Basilica di Santa Maria Regina degli Apostoli alla Montagnola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Maria Regina degli Apostoli alla Montagnola
Basilica di Santa Maria Regina degli Apostoli alla Montagnola - entrata.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
LocalitàRoma
Religionecattolica
TitolareMaria
OrdineSocietà San Paolo
Diocesi Roma
Inizio costruzione1947
Sito webSito della parrocchia

Coordinate: 41°51′12.3″N 12°28′59.92″E / 41.853418°N 12.483312°E41.853418; 12.483312

La chiesa di Santa Maria Regina degli Apostoli alla Montagnola, retta dalla Società San Paolo (Paolini), si trova a Roma nel quartiere Ostiense, in via Antonino Pio.

La chiesa, costruita tra il 1945 ed il 1954, è il santuario fondato da don Giacomo Alberione e casa-madre dell'Istituto Paolino; il 26 ottobre 1976 è stata eretta a parrocchia con il decreto del cardinale vicario Ugo Poletti Pastorali munere. La chiesa fu progettata dall'architetto Leone Favini ispirandosi all'architettura barocca romana.

Al suo interno la chiesa racchiude le tombe del beato don Giacomo Alberione, Tecla Merlo (la grande madre della Pia Società Figlie di San Paolo), e del beato Giuseppe Timoteo Giaccardo (instancabile animatore delle Pie Discepole del Divin Maestro).

Dal 1965 è sede del titolo cardinalizio Regina Apostolorum. Dall'aprile 1984 ha la dignità di basilica minore.[1]

La chiesa è a pianta centrale, con grande cupola. L'interno presenta una serie di affreschi di A. G. Santagata, con la raffigurazione di immagini mariane; tra queste l'affresco raffigurante Maria seduta tra gli apostoli con lo Spirito Santo che scende su di loro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Cerchiai, Quartiere X. Ostiense, in AA.VV, I quartieri di Roma, Newton & Compton Editori, Roma 2006
  • M. Alemanno, Le chiese di Roma moderna, Armando Editore, Roma 2006, Vol. III, pp. 43–46

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]