Breda A.5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Breda A.5
Descrizione
Tipobombardiere
CostruttoreItalia Breda
Utilizzatore principaleItalia Regia Aeronautica (previsto)
Dimensioni e pesi
Lunghezza15,00 m
Apertura alare27,00 m
Superficie alare45
Peso a vuoto1 400 kg
Propulsione
Motore4 SPA 6A
Potenza205 CV (151 kW) ciascuno
secondo altra fonte:[1]
220 CV (162 kW) ver. semisurcompressa
Prestazioni
Velocità max220 km/h
Tangenza7 000 m
Armamento
Bombefino a 700 kg

Dati tratti da Grande Enciclopedia Aeronautica[2]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Breda A.5 è stato un bombardiere quadrimotore biplano realizzato dalla divisione aeronautica dell'azienda italiana Società Italiana Ernesto Breda negli anni venti e rimasto allo stadio di prototipo.[2]

Era motorizzato con quattro motori SPA 6A a 6 cilindri in linea raffreddati ad acqua dell'azienda italiana Società Piemontese Automobili, motori questi prodotti su licenza da diverse aziende tra cui la stessa Società Italiana Ernesto Breda.[3]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Italia Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jotti 1930, Tabella riassuntiva delle caratteristiche degli apparecchi.
  2. ^ a b Grande Enciclopedia Aeronautica 1936, p. 114.
  3. ^ Grande Enciclopedia Aeronautica 1936, p. 566.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA. VV., Grande Enciclopedia Aeronautica, 1936 (Anno XIV E.F.), ISBN non esistente.
  • Jotti da Badia Polesine, Annuario dell'Aeronautica Italiana 1929-1930, Milano, Ed. Libreria Aeronautica, 1930, ISBN non esistente.