Black Cat (Janet Jackson)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Black Cat
Black Cat Janet Jackson.JPG
Janet Jackson nel video del brano
ArtistaJanet Jackson
Tipo albumSingolo
Pubblicazione28 agosto 1990
Durata04:50
Dischi1
GenereRock
EtichettaA&M
ProduttoreJanet Jackson, Jellybean Johnson
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[1](Vendite: 35.000+)Stati Uniti Stati Uniti[2](Vendite: 500.000+)
Janet Jackson - cronologia
Singolo precedente
(1990)

Black Cat è un brano dell'album Rhythm Nation 1814 della cantante statunitense Janet Jackson, estratto come sesto singolo nel 1990.

Il brano ricevette una nomination ai Grammy Awards per la "Miglior interpretazione rock femminile", rendendo la Jackson l'unica artista musicale a essere nominata contemporaneamente nelle categorie pop, dance, rock, rap e rhythm and blues.[3]

La cantante eseguì questo brano alla cerimonia degli MTV Video Music Awards del 1990 dove, secondo MTV, « ha inaugurato una nuova era di spontanea sessualità .» Questa esibizione è considerata il primo segno di transizione verso uno stile più trasgressivo.[4][5]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Black Cat si discosta dalla maggior parte dei brani di questo album e di quelli precedenti per le sonorità rock. Fu scritto interamente da Janet Jackson e coprodotto da lei e dal chitarrista Jellybean Johnson, che suona nel brano. Il lungo assolo di chitarra elettrica contenuto nella canzone è eseguito dal chitarrista Dave Barry. Alcuni remix includono Nuno Bettencourt alla chitarra ritmica.[senza fonte]

Il testo parla di un uomo che conduce una vita sregolata e fa uso di sostanze stupefacenti (sembrerebbe un riferimento all'ex marito della Jackson, James DeBarge).[6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Black Cat fu pubblicata come singolo il 4 settembre 1989 per il mercato internazionale. Come lato b fu inserito un remix dello stesso brano. Il remix fu creato da Alan Coulthard, e consiste in un medley dei primi tre singoli estratti dall'album, Escapade, Rhythm Nation e Miss You Much.

Questo singolo divenne il quarto della popstar a raggiungere la posizione numero 1 della classifica di Billboard. Conquistò inoltre i primi dieci posti delle classifichs di vari paesi europei.[senza fonte]

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Diretto dal regista Wayne Isham, il videoclip di Black Cat non è altro che la ripresa di un'esibizione dal vivo durante il suo Rhythm Nation 1814 Tour al Tacoma Dome di Tacoma, Washington.

L'audio di questa esecuzione dal vivo con il lungo assolo di chitarra è presents anche nella raccolta di successi Design of a Decade 1986/1996. Il video, invece, è presente nella raccolta video The Rhythm Nation Compilation (1990), nonché nella successiva Design of a Decade 1986/1996 (1996).[senza fonte]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Billboard (1990)[7]
Settimana 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16
Posizione 37 32 24 13 5 2 1 2 7 15 25 40 58 79 98 98

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Paese (1990) Posizione
Australia[17] 75
Canada[18] 65
Stati Uniti[19] 59

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Australian Fun Countdowns: Accreditation Awards
  2. ^ RIAA - Gold & Platinum Searchable Database - July 19, 2014, su riaa.com. URL consultato il aprile 30, 2019 (archiviato dall'url originale il settembre 24, 2015).
  3. ^ Janet - Biography Archiviato il 24 ottobre 2014 in Internet Archive.
  4. ^ MTV Video Music Awards - 1990 - Highlights, Winners, Performers and Photos from the 1990 MTV Video Music Awards, su MTV.com. URL consultato il 20 aprile 2014.
  5. ^ 10 Amazing, Shocking Unscripted Moments From ’90s MTV, su Flavorwire.com, 8 maggio 2013. URL consultato il 20 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2014).
  6. ^ Bronson, Fred (2003), The Billboard Book of Number 1 Hits, Billboard Books, p. 770, ISBN 0-8230-7677-6
  7. ^ The Janet Jackson Charts Thread - Invision Power Board - Page 4
  8. ^ a b c d e Janet Jackson – Black Cat – swisscharts.com, swisscharts.com. URL consultato il 9 aprile 2009.
  9. ^ Janet in Belgium, MJJ Charts. URL consultato il 9 aprile 2009 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2008).
  10. ^ RPM weekly magazine, RPM. URL consultato il 9 aprile 2009 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2014).
  11. ^ Janet in Finland, MJJ Charts. URL consultato il 9 aprile 2009 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2008).
  12. ^ (DE) Musicline.de – Chartverfolgung – Janet Jackson – Black Cat, su Media Control, Musicline.de. URL consultato il 9 aprile 2009 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2012).
  13. ^ The Irish Charts, su Irish Recorded Music Association, irishcharts.ie. URL consultato il 9 aprile 2009.
  14. ^ (NL) Nederlandse Top 40 – week 42–1990, su Radio 538, Top 40. URL consultato il 9 aprile 2009.
  15. ^ Chart Stats – Janet Jackson – Black Cat, su The Official Charts Company, Chart Stats. URL consultato il 9 aprile 2009.
  16. ^ a b c Rhythm Nation 1814 > Charts & Awards > Billboard Singles, su AllMusic. URL consultato il 9 aprile 2009.
  17. ^ Top 100 Songs AMR 1990, AMR. URL consultato il 4 aprile 2009.
  18. ^ RPM Top Singles of 1990, su collectionscanada.gc.ca.
  19. ^ Billboard Top 100 - 1990, su longboredsurfer.com. URL consultato il 15 settembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica