Bijou Phillips

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bijou Phillips

Bijou Lily Phillips (Greenwich, 1º aprile 1980) è un'attrice, modella e cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Greenwich nel Connecticut, è figlia di John Phillips dei The Mamas & the Papas e dell'attrice Geneviève Waïte, e sorellastra di Mackenzie Phillips e Chynna Phillips. Il suo nome, che in francese significa gioiello, è stato preso dall'omonimo brano di Lambert, Hendricks & Ross. Fin da piccola pratica equitazione.

All'età di tredici anni, per sfuggire alla famiglia e agli studi, inizia a lavorare come modella, apparendo su riviste importanti come Vogue, Interview e Playboy. Diventa inoltre testimonial per Calvin Klein. Inizia anche a diventare bersaglio della stampa scandalistica, a causa delle sue amicizie con le festaiole Paris Hilton, Britney Spears, Tara Reid e Nicole Richie. Influenzata dal padre, impara a suonare la chitarra e nel 1999 pubblica l'album I'd Rather Eat Glass.[1][2]

Con l'aiuto di Leonardo DiCaprio, con cui ha avuto una breve relazione, riesce ad entrare in contatto con un regista, che le offre un ruolo in Black & White. Nel 2000 ottiene un piccolo ruolo in Quasi famosi. In seguito lavora nella commedia Tart - Sesso, droga e... college e nel film drammatico Bully. Nel 2003 ha una parte nel film Octane, nel quale recita assieme alla giovane Mischa Barton.

Nel 2004 recita al fianco di Jeff Bridges e Kim Basinger in The Door in the Floor e l'anno successivo è nel cast di Havoc - Fuori controllo di Barbara Kopple. Nel 2007 recita nell'horror di Eli Roth, Hostel: Part II. Dal 2010 entra nel cast della serie televisiva Aiutami Hope! come personaggio ricorrente.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Becky Byrkit, Bijou Phillips su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  2. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, I'd Rather Eat Glass su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 19 dicembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85100708 · LCCN: n2003079543 · GND: 142905232 · BNF: cb144943529 (data)