | modifica wikitesto]

Il TS è un documento normativo i prodotti e approvato da un comitato tecnico non del CENELEC. Molti dei requisiti obbligatori necessari per avere una norma non si applica alle specifiche tecniche: non c'è sosta, non pubblica, il voto non seguire le stesse regole come in CENELEC tecnico (dove è ponderata).

Un TS deve essere prodotto solo in una delle lingue ufficiali e la sua durata massima è ridotta a due o tre anni. Specifiche tecniche sono spiegate in termini di sostegno al mercato europeo e ad agire come un metodo di orientamento verso le tecnologie in evoluzione e sperimentale circostanze che non basta raccogliere il consenso per la pubblicazione di un norma EN.

Un TS non può essere in conflitto con altri standard CENELEC. Se il TS entra in conflitto di conflitto con una norma EN, esso deve essere ritirato.

TR - Technical Report[modifica | modifica wikitesto]

È un documento informativo dal contenuto tecnico dei lavori di standardizzazione. Viene pubblicato solo in una delle tre lingue ufficiali ed è approvato dal consiglio tecnico o da un comitato tecnico a maggioranza semplice. Nessun limite di durata si applica.

G - Guides[modifica | modifica wikitesto]

CENELEC Guide sono documenti informativi relativi al "sistema interno". Esse possono specificare informazioni su principi guida di standardizzazione e scrittura. La Guida deve essere approvato dall'assemblea generale o dal comitato tecnico. Non ha nessun limite di durata.

CWA - CENELEC Workshop Agreement[modifica | modifica wikitesto]

Come indicato dal loro nome, CWA è un accordo di sviluppo, approvato da un Workshop con il consenso raggiunto tra gli individui e le organizzazioni. Essi devono essere pubblicati in almeno una delle lingue ufficiali. La revisione è possibile.

Struttura norma[modifica | modifica wikitesto]

La numerazione delle norme europee ha una strutturata ed sequenza organizzata:

Esempio: EN 50225:1996 (l'anno d'attuazione della norma EN è separata dal numero da due punti);

-EN 50157-2-1:1996 (numero norma);

Le prime due cifre indicano l'origine della norma:

- 40000 a 44999 copre settori di comune attività CEN / CENELEC nel settore IT

- 45000 a 49999 copre settori di comune attività CEN / CENELEC al di fuori del settore IT

- 50000 a 59999 copre attività CENELEC

- 60000 a 69999 si riferiscono alla realizzazione dei documenti CENELEC / IEC con o senza modifiche

La IEC e ISO hanno stanziato gli stessi blocchi di numeri di pubblicazione: da 1 a 59999 per l'ISO e da 60000 a 79999 per la IEC.

Membri CENELEC[modifica | modifica wikitesto]

Solo una organizzazione di standardizzazione nel ramo dell'elettrotecnica per paese può essere membro del CENELEC. Essi sono riconosciuti a livello nazionale ed europeo e rappresentano tutti gli interessi di standardizzazione nel loro paese.

Attualmente sono 30 i membri del CENELEC.

Paese Organizzazione
Austria Österreichischer Verband für Elektrotechnik
Belgio Comité Electrotechnique Belge - Belgisch Elektrotechnisch Comité
Bulgaria Bulgarian Institute for Standardization
Cipro Bulgarian Institute for Standardization
Repubblica Ceca Czech Office for Standards, Metrology and Testing
Danimarca Danish Standards Foundation
Estonia Estonian Centre for Standardization
Finlandia Standardization in Finland
Francia Union technique de l'electricité
Germania Deutsche Kommission Elektrotechnik Elektronik Informationstechnik im DIN und VDE
Grecia Hellenic Organization for Standardization
Ungheria Hungarian Standards Institution
Islanda Icelandic Standards
Irlanda Electro-Technical Council of Ireland Limited
Italia Comitato elettrotecnico italiano
Lettonia Latvian Standard
Lituania Lithuanian Standards Board
Lussemburgo Institut luxembourgeois de la normalisation, de l'accréditation, de la sécurité et qualité des produits et services
Malta Malta Standards Authority
Norvegia Norsk Elektroteknisk Komite
Paesi Bassi Netherlands Elektrotechnisch Comité
Polonia Polish Committee for Standardization
Portogallo Instituto Português da Qualidade
Romania Romanian Standards Association
Serbia Institut za standardizaciju Srbije (ISS) - Serbian Standards Institute
Slovacchia Slovak Electrotechnical Committee (SEV) - Slovak Standards Institute (SUTN)
Slovenia Slovenian Institute for Standardization
Spagna Asociación Española de Normalización y Certificación
Svezia SEK Svensk Elstandard
Svizzera Electrosuisse SEV - Associazione per l'elettronica, la tecnica energetica e l'informatica - Association for Electrical Engineering, Power and Information Technologies
Regno Unito British Electrotechnical Committee British Standards Institution

Principali marchi di conformità[modifica | modifica wikitesto]

Simbolo Nome Paese Tipo
Conformity mark Iram Argentina.png IRAM Argentina Argentina Obbligatorio
RCM Australia Australia Obbligatorio
Marchio ÖVE.gif ÖVE Austria Austria Volontario
Marchio CEBEC.jpg CEBEC Belgio Belgio Volontario
STB Bielorussia Bielorussia Obbligatorio
ISC Cambogia Cambogia Obbligatorio
CSA Canada Canada Obbligatorio
ETL Obbligatorio
C.C.C.-Logo.svg CCC Cina Cina Obbligatorio
Demko Danimarca Danimarca Volontario
Fimko Finlandia Finlandia Volontario
La Norme Française logo.png Norme française Francia Francia Volontario
GS Germania Germania Volontario
German conformity mark VDE.JPG VDE Volontario
Marchio IMQ.png IMQ Italia Italia Volontario
GOST-K Kazakistan Kazakistan
Logo NOM.svg NOM Messico Messico Obbligatorio
Conformity mark nemko norway.gif Nemko Norvegia Norvegia Volontario
KEMA-KEUR Paesi Bassi Paesi Bassi Volontario
B Polonia Polonia Volontario
EZU Rep. Ceca Rep. Ceca
PCT GOST-R Russia Russia Obbligatorio
Kvalitet Serbia Serbia
PSB Singapore Singapore Obbligatorio
EVPU Slovacchia Slovacchia Volontario
EZU Slovenia Slovenia
AENOR Spagna Spagna Volontario
ETL Stati Uniti Stati Uniti Volontario
UL Volontario
SABS Sudafrica Sudafrica Volontario
SEMKO.png Semko Svezia Svezia Volontario
Swiss conformity mark SEV.JPG Electrosuisse SEV Svizzera Svizzera Volontario
UkrSEPRO Ucraina Ucraina Obbligatorio
MEEI Ungheria Ungheria Volontario
Swiss conformity mark ENEC.JPG ENEC Unione europea Unione europea Volontario

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]