Boys for Pele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boys for Pele
Artista Tori Amos
Tipo album Studio
Pubblicazione 22 gennaio 1996
Durata 70 min : 34 sec
Dischi 1
Tracce 18
Genere Alternative rock
Baroque pop
Piano rock
Etichetta Atlantic
Produttore Tori Amos
Registrazione Ireland (1995)
Certificazioni
Dischi d'oro Regno Unito Regno Unito[1]
(Vendite: 100.000+)
Tori Amos - cronologia
Album precedente
(1994)
Album successivo
(1998)

Boys for Pele è il terzo album in studio della cantautrice rock statunitense Tori Amos.

Preceduto dal singolo Caught a Lite Sneeze, l'album è stato pubblicato il 22 gennaio 1996 nel Regno Unito e il 23 gennaio negli Stati Uniti. Boys for Pele ha debuttato alla posizione numero 2 sia nella classifica Billboard 200 che nella Top 40 nel Regno Unito.

Dal disco vengono tratti quattro singoli: Talula, Professional Widow, Hey Jupiter e In the Springtime of His Voodoo.

Tutti i brani dell'album sono opera di Tori Amos che, per la prima volta nella sua carriera, è stata anche la produttrice.

In quest'album Tori Amos torna a parlare di religione (come aveva già fatto sporadicamente in Little Earthquakes e in Under the Pink) ma questa volta il suo punto di vista assume un taglio particolarmente femminista.

Il titolo dell'album deriva dalla dea hawaiana del fuoco, Pele.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le tracce sono scritte da Tori Amos.

  1. Beauty Queen/ Horses
  2. Blood Roses
  3. Father Lucifer
  4. Professional Widow
  5. Mr. Zebra
  6. Marianne
  7. Caught a Lite Sneeze
  8. Muhammad My Friend
  9. Hey Jupiter
  10. Way Down
  11. Little Amsterdam
  12. Talula
  13. Talula (The Tornado Mix)
  14. Not the Red Baron
  15. Agent Orange
  16. Doughnut Song
  17. In the Springtime of His Voodoo
  18. Putting the Damage On
  19. Twinkle

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Certificazione UK, BPI.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica